formula 1

IL CASO
Wolff è sereno: "Regole non infrante,
Racing Point per noi è fonte di reddito"

Massimo Costa - XPB Images

Toto Wolff si sente sereno e non sembra essere d'accordo sulla ...

Leggi »
Europeo

Rally di Roma Capitale
L'ERC riparte da Lukyanuk

Jacopo Rubino

La stagione 2020 dell'European Rally Championship doveva cominciare a marzo, sugli sterrat...

Leggi »
26 Lug [13:04]

Imola - Gara 2
Doppietta JD con Vidales e Alatalo

Mattia Tremolada

Due vittorie in due gare, non poteva esserci debutto migliore nel mondo delle monoposto per David Vidales. Scattato alla perfezione dalla seconda casella, lo spagnolo ha subito scavalcato il compagno di squadra William Alatalo, che lo ha scortato fino al traguardo per regalare a JD Motorsport un fine settimana praticamente perfetto. La squadra italiana è riuscita a conquistare entrambe le pole position ed entrambe le vittorie, facendo anche segnare i due giri più veloci, un secondo e un terzo posto. Nonostante l'assenza nell'appuntamento inaugurale di Monza, Vidales si propone quindi come uno dei favoriti alla conquista del titolo, balzando a quota 50 punti, 18 in meno del leader Caio Collet.

Il brasiliano ha perso una posizione al via ai danni di Alex Quinn, terzo sul traguardo con la vettura di Arden. Collet ha poi ceduto anche la quarta piazza a Victor Martins, bravo ad infilarsi alla staccata del Tamburello. Sesta posizione per la seconda ART di Paul Aron, che ha riscattato l'errore di sabato, quando è finito nella ghiaia cercando di difendersi dall'attacco di Franco Colapinto. Il pilota argentino di MP ha avuto un fine settimana sotto tono, chiudendo settimo dopo un errore nelle battute iniziali.

Ottava posizione per Ugo De Wilde, che ha preceduto la coppia di FA Racing composta da Tijmen Van Der Helm e Amaury Cordeel, che chiudono la top-10. Fuori dai punti Lorenzo Colombo, in rimonta dopo un errore nelle prime fasi. Quattordicesimo ha chiuso Nicola Marinangeli, protagonista di un ottimo scatto al via che lo ha portato a ridosso dei primi dieci, ma un paio di sbavature lo hanno attardato. Peccato per Jonathan Hoggard, uscito di pista alle Acque Minerali quando era decimo. Petr Ptacek ha parcheggiato la propria vettura all'uscita della Tosa, mentre Mikhael Belov è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo appena tre giri.

Domenica 26 luglio 2020, gara 2

1 - David Vidales - JD Motorsport - 18 giri
2 - William Alatalo - JD Motorsport - 2"451
3 - Alex Quinn - Arden - 4"328
4 - Victor Martins - ART - 4"692
5 - Caio Collet - R-Ace - 6"205
6 - Paul Aron - ART - 9"621
‍7 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 10"381
8 - Ugo De Wilde - Arden - 11"650
9 - Tijmen Van der Helm - FA Racing - 12"540
10 - Amaury Cordeel - FA Racing - 13"399
11 - Lorenzo Colombo - Bhaitech - 13"759
12 - Hadrien David - MP Motorsport - 16"754
13 - Gregoire Saucy - ART - 17"113
14 - Nicola Marinangeli - Bhaitech - 19"844
15 - Reshad De Gerus - Arden - 21"710
16 - Laszlo Toth - Bhaitech - 22"819
17 - Joey Alders - MP Motorsport - 33"401
18 - Jonathan Hoggard - R-Ace - 1 giro

Ritirati
P‍etr Ptacek
Mikhael Belov

Giro più veloce: David Vidales in 1'41"306

Il campionato
1. Collet 68; 2. Colapinto 54; 3. Vidales 50; 4. Martins, Quinn, Alatalo 43, 7. Belov 23; 8. David 16; 9. Van der Helm 16; 10. De Wilde 12; 11. Cordeel 9; 12. Aron 8; 13. Toth, Colombo 6; 15. Saucy 4; 16. Ptacek 2; 17. Alders 1.‍‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone