F4 Nel mondo

La F4 UAE per prima schiererà le
Tatuus di seconda generazione con halo

Il FIA Formula 4 UAE Championship powered by Abarth sarà la prima serie per monoposto di Formula 4 a schierare per la stagion...

Leggi »
indycar

VeeKay in forse per Road America
Ware debutta con Coyne

Infortunio alla clavicola per Rinus VeeKay, che è ora in dubbio per la tappa IndyCar a Road America. Il giovane pilota olande...

Leggi »
formula 1

Il "nuovo" Tsunoda funziona:
in Francia per confermarsi

In Formula 1 ci sono fatti non casuali, e casuale, forse, non è stato nemmeno il settimo posto di Yuki Tsunoda a Baku. Messo ...

Leggi »
formula 1

Più spettacolo a Le Castellet?
Il nuovo asfalto come speranza

Quando il Gran Premio di Francia è stato cancellato dal calendario 2020 a causa della pandemia, probabilmente, sono stati in ...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
17 Mag [14:06]

Europeo OK e OKJ a Genk
Vittorie per Camara e Slater

Si è tenuto sul tracciato di Horensbergdam di Genk, in Belgio, la prima prova dell'europeo per le classi OK e OK Junior. Il meteo pessimo ha contraddistinto qualifiche e manches, ma per la finale, la pioggia non si è vista.

Nella OK, Arvid Lindblad è stato il dominatore delle batterie di qualifica con quattro vittorie seguito da Rafael Camara, Juho Valtanen, Ariel Elkin e Andrey Zhinov. Nella finale, Lindblad ha preso il comando, ma al 5° giro Camara è passato in testa seguito da Valtanen. Lindblad si è ripreso il secondo posto, ma non è riuscito a recuperare il gap creatosi tra lui e il brasiliano in fuga, che è poi andato a vincere in tranquillità. L'inglese nel finale è stato attaccato e superato da Nikola Tsolov che ha tagliato il traguardo in seconda piazza, ma è stato penalizzato per il musetto ed è scivolato quinto. Bravo Edoardo Ludovico Villa, il quale ha concluso in una eccellente terza posizione dopo aver vinto il duello a metà gara con Martinius Stenshorne. Il quarto posto è andato a Valtanen. Settimo Andrea Kimi Antonelli, preceduto da Joey Turner. In finale anche Brando Badoer, 17esimo, Luigi Coluccio 23esimo, Alfio Spina, non partito.

Nella Junior, il campione Junior in carica, Freddie Slater (nella foto), non è scattato bene, ma al 4° giro ha ripreso il comando davanti ad Akshay Bohra ed Ean Eyckmans. Slater ha allungato su Bohra mentre Eyckmans ha avuto la meglio nel confronto con Alex Powel e Harley Keeble. Al traguardo in sesta posizione Rashid Al Dhaheri, recente vincitore delle gare WSK che si sono tenute in Italia. Unico pilota tricolore presente in finale, Matteo De Palo, ritirato.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone