formula 1

Binotto stupisce: "Nessun errore,
le nostre strategie sempre corrette"

Dagli errori si cresce e sarebbe meglio non ripeterli. Ce lo dicono fin dalle scuole elementari ed è sicuramente una eccellen...

Leggi »
formula 1

Per Zhou buon esordio in F1,
ma il rinnovo rimane in sospeso

Guanyu Zhou ha fatto ricredere gli scettici. L'unico rookie al via quest'anno in Formula 1 ha saputo farsi valere in ...

Leggi »
GT World Challenge

Intervista ad Andrea Caldarelli
“Nel 2023 possibile un programma LMP2”

Europa, Giappone, di nuovo Europa e America. Andrea Caldarelli ha corso e vinto ovunque negli ultimi 15 anni. Prima nelle for...

Leggi »
formula 1

Come combattere il "porpoising"
Ben Sulayem zittisce Binotto e Horner

Si fa come dico io. Questo può essere il riassunto di quanto espresso dal presidente FIA Mohammed Ben Sulayem per combattere ...

Leggi »
FIA Formula 2

Il bando per i motori 2024 di F2:
benzine sostenibili, ibrido possibile

630 cavalli, compatibilità con carburanti sostenibili, possibilità di integrare una componente ibrida. Questi sono i punti ch...

Leggi »
formula 1

Piastri-McLaren, il giallo continua
Per ora vince la mancanza di etica

E' senza dubbio il giallo dell'estate quello che coinvolge il giovane Oscar Piastri, forse finito in un gioco più gra...

Leggi »
17 Mag [14:06]

Europeo OK e OKJ a Genk
Vittorie per Camara e Slater

Si è tenuto sul tracciato di Horensbergdam di Genk, in Belgio, la prima prova dell'europeo per le classi OK e OK Junior. Il meteo pessimo ha contraddistinto qualifiche e manches, ma per la finale, la pioggia non si è vista.

Nella OK, Arvid Lindblad è stato il dominatore delle batterie di qualifica con quattro vittorie seguito da Rafael Camara, Juho Valtanen, Ariel Elkin e Andrey Zhinov. Nella finale, Lindblad ha preso il comando, ma al 5° giro Camara è passato in testa seguito da Valtanen. Lindblad si è ripreso il secondo posto, ma non è riuscito a recuperare il gap creatosi tra lui e il brasiliano in fuga, che è poi andato a vincere in tranquillità. L'inglese nel finale è stato attaccato e superato da Nikola Tsolov che ha tagliato il traguardo in seconda piazza, ma è stato penalizzato per il musetto ed è scivolato quinto. Bravo Edoardo Ludovico Villa, il quale ha concluso in una eccellente terza posizione dopo aver vinto il duello a metà gara con Martinius Stenshorne. Il quarto posto è andato a Valtanen. Settimo Andrea Kimi Antonelli, preceduto da Joey Turner. In finale anche Brando Badoer, 17esimo, Luigi Coluccio 23esimo, Alfio Spina, non partito.

Nella Junior, il campione Junior in carica, Freddie Slater (nella foto), non è scattato bene, ma al 4° giro ha ripreso il comando davanti ad Akshay Bohra ed Ean Eyckmans. Slater ha allungato su Bohra mentre Eyckmans ha avuto la meglio nel confronto con Alex Powel e Harley Keeble. Al traguardo in sesta posizione Rashid Al Dhaheri, recente vincitore delle gare WSK che si sono tenute in Italia. Unico pilota tricolore presente in finale, Matteo De Palo, ritirato.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse