formula 1

Sochi - Qualifica
Hamilton strepitoso, Vettel sbatte

Massimo Costa - XPB Images

E' sembrato che Lewis Hamilton facesse di tutto per non prender...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
7 Ago [19:31]

IL CASO
Wolff è sereno: "Regole non infrante,
Racing Point per noi è fonte di reddito"

Massimo Costa - XPB Images

Toto Wolff si sente sereno e non sembra essere d'accordo sulla decisione FIA di punire la Racing Point per i condotti dei freni anteriori ritenuti simili in tutto e per tutto a quelli della Mercedes W10 del 2019. In conferenza stampa, il team principal della Mercedes ha dichiarato:

"Ci sentiamo tranquilli al 100% con la nostra posizione. Abbiamo letto le regole più volte. Il verdetto che è emerso oggi è estremamente complicato e ne propone un'interpretazione nuova per tutti noi. Abbiamo fornito alcuni dati, nel 2019, che erano totalmente nel rispetto delle regole. La data del 6 gennaio, ritenuta determinante dalla FIA, non ha alcun effetto materiale su nessuna delle nostre azioni, perché l'intera cosa è stata consegnata molto prima, come tutti i disegni CAD e i progetti. Racing Point e noi, abbiamo collaborato e questo era nei regolamenti".

“Alla fine, ad essere onesti, non c'è nessuna preoccupazione da parte nostra sul fatto che abbiamo commesso una violazione, né penso che quella di Racing Point sia stata una infrazione alle regole. E credo che se fosse chiamata la Corte di Appello internazionale, avremmo probabilmente una questione complessa perché molto tecnica, ma dubito che ci sarebbe un risultato".
 
"Siamo stati in grado di monetizzare alcune delle tecnologie che altrimenti non sarebbero state monetizzate e penso che sia una situazione vantaggiosa per tutti, Ho anche l'opinione, e rispetto quella dell'altra parte, che le monoposto non dovrebbero assomigliare ad altre monoposto. Ora, nessuno dei regolamenti lo proibisce. Questa situazione speciale si è verificata perché una parte non elencata è diventata regola, ma possiamo avere questa discussione legale all'infinito".
 
"Siamo pronti a discutere della filosofia della F1. Se vogliamo che le vetture siano molto simili ad altre, se vogliamo la cooperazione, vedo in questo alcuni vantaggi. Penso che abbiamo una squadra, la Racing Point, che sta gareggiando tra le squadre di testa e questo era davvero l'obiettivo. E dall'altra parte, fornisce una grande fonte di reddito per noi come una grande squadra". 

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone