formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
8 Ott [15:09]

Istanbul - Libere 2
Hamilton, il martello

Massimo Costa - XPB Images

E' partito a mille Lewis Hamilton in Turchia. Ultimamente ci aveva abituato a sessioni di prove libere in cui non cercava il limite, ma il miglior compromesso con la propria monoposto lasciando ad altri la gloria del venerdì. Ma questa volta l'eccentrico Hamilton, che continua a stupire per gli abiti a dir poco stravaganti con cui si presenta nel paddock, ha iniziato a spingere fin da stamane e non sembra voler fermarsi. Un vero martello Lewis, del resto questo è il suo storico soprannome: The Hammer. Nel secondo turno libero, Hamilton ha ottenuto il primo tempo in 1'23"804 precedendo il sorprendente Charles Leclerc.

Il ferrarista ha spinto forte e ha guidato molto bene nel non facile tracciato turco. Il tempo finale di Leclerc è stato di 1'23"970 e si è preso il lusso di mettersi dietro la seconda Mercedes di Valtteri Bottas, terzo in 1'24"214, e le due Red Bull-Honda, con Sergio Perez davanti (rara occasione) al compagno Max Verstappen. Una Red Bull che non pare perfettamente in forma a Istanbul, ma è certamente favorita dalla penalità di dieci posizioni che Hamilton dovrà subìre per la sostituzione dell'unità termica che gli vale dieci posizioni in griglia. Se dovesse segnare la pole, partirà 11esimo.

Buon passo per la McLaren-Mercedes, sesta con Lando Norris mentre Daniel Ricciardo ha ottenuto il proprio miglior tempo con le gomme hard ed è 14esimo. Bene anche le Alpine-Renault, con Fernando Alonso settimo e appena davanti per 12 millesimi ad Esteban Ocon. In top 10 l'Alpha Tauri-Honda di Pierre Gasly mentre Yuki Tsunoda è stato bravo a segnare l'11esima prestazione.

Notevole invece, il decimo tempo di Antonio Giovinazzi, non nuovo a queste imprese con l'Alfa Romeo-Ferrari. Carlos Sainz è 12esimo, ma ha lavorato sul passo gara dovendo partire dal fondo schieramento per il cambio motore completo effettuato prima di arrivare a Istanbul. Sembrano in difficoltà le Aston Martin-Mercedes mentre anche la Williams-Mercedes non ha ripetuto la prestazione di George Russell nel primo turno.



Venerdì 8 ottobre 2021, libere 2

1 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'23"804 - 30 giri
2 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'23"970 - 29
3 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'24"214 - 31
4 - Sergio Perez (Red Bull-Mercedes) - 1'24"373 - 28
5 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'24"439 - 27
6 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'24"525 - 24
7 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'24"660 - 21
8 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'24"672 - 26
9 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'24"756 - 32
10 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'24"796 - 29
11 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'24"882 - 30
12 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'24"903 - 34
13 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'25"020 - 31
14 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'25"060 - 23
15 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'25"143 - 27
16 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'25"229 - 30
17 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'25"307 - 30
18 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'25"358 - 29
19 - Mick Schumacher (Haas-Ferrari) - 1'25"480 - 26
20 - Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) - 1'25"698 - 25

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone