F4 Italia

Mugello - Qualifica 1
Bohra e Slater conquistano le pole

Prima la doppietta di US Racing, poi il pareggio del team Prema. E' finita 2 a 2, a decidere il tutto saranno i tempi sup...

Leggi »
World Endurance

A Interlagos arrivano i primi
aggiornamenti sulla Ferrari 499P

Michele Montesano - XPB Images Vettura che vince non si cambia, si evolve. Reduce dal trionfo della 24 Ore di Le Mans, la Fe...

Leggi »
formula 1

Nel 2025 restano sei
le Sprint Race in calendario

22 marzo - Shanghai3 maggio - Miami26 luglio - Spa18 ottobre - Austin8 novembre - San Paolo29 novembre - Lusail

Leggi »
formula 1

La rinascita della Mercedes W15
passa dalla sospensione anteriore

Michele Montesano - XPB Images La Formula 1 è fatta di piccoli dettagli. Basta un nulla, una regolazione errata o un aggiorn...

Leggi »
formula 1

Lawson a Silverstone con la Red Bull
E Perez comincia a tremare...

Domani, 11 luglio, Liam Lawson sarà a Silverstone per guidare la Red Bull RB20 di questa stagione. L'occasione che si pre...

Leggi »
formula 1

McLaren e Norris, ancora troppi
errori per poter pensare al Mondiale

Avere la monoposto attualmente più veloce del paddock F1, ma non riuscire mai a concretizzare il massimo risultato nei Gran P...

Leggi »
29 Giu [14:49]

La bella sorpresa del team
DoubleTT nella categoria GT Cup

Non è passato inosservato quanto accaduto il fine settimana scorso a Monza nell'appuntamento GT Sprint tricolore, categoria GT Cup. Il nuovo team DoubleTT, ha clamorosamente colto il primo successo nella gara 1 con Maggi-Colavita. Un segnale importante lanciato dalla squadra di Onofrio Veneziani, che dopo un primo rodaggio a Misano, si è subito catapultata al vertice. E che non sia stato un caso derivante da eventi fortunati, lo dimostra l'ottima qualifica con la conquista della pole di Colavita e il risultato di gara 2, in cui il duo del team romano si è piazzato al secondo posto.

Venziani ha commentato: "Considerando il gran numero di partecipanti nella classe GT Cup, avere disputato un weekend da protagonisti assoluti in qualifica, gara 1 e gara 2, non ci può che riempire d'orgoglio e far capire che abbiamo intrapreso la giusta strada. Siamo entrati in questo campionato, dopo una lunga eperienza nella Euro Nascar, in punta di piedi, timorosi di confrontarci con team blasonati e grandi conoscitori della categoria. Ma siamo gente che impara in fretta ed ora abbiamo capito che possiamo giocarcela per la vittoria. Questo non vuol dire che ci sentiamo arrivati, anzi. Abbiamo alzato la nostra asticella e dobbiamo mantenerla elevata, anche se sappiamo che non sarà facile. Ma siamo gente abituata lavorare sodo e speriamo di continuare a offrire prestazioni di prestigio".