formula 1

Ferrari, piccole novità a Sochi:
si cerca di sistemare la SF1000

Jacopo Rubino

Ci sarà il riscatto Ferrari in Russia, dopo il difficile trittico Spa-Monza-Muge...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
23 Ago [12:54]

Le Castellet - Gara 2
Halder dall'inizio alla fine

Da Le Castellet - Mattia Tremolada

Scattato dalla pole Mike Halder non ha avuto rivali, involandosi in solitaria verso la prima vittoria stagionale nel TCR Europe. Arrivato all'ultimo momento in campionato, il tedesco ha condotto dall'inizio alla fine, tagliando il traguardo davanti al pilota ufficiale Honda nel WTCR Nestor Girolami, chiamato a sostituire Viktor Davidovski. L'argentino è stato autore di una bella partenza dalla settima piazza, portandosi subito in quarta posizione. Al termine del secondo passaggio è riuscito a infilare Teddy Clairet, approfittando poi del drive through inflitto a Sami Taoufik per salire in piazza d'onore.

Clairet ha poi dovuto vedersela con Andreas Backman, che non è mai riuscito a trovare lo spunto per sorpassare il pilota Peugeot, chiudendo quarto. Mehdi Bennani è quinto, in rimonta dalla nona casella, mentre il vincitore di gara 1 Daniel Lloyd si è fatto strada nel finale scavalcando Julien Brichè, poi penalizzato di cinque secondi per ripetute infrazioni dei track limits, e Jessica Backman, che ha dovuto cedere la settima piazza anche a John Filippi.

Chiudono la top-10 Nicolas Baert e Daniel Nagy. Pepe Oriola non è riuscito a ripetere la bella partenza di ieri, vedendo la bandiera scacchi in undicesima piazza. Sfortuna per Jimmy Clairet, fermato da un problema nel giro di formazione, mentre Tom Coronel è dovuto rientrare ai box al termine del primo giro. Tornato in pista, il pilota olandese ha sofferto un cedimento meccanico, che lo ha costretto al ritiro.

Domenica 23 agosto 2020, gara 2

1 - Mike Halder (Honda Civic TypeR TCR) - Halder - 10 giri - 22'26"162
2 - Nestor Girolami (Honda Civic TypeR TCR) - PSS - 1"958
3 - Teddy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Team Clairet - 11"222
4 - Andreas Bäckman (Hyundai i30 N TCR) - Target - 11"646
5 - Mehdi Bennani (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 12"345
6 - Daniel Lloyd (Honda Civic TypeR TCR) - Brutal Fish - 12"815
7 - John Filippi (Hyundai i30 N TCR) - Target - 13"129
8 - Jessica Bäckman (Hyundai i30 N TCR) - Target - 13"552
9 - Nicolas Baert (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 16"102
10 - Daniel Nagy (Hyundai i30 N TCR) - BRC - 17"600
1‍1 - Pepe Oriola (Honda Civic TypeR TCR) - Brutal Fish - 19"572
12 - Mat’o Homola (Hyundai i30 N TCR) - BRC - 20"909
1‍3 - Michelle Halder (Honda Civic TypeR TCR) - Halder - 21"351
14 - Julien Briché (Peugeot 308 TCR) - JSB - 24"285
15 - Stephane Ventaja (Peugeot 308 TCR) - Team Clairet - 24"895
16 - Evgenii Leonov (Cupra TCR) - Volcano - 33"425
1‍7 - Florian Brichè (Peugeot 308 TCR) - JSB - 26"502
18 - Sami Taoufik (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 20"334
19 - Martin Ryba (Honda Civic TypeR TCR) - Brutal Fish - 27"605
2‍0 - Lewis Kent (Hyundai i30 N TCR) - Essex - 31"579
‍21 - Gilles Colombani (Peugeot 308 TCR) - Team Clairet - 36"177
22 - Jean Laurent Navarro (Peugeot 308 TCR) - JSB - 38"759

Ritirati
Jimmy Clairet
Tom Coronel

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone