formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
19 Nov [10:23]

È iniziata ad Abu Dhabi l'era della Pirelli

I 5.500 metri del circuito Yas Marina di Abu Dhabi ospitano da questa mattina il debutto come fornitore unico della F.1 di Pirelli che, dopo 19 anni di assenza, ritorna alla massima competizione automobilistica mondiale. I 12 team, che hanno appena concluso il campionato 2010 proprio sul circuito degli Emirati, testeranno, infatti, per la prima volta gli pneumatici con la P lunga, dando di fatto il via alla stagione del prossimo anno e al triennio di monofornitura del Gruppo italiano. Due le giornate di prova previste: oggi e sabato, dalle 9 alle 17.

Sole, vento teso e 34 gradi di massima, destinati a diventare circa 48 gradi su pista, sono la cornice del fine settimana di prove ufficiali che seguono gli 8 test privati effettuati dal team F1 Pirelli a partire dal 19 agosto, data della prima verifica in pista. Da allora, la Toyota TF109 scelta per lo sviluppo e guidata da Nick Heidfeld, Romain Grosjean e Pedro De La Rosa, ha percorso circa 7.000 chilometri in tutte le condizioni meteo sui principali circuiti europei. Sulle piste del Mugello, Monza, Barcellona, Valenzia, Jerez e Le Castellet i tecnici Pirelli, guidati da Paul Hembery, hanno testato con successo tutte le specifiche che da regolamento FIA saranno fornite nel campionato 2011: le quattro versioni slick, da supermorbida a dura, l’intermedia e la rain.

“Ci presentiamo ai primi test ufficiali con fiducia e soddisfazione”, spiega Paul Hembery, direttore Team F1 Pirelli, “Le prove condotte in Europa ci hanno fornito tutti i dati di cui avevamo bisogno in questa fase di sviluppo. I piloti e i tecnici dei team daranno la loro opinione e i loro suggerimenti, fondamentali per avviare la seconda fase di sviluppo per la quale siamo già pronti”. I test, organizzati e gestiti dalle squadre che hanno scelto modalità e parametri della prova, si focalizzeranno sulle slick con mescola media e mescola morbida, riconoscibili dal colore della linea disegnata sul fianco, e coinvolgeranno una sola auto per ogni squadra.

Ciascun team avrà a disposizione otto set di gomme, quattro nella prima giornata di prove e quattro nella seconda, che equivale per Pirelli a una fornitura complessiva di 384 pneumatici. Le scuderie saranno assistite nelle prove dalla squadra di tecnici e ingegneri F.1 della Pirelli. In particolare, ogni team avrà a disposizione un ingegnere del gruppo italiano per tutta la durata dei test, oltre a fare affidamento sull’intera équipe Pirelli composta ad Abu Dhabi da 30 persone. Gli ingegneri e i tecnici Pirelli hanno incontrato ieri tutti i responsabili dei team nel corso di un briefing generale nel quale sono stati definiti i dettagli e i parametri di valutazione dei test. Alla fine della giornata di prove ci sarà un ulteriore incontro tra le squadre e i tecnici Pirelli per condividere ed elaborare i dati raccolti.

Dopo Abu Dhabi, a inzio dicembre, sarà la volta del Bahrain; sul cui circuito riprenderanno i test privati Pirelli in preparazione delle prove ufficiali con i team, previsti a partire da gennaio 2011. Ricordiamo che l’equipe F1 Pirelli, composta da personale internazionale, ha sede a Milano, dove sorge il centro Ricerca e Sviluppo Pirelli Tyre. Quest’ultimo costituisce da sempre il cuore della tecnologia del Gruppo Pirelli e conta 1.000 ricercatori, distribuiti in cinque centri in tutto il mondo. Le attività sportive sono da sempre per Pirelli il laboratorio nel quale il Gruppo ha sviluppato le più importanti innovazioni del settore pneumatici.

Per il 2011 Pirelli fornirà complessivamente 50 mila pneumatici per l’intero campionato F.1. Le gomme per il massimo campionato automobilistico saranno prodotte nell’area “sport” dello stabilimento Pirelli di Izmit in Turchia, uno dei più moderni del settore, interamente dedicata agli pneumatici da gara. I tecnici Pirelli hanno messo a punto i macchinari e la tecnologia più adatta alla produzione di pneumatici per questo tipo di competizione. La fornitura alla F.1 completa l’impegno di Pirelli nell’ambito degli sport motoristici, nei quali il gruppo italiano è impegnato dal 1907, quando vinse il raid Parigi-Pechino.

Pirelli è attualmente impegnata come fornitore unico nelle più importanti competizioni mondiali, sia nelle discipline auto sia moto, quali i campionati GP2 e GP3, il Mondiale Rally WRC, la Grand Am in Nord America e il Campionato Mondiale Superbike. A questi vanno aggiunti più di 70 tra campionati nazionali e internazionali. L’ultimo Gran Premio cui aveva partecipato Pirelli è stato quello dell’Australia del 1991, in qualità di partner della Scuderia Benetton. E al 1991 risale anche l’ultima vittoria Pirelli,
riportata nel Gran Premio del Canada.

Nella foto, Sebastian Vettel con le gomme Pirelli. Il neo campione del mondo nel turno di questa mattina è stato il più veloce (Photo 4)

Chi gira oggi ad Abu Dhabi

Red Bull-Renault: Sebastian Vettel
McLaren-Mercedes: Gary Paffett
Ferrari: Felipe Massa
Mercedes: Nico Rosberg
Renault: Robert Kubica
Williams-Cosworth: Rubens Barrichello
Force India-Mercedes: Adrian Sutil
Sauber-Ferrari: Kamui Kobayashi
Toro Rosso-Ferrari: Jaime Alguersuari
Lotus-Cosworth: Heikki Kovalainen
Hispania-Cosworth: Pastor Maldonado
Virgin-Cosworth: Timo Glock

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone