27 Apr [18:42]

Budapest, qualifica
A Homola la prima pole

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Michele Montesano

E' scattata sul circuito alle porte di Budapest, in Ungheria, la stagione 2019 del campionato TCR Europe che si annuncia quanto mai avvincente. La prima qualifica dell'anno è stata appannaggio di Matt O'Homola e della sua Hyundai, il pilota del Target Competition ha avuto la meglio sulle altre Hyundai di Andreas Bäckman, per soli 19 millesimi, e Nelson Panciatici.

Neanche il tempo di stabilire un giro che le qualifiche sono state subito sospese con una bandiera rossa causata dal botto di Luca Engstler in curva uno: nessun danno per il campione della TCR Asia che sarà costretto a partire dall’ultima posizione in entrambe le gare di domani. Ottima la prestazione di Panciatici, autore di 1’53”064, che è rimasta imbattuta per tutto il Q1, seguito dall’Audi di Gilles Magnus e la Peugeot di Briché.

Debutto difficile per Luca Filippi che, non facendo meglio del diciottesimo crono, è stato eliminato dalla prima frazione di qualifica; non è andata bene anche all’altro nostro portacolori: l’esperto Gainni Moribidelli, che sulla Golf del West Coast, si è dovuto accontentare del sedicesimo posto. Male anche la Peugeot di Aurelien Comte: al francese è stato tolto il miglior crono fatto registrare per aver oltrepassato i track-limits. Da dimenticare la qualifica sia per le Honda sia per le Cupra mai competitive in tutte le sessioni.

Nella Q2 è stato O'Homola a segnare il miglior crono in 1’53”049, per poco non eguagliato dal suo compagno di team Bäckman, autore di un violento incidente nelle seconde prove libere. Per soli 99 millesimi dal leader, a partire dalla terza piazzola, sarà la Hyundai del M Racing guidata da Panciatici. Il francese sarà affiancato dall’altro pilota di casa Target Competition, Josh Files. Primo delle non Hyundai, Magnus, su Audi, seguito dalla Peugeot di Briché; settima posizione per Jessica Bäckman davanti al pilota locale Daniel Nagy. Decimo Santiago Urrutia, sull’Audi del WTR: l’uruguaiano partirà dalla prima posizione in gara 2 per via della griglia invertita.

Sabato 27 aprile 2019, qualifica

1 – Mat’o Homola (Hyundai i30 N TCR) – Target – 1'53"049 (Q2)
2 – Andreas Bäckman (Hyundai i30 N TCR) – Target – 1'53"068 (Q2)
3 – Nelson Panciatici (Hyundai i30 N TCR) – M Racing – 1'53"148 (Q2)
4 – Josh Files (Hyundai i30 N TCR) – Target – 1'53"200 (Q2)
5 – Gilles Magnus (Audi RS 3 LMS) – Comtoyou – 1'53"311 (Q2)
6 – Julien Briché (Peugeot 308 TCR) – JSB – 1'53"439 (Q2)
7 – Jessica Bäckman (Hyundai i30 N TCR) – Target – 1'53"474 (Q2)
8 – Dániel Nagy (Hyundai i30 N TCR) – M1RA – 1'53"487 (Q2)
9 – Dušan Borkovic (Hyundai i30 N TCR) – Target –1'53"652 (Q2)
10 – Santiago Urrutia (Audi RS 3 LMS) – WRT – 1'53"777 (Q2)
11 – Natan Bihel (Hyundai i30 N TCR) – M Racing – 1'54"631 (Q2)
12 – John Filippi (Renault Mégane RS TCR) – Vukovic – 1'54"977 (Q2)
13 – Maxime Potty (Golf GTI TCR) – WRT – 1'54"134 (Q1)
14 – Aurélien Comte (Peugeot 308 TCR) – DG Sport – 1'54"249 (Q1)
15 – Teddy Clairet (Peugeot 308 TCR) – Team Clairet – 1'54"351 (Q1)
16 – Gianni Morbidelli (Golf GTI TCR) – WestCoast – 1'54"383 (Q1)
17 – Jimmy Clairet (Peugeot 308 TCR) – Team Clairet – 1'54"510 (Q1)
18 – Luca Filippi (Hyundai i30 N TCR) – BRC – 1'54"658 (Q1)
19 – Stéphane Lémeret (Honda Civic TypeR) – Boutsen Ginion – 1'54"738 (Q1)
20 – Viktor Davidovski (Honda Civic TypeR) – PSS – 1'54"871 (Q1)
21 – Martin Ryba (Honda Civic TypeR) – Brutal Fish – 1'54"970 (Q1)
22 – Olli Kangas (Golf GTI TCR) – WestCoast – 1'55"025 (Q1)
23 – Davit Kajaia (Cupra Leon TCR) – PCR – 1'55"042 (Q1)
24 – Alex Morgan (Renault Mégane RS) – Wolf-Power – 1'55"185 (Q1)
25 - Milovan Vesnic (Cupra Leon TCR) – ASK Vesnic -1'55"265 (Q1)
26 – Abdulla Ali Al-Khelaifi (Cupra Leon TCR) – PCR – 1'55"456 (Q1)
27 – Lilou Wadoux (Peugeot 308 TCR) – JSB – 1'55"819 (Q1)
28 – Stéphane Ventaja (Peugeot 308 TCR) – Team Clairet – 1'56"080 (Q1)
29 - Jakub Wyszomirsky (Honda Civic TypeR) – ASK Vesnic - 1'56"503 (Q1)
30 – Marie Baus-Coppens (Cupra Leon TCR) – JSB – 1'56"545 (Q1)
31 - Jáchym Galáš (Volkswagen Golf GTI TCR) – GT2 - 1'56"545 (Q1)
32 - Petr Čížek (Cupra Leon TCR) – Fullinrace - 1'56"998 (Q1)
33 - Carol Wittke (Cupra Leon TCR) – Fullinrace - 1'57"268 (Q1)
34 - Rudi Pešović (Audi RS 3 LMS) – GM Racing - 1'58"271 (Q1)
35 - Maciej Łaskiewicz (Volkswagen Golf GTI TCR) – RTM - 1'58"345 (Q1)
36 - Žarko Knego (Cupra Leon TCR) – Auto Klub Dubrovnik - 1'58"567 (Q1)
37 – Luca Engstler (Hyundai i30 N TCR) – M1RA – No Time

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone