Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno mattino
Tanak allunga, Rovanpera sale sul podio

Michele Montesano La pioggia, che ha accolto il sabato mattina del Rally di Finlandia, non ha fermato i protagonisti del WR...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 2° giorno finale
Tanak sente la pressione di Lappi

Michele Montesano Vietato abbassare la guardia nel Rally di Finlandia. Lo sanno bene Ott Tanak ed Esapekka Lappi, i veri pro...

Leggi »
F4 Spanish

Intervista a Valerio Rinicella
"F4 spagnola molto competitiva,
devo migliorare la gestione dei duelli"

Nel 2022 solamente due piloti italiani sono riusciti a salire sul podio in un campionato di Formula 4. Da una parte c’è Andre...

Leggi »
17 Giu [9:26]

Le Mans - Dopo 18. ore
Toyota e Porsche marciano spedite

Marco Minghetti

Notte tutto sommato tranquilla a Le Mans. Abituati agli sconvolgimenti degli ultimi anni, spettatori e addetti ai lavori hanno potuto riposare in maniera più decisa del solito. In testa, le due Toyota hanno continuato imperterrite a marciare spedite e l’unico motivo di vero interesse, oltre all’ottimo stint notturno di Fernando Alonso, è stato il sorpasso che il compagno Nakajima ha effettuato ai danni della TS050 Hybrid #7 di Kobayashi. E così, alle prime luci dell’alba, è terminato l’inseguimento della vettura giapponese che pare più accreditata di tagliare il traguardo in prima posizione. Congelate le posizioni di rincalzo, con le Rebellion sempre ad occupare la terza e quarta piazza.
Scolpite sulla pietra anche le prime posizioni in LMP2, con la Oreca-Gibson #26 del team G-Drive che ormai ha un giro di vantaggio sull’Alpine #23 del team di Julien Barthez, terza l’altra Alpine #36 del team Signatech.

In GTE Pro, la Porsche RSR #92, con livrea rosa di Christensen/Estre/Vanthoor, mantiene il giro di vantaggio sulla vettura gemella #91di Lietz/Bruni/Makowiecki. Alle spalle delle due vetture tedesche continuano comunque a spingere le due Ford GT di Hand/Muller/Bourdais e Priaulx/Tincknell/Kanaan, e la sensazione che questa sua l’unica categoria dove è lecito ancora aspettarsi sorprese.
In GTE Am la Porsche #77 di Campbell/Ried/Andlauer rimane sempre davanti a tutti con un giro di vantaggio. Alle spalle dell’inarrestanbile trio di testa, le due Ferrari 488 di Keating/Bleekemolen/Stolz e Flohr/Castellacci/Fisichella. Finita, invece, la 24Ore dell’altra Porsche del Dempsey-Proton finita violentemente contro le gomme a bordo pista. Disavventura, purtroppo, capitata quando al volante si trovava Matteo Cairoli.

La classifica dopo la 18. ora

1 - Buemi/Nakajima/Alonso (Toyota TS050 Hybrid) - Toyota - 295 giri
2 - Conway/Kobayashi/Lopez (Toyota TS050 Hybrid) - Toyota - 42”125
3 - Laurent/Beche/Menezes (Rebellion R13-Gibson) - Rebellion - 10 giri
4 - Lotterer/Jani/Senna (Rebellion R13-Gibson) - Rebellion - 10 giri
5 - Pizzitola/Vergne/Rusinov (Oreca 07-Gibson) - G-Drive - 14 giri
6 - Buret/Canal/Stevens/ (Ligier JSP217-Gibson) - Panis Barthez -16 giri
7 - Lapierre/Negrao/Thiriet (Alpine A470-Gibson) - Signatech - 16 giri
8 - Lafargue/Chatin/Rojas (Oreca 07-Gibson) - IDEC - 17 giri
9 - Hanson/Albuquerque/Di Resta (Ligier JSP217-Gibson) - United - 17 giri
10 - Capillaire/Hirshi/Gommendy (Oreca 07-Gibson) - Graff - 17 giri

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone