24 ore le mans

Ferrari: il sogno Le Mans continua
Dopo il bis, si punta al titolo mondiale

Da Le Mans – Michele Montesano A distanza di un anno, il circuit de la Sarthe si è tinto nuovamente di rosso Ferrari. Ma qu...

Leggi »
24 ore le mans

Ferrari si ripete a Le Mans
Fuoco-Nielsen-Molina compiono l’impresa

Da Le Mans - Michele Montesano La Ferrari 499P LMH si è confermata nuovamente la vettura da battere nella 24 Ore di Le Mans. ...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 3
Tripudio Slater, tre su tre

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyTris di vittorie a Misano, tris di vittorie a Vallelunga, nel mezzo il suc...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 14
Torna la pioggia, Ferrari in testa

Da Le Mans - Michele Montesano Con sei Hypercar racchiuse in meno di un minuto, e a meno di due ore dal termine, quella del 2...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 12
Cadillac al comando,
Ferrari AF Corse KO

Da Le Mans - Michele Montesano È ancora tutto da scrivere l’esito finale della 24 Ore di Le Mans. Se fino a qualche ora fa la...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
31 Mar [1:55]

Melbourne – Libere
Doohan fa gli onori di casa

Luca Basso

Dopo i giovanissimi della Formula 3, è toccato ai protagonisti della Formula 2 scendere in pista per la prima (e storica) trasferta in Australia, a seguito del carrozzone della Formula 1 per il classico Gran Premio ospitato sul circuito semi-permanente di Melbourne. Proprio l’aria di casa ha portato fortuna a Jack Doohan: il pilota Virtuosi, praticamente in testa per quasi tutta la sessione di prove libere, ha stampato il miglior tempo di 1’28”989 negli ultimi dieci minuti.

Anche Isack Hadjar ha dimostrato un ottimo feeling con la pista australiana, capace di balzare momentaneamente davanti per pochi minuti prima di essere superato da Doohan. Ciò nonostante, il francese di Hitech si è posizionato secondo, sebbene con un margine di oltre tre decimi dalla vetta. Pronto a rimediare al pasticcio commesso a Jeddah, Victor Martins (ART) ha chiuso al terzo posto, a soli 10 millesimi da Hadjar.

Hitech vede ai piani alti anche Jak Crawford, quarto con la seconda monoposto del team britannico. Segue in quinta posizione Enzo Fittipaldi con Carlin, mentre Oliver Bearman di Prema si è classificato sesto nonostante il testacoda sull’erba esterna tra curva 1 e 2 a pochi secondi dal termine del turno. Buon settimo posto per Ayumu Iwasa, sebbene i meccanici di DAMS siano intervenuti sulla sua auto a metà sessione.

La Top 10 è completata da Zane Maloney (ottavo con Carlin) da Richard Verschoor (nono con Van Amersfoort Racing) e dall’attuale leader di campionato Ralph Boschung (decimo con Campos). La classifica prosegue con Kush Maini (Campos), 11esimo, e con Dennis Hauger (MP Motorsport), 12esimo. In difficoltà Théo Pourchaire, solamente 14esimo con ART; addirittura più indietro Frederik Vesti, 17esimo con Prema.

Oltre a quella già citata di Bearman, ben due volte la bandiera rossa è intervenuta in questo primo assaggio di pista della Formula 2. Dopo 15 minuti dallo start, Roy Nissany (PHM Racing by Charouz) ha messo le gomme leggermente sull’erba, ha sbattuto contro il muro e ha causato una sospensione di 10 minuti. Poco dopo, a -17 minuti circa, è toccato a Jehan Daruvala, con le stesse modalità e nello stesso punto dell’israeliano ma, per sua fortuna, solo con un testacoda senza danni.

Venerdì 31 marzo 2023, prove libere

1 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’28”989 – 17 giri
2 – Isack Hadjar – Hitech – 1’29”302 – 16
3 – Victor Martins – ART – 1’29”312 – 16
4 – Jak Crawford – Hitech – 1’29”379 – 17
5 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’29”465 – 17
6 – Oliver Bearman – Prema – 1’29”562 – 15
7 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’29”585 – 15
8 – Zane Maloney – Carlin – 1’29”658 – 17
9 – Richard Verschoor – VAR – 1’29”691 – 17
10 – Ralph Boschung – Campos – 1’29”958 – 16
11 – Kush Maini – Campos – 1’30”035 – 15
12 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’30”231 – 16
13 – Roman Staněk – Trident – 1’30”237 – 16
14 – Théo Pourchaire – ART – 1’30”268 – 16
15 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’30”333 – 16
16 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’30”347 – 16
17 – Frederik Vesti – Prema – 1’30”621 – 16
18 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’X31”054 – 16
19 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’31”183 – 16
20 – Clément Novalak – Trident – 1’31”432 – 15
21 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’34”096 – 6
22 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’40”683 – 8