24 ore le mans

Ferrari: il sogno Le Mans continua
Dopo il bis, si punta al titolo mondiale

Da Le Mans – Michele Montesano A distanza di un anno, il circuit de la Sarthe si è tinto nuovamente di rosso Ferrari. Ma qu...

Leggi »
24 ore le mans

Ferrari si ripete a Le Mans
Fuoco-Nielsen-Molina compiono l’impresa

Da Le Mans - Michele Montesano La Ferrari 499P LMH si è confermata nuovamente la vettura da battere nella 24 Ore di Le Mans. ...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 3
Tripudio Slater, tre su tre

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyTris di vittorie a Misano, tris di vittorie a Vallelunga, nel mezzo il suc...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 14
Torna la pioggia, Ferrari in testa

Da Le Mans - Michele Montesano Con sei Hypercar racchiuse in meno di un minuto, e a meno di due ore dal termine, quella del 2...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 12
Cadillac al comando,
Ferrari AF Corse KO

Da Le Mans - Michele Montesano È ancora tutto da scrivere l’esito finale della 24 Ore di Le Mans. Se fino a qualche ora fa la...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
24 Apr [17:18]

CLAMOROSO: irregolarità a St.Pete
Newgarden e McLaughlin squalificati

Clamorosa tripla squalifica in IndyCar: la categoria ha annunciato infatti l’esclusione di Josef Newgarden e Scott McLaughlin dalla prima gara di St. Petersburg e la conseguente promozione di Pato O’Ward a vincitore nonché di Scott Dixon a leader del campionato.


E’ stato infatti accertato che le tre vetture del Team Penske, nel round della Florida, avevano la possibilità di utilizzare il push to pass anche in partenza e nei re-start, situazione in cui normalmente non ne è possibile l’uso. Questo tramite un software specifico. Il sospetto era emerso durante il warm up a Long Beach, con una conseguente indagine sui dati telemetrici che ha portato alla decisione finale. 


Newgarden e McLaughlin sono stati penalizzati, mentre è stato accertato che Will Power non ha mai beneficiato del “trucco”. Tutti e tre le entry hanno perso i premi e sono state multate di 25.000 dollari. Una doppia brutta figura, considerando che Roger Penske è anche al vertice della categoria, che è stata punita in modo esemplare. Il team ha accettato la decisione, spiegando che il software era stato usato durante i test delle power unit.