formula 1

Montmelò - Libere 2
Hamilton per 0"022 davanti a Sainz

Lavoro intenso per tutti i dieci team nella seconda sessione libera del GP di Spagna. Il difficile tracciato di Montmelò ha p...

Leggi »
FIA Formula 2

Montmelò - Qualifica
Aron batte Crawford per due millesimi

Da quando ha debuttato lo scorso anno in Formula 3, Paul Aron ha effettuato un totale cambio di mentalità: se, ai tempi dell’...

Leggi »
FIA Formula 3

Montmelò - Qualifica
Magia di Mansell, prima pole

Prima pole, al secondo anno nella categoria, per Christian Mansell. Attenzione, nessuna parentela con quel Nigel Mansell che ...

Leggi »
formula 1

Montmelò - Libere 1
Norris apre il weekend spagnolo

Come accaduto a Montreal, anche a Montmelò nel GP di Spagna è la McLaren a comandare al termine del primo turno libero. Se in...

Leggi »
formula 1

De Meo nomina Briatore
consigliere esecutivo Alpine

Flavio Briatore torna in F1 con un ruolo attivo. Luca De Meo, amministratore delegato del Gruppo Renault, alla continua ricer...

Leggi »
24 ore le mans

La debacle di Alpine e Peugeot: gara
stregata tra ritiri e mancata competitività

Michele Montesano Nemo profeta in patria est: la 92ª edizione della 24 Ore di Le Mans si è rivelata stregata per le Case fra...

Leggi »
17 Mag [18:20]

Imola - Libere 2
Leclerc si conferma leader

Da Imola - Massimo Costa - XPB Images

Giovedì, Charles Leclerc appariva molto fiducioso per gli sviluppi portati sulla SF-24, un po' meno Carlos Sainz, il quale aveva affermato che non sarebbe cambiato granché. Almeno da quello che si è visto nelle prime due sessioni di prove libere di Imola, la Ferrari esce a testa alta davanti al suo pubblico, intervenuto massicciamente in questa prima giornata. Leclerc stamane era stato l'unico a scendere sotto l'1'17", nel turno conclusosi nel tardo pomeriggio, ha infranto il muro dell'1'16", chiudendo il miglior giro in 1'15"906. Un ritmo elevatissimo quello imposto da un Leclerc "cattivissimo", che ha anche commesso un fallo di reazione, alla Tosa, su Sergio Perez, reo di averlo ostacolato nella zona della Villeneuve. 

Non è stato altrettanto ficcante Carlos Sainz, sesto in 1'16"423. Un piccolo errore e forse una scelta diversa per quanto riguarda gli assetti non ha permesso allo spagnolo di rimanere in scia al compagno di squadra. La seconda posizione l'ha presa la McLaren-Mercedes, ma non con il vincitore di Miami Lando Norris, bensì con Oscar Piastri, 1'16"098 il suo crono finale. Norris invece, stava compiendo un gran bel giro con le soft, ma alla Rivazza è uscito dalla linea ideale toccando la ghiaia ed ha preferito rientrare ai box.

Gran giornata per Yuki Tsunoda, già protagonista nella prima sessione. Il giapponese della Racing Bulls-Honda ha strappato un fenomenale terzo tempo per il team di Faenza. Una bella soddisfazione per essersi messo dietro le due cugine di Milton Keynes, le due Red Bull-Honda, mai particolarmente convincenti nelle due sessioni. Max Verstappen ha terminato settimo, commettendo un altro errore alla Rivazza, Sergio Perez è ottavo. Ma sappiamo che il team diretto da Christian Horner sa sempre trovare velocemente la via della "resurrezione" quando vive un venerdì non esaltante.

Non male la Mercedes con Lewis Hamilton apparso al meglio e quarto davanti al compagno George Russell per 14 millesimi. Non ha mancato l'appuntamento nella top 10 Nico Hulkenberg con la Haas-Ferrari mentre decimo troviamo la Aston Martin-Mercedes di Fernando Alonso. Tanto lavoro per la Alpine-Renault che è sempre in affannno (testacoda per Esteban Ocon) come la Sauber-Ferrari e la Williams-Mercedes. Alexander Albon nel primo turno si era fermato per un problema elettronico, nella sessione finale ha quindi recuperato il lavoro andato perduto.

Venerdì 17 maggio 2024, libere 2

1 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'15"906 - 29 giri
2 - Oscar Piastri (McLaren-Mercedes) - 1'16"098 - 30
3 - Yuki Tsunoda (Racing Bulls-Honda) - 1'16"286 - 32
4 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'16"297 - 29
5 - George Russell (Mercedes) - 1'16"311 - 32
6 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'16"423 - 30
7 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'16"447 - 23
8 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'16"552 - 25
9 - Nico Hulkenberg (Haas-Ferrari) - 1'16"826 - 28
10 - Fernando Alonso (Aston Martin-Mercedes) - 1'16"838 - 29
11 - Daniel Ricciardo (Racing Bulls-Honda) - 1'16"967 - 32
12 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'16"980 - 30
13 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'16"991 - 26
14 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'17"008 - 31
15 - Pierre Gasly (Alpine-Renault) - 1'17"064 - 32
16 - Valtteri Bottas (Sauber-Ferrari) - 1'17"088 - 28
17 - Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'17"129 - 32
18 - Alexander Albon (Williams-Mercedes) - 1'17"135 - 23
19 - Guan Yu Zhou (Sauber-Ferrari) - 1'17"606 - 28
20 - Logan Sargeant (Williams-Mercedes) - 1'17"848 - 22
RS Racing