formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
formula 1

Prost contro le strane idee di Liberty
"La griglia invertita? Non sarebbe più F1"

C'è un signore che ha fatto la storia della F1. Un signore che ha vinto quattro campionati del mondo e da qualche stagio...

Leggi »
1 Mag [18:37]

GT Sprint - Monza, qualifica
Pole per Guidetti e Segù

Saranno Jacopo Guidetti (Honda NSX GT3-Nova Race) e Luca Segù (Mercedes AMG GT3-Antonelli Motorsport) a scattare dalla pole position nelle due gare del 1° appuntamento della serie Sprint del Campionato Italiano Gran Turismo 2021. Grazie al miglior tempo di 1’47.286, l’unico sotto 1’48 nella prima sessione di prove ufficiali, Guidetti partirà al palo e troverà al suo fianco la Ferrari 488 (AF Corse) di Sean Hudspeth (1’48.079), mentre dalla seconda fila scatteranno le Ferrari 488 di Luca Filippi (RAM Autoracing), che ha fatto fermare i cronometri a 1’48.300, e Fabrizio Crestani (Easy Race) con 1’48.318.

La pole della GT4 è andata a Fabio Babini (Porsche Cayman-Ebimotors) con il tempo di 1’58.128 davanti al compagno di squadra Sabino De Castro (1’59.196), mentre nella GT Cup l’olandese Daan Pijl, al volante della Lamborghini Huracan ST del Bonaldi Motorsport, ha staccato il miglior tempo con 1’48.924 precedendo Alessandro Girardelli (Porsche GT3 Cup-Dinamic Motorsport) che ha siglato il tempo di 1’50.188.

Il secondo turno di prove ufficiali è stato caratterizzato da alterne condizioni della pista a causa di una leggera pioggia che ha indotto alcuni team a montare le gomme rain. La scelta non si è rivelata ottimale, penalizzando i tempi di qualche pilota costretti in gara a partire dalle posizioni di rincalzo. Chi non ha avuto problemi, invece, è stato Luca Segù, che partirà al palo in gara-2 dove troverà al suop fianco Lorenzo Ferrari (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) accreditato del crono di 1’50.924, mentre alle loro spalle si posizioneranno l’Honda NSX GT3 (Nova Race) di Francesco De Luca (1’51.286) e la Lamborghini Huracan (LP Racing) di Jonathan Cecotto (1’51.361).

Nella GT4 è stata ancora la Cayman dell’Ebimotors a imporsi, grazie al miglior tempo di Mattia Di Giusto (2’06.246), che ha preceduto Andrea Gagliardini (Mercedes AMG GT4-Nova Race) accreditato del tempo di 2’08.171 e il compagno di squadra Matteo Arrigosi (2’08.281).

Porsche su tutti, invece, tra le GT Cup, con la GT3 Cup del Dinamic Motorsport di Alessandro Girardelli accreditata del miglior tempo con 1’53.505 davanti alla Lamborghini Huracan (Bonaldi Motorsport) di Simone Iacone (1’58.807).

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone