formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
19 Apr [10:32]

F4 francese a Nogaro
Barter ricomincia da leader

Jacopo Rubino

Il vicecampione 2021, Hugh Barter, è rimasto nella Formula 4 francese per cominciare meglio di tutti la stagione 2022, che si disputa con il telaio Mygale di nuova generazione: l'australiano si è aggiudicato gara 1 e gara 3 sul circuito di Nogaro, tradizionale sede di apertura nel weekend di Pasqua. Partito due volte dalla pole-position, Barter nella prima corsa ha dovuto resistere alla minaccia del giapponese Souta Arao, mentre in quella conclusiva ha tenuto a bada Pierre-Alexandre Provost.

In gara 2, adesso con griglia basata sull'inversione della top 10 in qualifica, Barter ha terminato settimo, guadagnando comunque altri punti preziosi su Arao (nono) e Provost (decimo), primi avversari diretti per la conquista del titolo. Il nipponico è sbarcato in Francia grazie al supporto di Honda e Red Bull, come accaduto con Ayumu Iwasa e Ren Sato, dominatori della scena nel 2020; Provost, come Barter, è un invece nome di ritorno nella serie che quest'anno è cresciuta fino a 24 iscritti.

Un altro giovane talento del Sol Levante, Yuto Nomura, ha vinto in gara 2 superando in partenza Enzo Peugeot, che non è riuscito a replicare e si è dovuto accontentare della piazza d'onore, pressato dal belga Lorens Lecertua.

Barter ha già imbastito una mini-fuga in classifica generale con 55 lunghezze, seguito a quota 30 da Provost e a 29 da Arao. Nella loro scia, Elliott Vayron (28) e Alessandro Giusti (27), che si sono presi il gradino più basso del podio rispettivamente in gara 1 e gara 3: soprattutto Giusti si aspettava però un fine settimana più proficuo, ma è stato condizionato da un problema in qualifica che non gli ha permesso di andare oltre il quinto tempo.

Il prossimo round vedrà la F4 francese di nuovo in azione sul tracciato cittadino di Pau, dopo i due anni di stop dell'evento a causa della pandemia COVID-19, a supporto di FIA WTCR ed Euroformula Open.

Domenica 17 aprile 2022, gara 1

1 - Hugh Barter - 15 giri 22'37"077
2 - Souta Arao - 1"900
3 - Elliott Vayron - 2"596
4 - Pierre-Alexandre Provost - 3"065
5 - Enzo Geraci - 3"444
6 - Alessandro Giusti - 5"126
7 - Yuto Nomura - 8"063
8 - Enzo Peugeot - 10"616
9 - Lorens Lecertua - 11"133
10 - Edgar Pierre - 11"940
11 - Dario Cabanelas - 12"322
12 - Romain Andriolo - 16"850
13 - Max Reis - 17"610
14 - Louis Pelet - 18"420
15 - Jeronimo Berrio - 19"356
16 - Leny Réveillère - 20"463
17 - Enzo Richer - 21"506
18 - Pablo Sarrazin - 22"237
19 - Mateo Villagomez - 22"985
20 - Valentino Mini - 23"267
21 - Pol Lopez Gutierrez - 29"466
22 - Amir Sayed - 30"912
23 - Luciano Morano - 43"842
24 - Antoine Fernande - 45"149

Giro più veloce: Souta Arao 1'28"685

Domenica 17 aprile 2022, gara 2

1 - Yuto Nomura - 15 giri 22'40"199
2 - Enzo Peugeot - 2"248
3 - Lorens Lecertua - 2"665
4 - Dario Cabanelas - 3"004
5 - Enzo Geraci - 5"508
6 - Alessandro Giusti - 8"023
7 - Hugh Barter - 8"685
8 - Elliott Vayron - 10"870
9 - Souta Arao - 11"395
10 - Pierre-Alexandre Provost - 14"114
11 - Edgar Pierre - 14"575
12 - Pablo Sarrazin - 15"025
13 - Mateo Villagomez - 21"071
14 - Romain Andriolo - 23"658
15 - Max Reis - 23"814
16 - Valentino Mini - 23"945
17 - Jeronimo Berrio - 25"624
18 - Luciano Morano - 26"291
19 - Louis Pelet - 28"712
20 - Antoine Fernande - 28"789
21 - Pol Lopez Gutierrez - 55"906

Giro più veloce: Yuto Nomura 1'29"694

Ritirati
4° giro - Leny Reveillere
3° giro - Enzo Richer
2° giro - Amir Sayed

Lunedì 18 aprile 2022, gara 3

1 - Hugh Barter - 15 giri 22'32"999
2 - Pierre-Alexandre Provost - 0"613
3 - Alessandro Giusti - 3"653
4 - Elliott Vayron - 6"944
5 - Souta Arao - 7"231
6 - Edgar Pierre - 15"829
7 - Lorens Lecertua - 19"207
8 - Dario Cabanelas - 23"723
9 - Romain Andriolo - 25"198
10 - Yuto Nomura - 25"349
11 - Louis Pelet - 26"200
12 - Leny Réveillère - 34"064
13 - Enzo Peugeot - 35"195
14 - Amir Sayed - 35"657
15 - Valentino Mini - 35"907
16 - Jeronimo Berrio - 37"526
17 - Luciano Morano - 39"398
18 - Enzo Richer - 50"462
19 - Enzo Geraci - 51"118
20 - Pol Lopez Gutierrez - 56"730
21 - Max Reis - 59"249
22 - Pablo Sarrazin - 1'03"051
23 - Antoine Fernande - 1'05"638
24 - Mateo Villagomez - 1'08"231

Giro più veloce: Hugh Barter 1'28"989

Il campionato
1.Barter 55 punti; 2.Provost 30; 3.Arao 29; 4.Vayron 28; 5.Giusti 27; 6.Nomura 23; 7.Lecertua 18; 8.Peugeot 16; 9.Geraci 16; 10.Cabanelas 12

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse