formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
19 Mar [15:33]

Jeddah - Gara 2
Vittoria di Vesti e Prema
Martins si gira e si ritira

Massimo Costa

Sembrava avviato a una facile vittoria Victor Martins (ART), autore di una strepitosa pole e di un bel secondo posto in gara 1. Ma quando nella seconda corsa si trovava in prima posizione dopo una partenza non perfetta che lo aveva portato dietro a Oliver Bearman (Prema), superato al 10° giro a seguito di un vivace confronto, Martins al 16° passaggio si è improvvisamente girato e non più stato in grado di ripartire.

Nella stessa tornata, Bearman che occupava la terza posizione, superato dal compagno di squadra Frederik Vesti il quale ha approfittato di un tentativo andato a vuoto dell'inglese di ripassare Martins, è finito in mezzo testacoda alla difficile variante finale e per lui è scesa la notte causa spiattellamento delle gomme.

Ecco così che quelli che dovevano essere i protagonisti della Feature Race, i debuttanti Martins e Bearman, sono svaniti lasciando a Vesti la prima posizione. Il danese, 21 anni, ha fatto tutto bene tenendo lontano Jack Doohan, ottimo secondo per Virtuosi, e Jehan Daruvala, buon terzo. Per Vesti è la seconda vittoria in F2 dopo il successo di Baku gara 1 del 2022, quando era con ART. A Sakhir non gli era andata bene, non incassando punti, ma si è rifatto in Arabia Saudita con un sesto e un primo posto che lo portano al quarto posto della classifica generale.

Bella soddisfazione in Prema, che però ha visto il pupillo della FDA uscire dai primi due appuntamenti stagionali con un solo punto, quello della decima piazza odierna. Se a Sakhir era parso piuttosto confuso, a Jeddah in gara 1 è stato speronato da Theo Pourchaire, ma nella seconda frazione ha gettato al vento un possibile podio. Avrà modo di rifarsi. Primi punti a Jeddah per Doohan, settimo e secondo dopo un avvio stagionale pessimo a Sakhir.

Sorride Daruvala, due volte terzo con MP Motorsport e già sesto in gara 1 a Sakhir. Chi sorride è Ayumu Iwasa, quarto dopo la bella vittoria di sabato e ora terzo in campionato. Gara tosta per Dennis Hauger (MP), quinto da 15esimo sullo schieramento, e per Richard Verschoor, magicamente sesto dopo essere partito 20esimo con la Dallara del team VAR.

Bene a punti Enzo Fittipaldi, settimo da 14esimo al via e il rookie Isack Hadjar, anche lui protagonista di una gran rimonta avendo concluso nono partendo 19esimo. Tra loro due, Arthur Leclerc. Il francese della DAMS ha ritardato il pit-stop ed ha condotto bene la corsa a lungo, ma il cambio pneumatici non è stato dei migliori e la ipotetica quinta piazza è svanita. A un soffio dalla zona punti un buon Roy Nissany.

Theo Pourchaire, brillante a Sakhir, si è dissolto dopo il grave errore in gara 1 quando è piombato su Bearman. Ancora una brutta gara per Jak Crawford dopo la pessima prova di gara 1, quando partendo dalla prima casella ha terminato nono. Fuori dai punti il team Trident, Brad Benavides si è ritirato al 1° giro per un errore di Amaury Cordeel.

Domenica 19 marzo 2023, gara 2

1 - Frederik Vesti - Prema - 28 giri 50'45"587
2 - Jack Doohan - Virtuosi - 3"959
3 - Jehan Daruvala - MP Motorsport - 7"546
4 - Ayumu Iwasa - DAMS - 11"3 79
5 - Dennis Hauger - MP Motorsport - 11"712
6 - Richard Verschoor - VAR - 14"014
7 - Enzo Fittipaldi - Carlin - 14"220
8 - Arthur Leclerc - DAMS - 17"012
9 - Isack Hadjar - Hitech - 21"646
10 - Oliver Bearman - Prema - 23"910
11 - Roy Nissany - PHM by Charouz - 28"8 54
12 - Kush Maini - Campos - 29"731
13 - Theo Pourchaire - ART - 31"238
14 - Roman Stanek - Trident - 32"019
15 - Jak Crawford - Hitech - 32"973
16 - Clement Novalak - Trident - 36"131
17 - Zane Maloney - Carlin - 37"076
18 - Juan Manuel Correa - VAR - 40"339
19 - Ralph Boschung - Campos - 47"097
20 - Amaury Cordeel - Virtuosi - 1'31"499

Ritirati
Victor Martins
Brad Benavides

Il campionato
1.Boschung 33; 2.Pourchaire 32; 3.Iwasa 31; 4.Vesti 28; 5.Daruvala 24; 6.Doohan 20; 7.Hauger, Verschoor 19; 9.Maini 18; 10.Martins 17; 11.Maloney 15; 12.Leclerc 13; 13.Fittipaldi 9; 14.Hadjar 8; 15.Correa, Bearman 1.