formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
7 Mar [1:14]

La nuova Lola B0552 supera positivamente lo shake down

Lo shake down della nuova Lola B0552 con motore Zytek da 550 cv, che sarà protagonista dell’Euroseries 3000, è avvenuto positivamente sulla pista di Magione. Tester della monoposto Davide Rigon, vincitore della categoria nel 2007. Il maltempo ha condizionato la prima giornata di prove sulla pista umbra. Si è così deciso di prolungare il test la mattina seguente, passando fortunatamente dalla pioggia al sole. Rigon, sul bagnato, ha comunque potuto subito apprezzare le migliori prestazioni della monoposto, rimanendo favorevolmente colpito in particolare dalla potenza del motore e dalla velocità della cambiata: 1’04”9, per la cronaca, il miglior tempo della giornata tipicamente invernale.

Il secondo giorno, finalmente sull’asciutto, il pilota veneto ha potuto inanellare una quarantina di tornate, ottenendo il crono più veloce in 1’02”47. Una performance di assoluto rilievo che, sul corto e tortuoso tracciato magionese, ha migliorato di circa 1”5 il tempo della precedente Lola B02/50. Sulla pista asciutta sono state deliberate anche le gomme Michelin che equipaggeranno la vettura: la scelta è caduta sulle stesse coperture adottate dalla categoria nel 2008. In complesso la nuova Lola B0552-Zytek ha girato regolarmente, senza incontrare problemi di sorta. Previsti a breve altri test, dove i molti piloti interessati alla categoria avranno la possibilità di provare la macchina in vista dell’inizio del campionato, differito al 17 maggio a Portimao (Portogallo) per consentire a tutti i Team di iniziare con la nuova vettura.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone