indycar

Iowa - Gara 2
Power vince, che paura per Ray Robb
Il video del crash nel giro finale

Marco CortesiIl team Penske ha messo a segno in Iowa uno 1-2 vincendo anche la seconda gara con Will Power. Una corsa senza g...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 1
Prima su ovale per McLaughlin

Prima vittoria su ovale per Scott McLaughlin all'Iowa Speedway nella prima corsa del weekend dell'IndyCar nella capit...

Leggi »
World Endurance

San Paolo – Gara
Vittoria del riscatto per Toyota

Michele Montesano Toyota torna a dominare la scena del FIA WEC. Dopo la cocente sconfitta della 24 Ore di Le Mans, la squadra...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Gara 2
Wharton regola Badoer

Sul circuito del Mugello, James Wharton ha messo a segno la sua prima vittoria nel campionato Regional by Alpine: prima di og...

Leggi »
F4 Italia

Mugello - Gara 3
La tripla... tripletta di Slater
Scopriamo chi è il talento inglese

Volto granitico, duro, che sarebbe perfetto per un film di Ken Loach nelle sue rappresentazioni della middle class britannica...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Qualifica 2
Prima pole di Badoer

La prima pole position di Brando Badoer nella Regional European by Alpine, arriva proprio su un circuito italiano. La pole di...

Leggi »
8 Giu [18:41]

Le Mans – Libere 3
Ferrari prenota la pole

Michele Montesano - XPB Images

La terza sessione di prove libere della 24 Ore di Le Mans è stato un piccolo anticipo di ciò che potremmo assistere alla sfida dell’Hyperpole. Ancora una volta Ferrari e Toyota hanno incrociato le armi con la scuderia del Cavallino Rampante che, nel corso degli ultimi minuti, è riuscita a scalzare dalla prima fila entrambe le LMH nipponiche. A guidare la lista dei tempi è stato Antonio Fuoco, in grado di siglare il riferimento in 3’26”579. Sebbene non sia riuscito a migliorare il tempo ottenuto ieri in qualifica, il calabrese ha danzato alla perfezione sui cordoli del Circuit de la Sarthe.

Con poco meno di mezzo secondo di scarto dal compagno di squadra, Alessandro Pier Guidi ha completato la doppietta Ferrari. Da segnalare che la 499P numero 51 ha percorso solamente diciotto giri poiché ha trascorso più di un’ora ai box per presunti problemi alla trasmissione. Così come nelle qualifiche di ieri, le Toyota si sono dovute accontentare della seconda fila. Per la maggior parte della sessione Kamui Kobayashi e Brendon Hartley hanno mantenuto saldamente il comando delle operazioni prima di essere scalzati dai ferraristi. In Toyota hanno però preferito focalizzarsi sul passo gara inanellando un totale di settantasette tornate.



La migliore delle Porsche è stata la 963 LMDh del Team Jota (nella foto sopra), quinta al termine delle tre ore di prove libere. Antonio Felix da Costa, autore di un crono di 3’27”927, ha battuto le vetture ufficiali del Penske Motorsport capitanate da Felipe Nasr. Settima la Cadillac V-Series.R, guidata da Jack Aitken, mentre noie tecniche hanno costretto la numero 2 ai box dopo aver completato solo nove giri. Ancora alle prese con una scarsa affidabilità, le Peugeot 9X8 non sono riuscite a girare con regolarità, in particolare la numero 93 è stata bersagliata da problemi alla batteria.

Pietro Fittipaldi si è confermato, ancora una volta, leader in LMP2. Il nipote d’arte ha proseguito la sua striscia positiva stampando un crono di 3’34”071. Forse impegnato in una simulazione di qualifica in vista dell’Hyperpole, il brasiliano del Team Jota ha battuto Mathias Beche di oltre tre secondi. Il pilota del Nielsen Racing si è però consolato con il riferimento di classe LMP2 ProAm, risultato ottenuto prima dell’uscita di pista del suo compagno di squadra Rodrigo Sales.



Terzo crono per il portacolori dell’Inter Europol Competition Fabio Scherer, il quale ha preceduto l’Oreca 07 griffata United Autosports di Philip Hanson. Top 10 per la LMP2 del Prema grazie alla velocissima Doriane Pin. Infine da segnalare l’uscita di Manuel Maldonado che ha costretto la direzione gara alla prima Full Course Yellow di giornata. Solamente cinque le tornate completate dalla Chevrolet Camaro ZL1 (nella foto sopra) ferma per quasi tutta la sessione ai box del team Hendrick.

Ferrari al vertice anche in LMGTE Am con Francesco Castellacci in grado di stabilire il miglior giro in 3’53”681. La 488 GTE del team AF Corse ha preceduto uno stuolo di Porsche capitanate da Benjamin Barker, secondo per poco più di un decimo. Seconda fila per la 911 RSR dell’Iron Lynx, con Alessio Picariello al volante, e la GT tedesca del Dempsey Proton Racing di Mikkel Pedersen.

Giovedì 8 giugno 2023, libere 3

1 - Fuoco-Molina-Nielsen (Ferrari 499P) - Ferrari - 3'26"579
2 - Pier Guidi-Calado-Giovinazzi (Ferrari 499P) - Ferrari - 3'27"013
3 - Conway-Kobayashi-Lopez (Toyota GR010) - Toyota - 3'27"580
4 - Buemi-Hartley-Hirakawa (Toyota GR010) - Toyota - 3'27"866
5 - Ye-da Costa-Stevens (Porsche 963) - Jota - 3'27"927
6 - Nasr-Jaminet-Tandy (Porsche 963) - Penske - 3'28"135
7 - Derani-Sims-Aitken (Cadillac V-LMDh) - Action Express - 3'28"277
8 - Cameron-Christensen-Makowiecki (Porsche 963) - Penske - 3'28"548
9 - Estre-Lotterer-Vanthoor (Porsche 963) - Penske - 3'28"826
10 - Di Resta-Jensen-Vergne (Peugeot 9X8) - Peugeot - 3'29"207
11 - Bourdais-Van der Zande-Dixon (Cadillac V-LMDh) - Cadillac - 3'29"445
12 - Duval-Menezes-Müller (Peugeot 9X8) - Peugeot - 3'30"167
13 - Dumas-Pla-Briscoe (Glickenhaus 007) - Glickenhaus - 3'30"433
14 - Bamber-Lynn-Westbrook (Cadillac V-LMDh) - Cadillac - 3'30"989
15 - Dillmann-Guerrieri-Vautier (Vanwall Vandervell 680) - Vanwall - 3'31"343
16 - Mailleux-Berthon-Gutierrez (Glickenhaus 007) - Glickenhaus - 3'31"458
17 - Heinemeier Hansson-Fittipaldi-Rasmussen (Oreca 07-Gibson) - Jota - 3'34"071
18 - Sales-Beche-Hanley (Oreca 07-Gibson) - Nielsen - 3'37"218
19 - Smiechowski-Scherer-Costa (Oreca 07-Gibson) - Inter Europol - 3'37"315
20 - Lubin-Hanson-Albuquerque (Oreca 07-Gibson) - United AS - 3'37"369
21 - Kurtz-Allen-Braun (Oreca 07-Gibson) - Algarve Pro - 3'37"376
22 - Pierson-Blomqvist-Jarvis (Oreca 07-Gibson) - United AS - 3'37"385
23 - Jani-Binder-Pino (Oreca 07-Gibson) - Duqueine - 3'37"553
24 - Lacorte-van der Garde-Pilet (Oreca 07-Gibson) - Graff - 3'37"554
25 - Lafargue-Chatin-Hörr (Oreca 07-Gibson) - Idec - 3'37"648
26 - Pin-Bortolotti-Kvyat (Oreca 07-Gibson) - Prema - 3'37"697
27 - Lapierre-Coigny-Jakobsen (Oreca 07-Gibson) - Cool - 3'37"773
28 - de Gérus-Lomko-Pagenaud (Oreca 07-Gibson) - Cool - 3'37"827
29 - Perrodo-Barnicoat-Nato (Oreca 07-Gibson) - AF Corse - 3'38"066
30 - Ugran-Viscaal-Correa (Oreca 07-Gibson) - Prema - 3'38"146
31 - Vaxiviere-Canal-Milesi (Alpine A470-Gibson) - Alpine - 3'38"170
32 - Andrade-Kubica-Delétraz (Oreca 07-Gibson) - WRT - 3'38"201
33 - Thomas-Taylor-Rast (Oreca 07-Gibson) - Tower - 3'38"426
34 - Yoluc-Gamble-Vanthoor (Oreca 07-Gibson) - RT Turkey - 3'38"574
35 - Maldonado-van der Helm-van Uitert (Oreca 07-Gibson) - Panis - 3'38"688
36 - Van Rompuy-de Wilde-Martin (Oreca 07-Gibson) - DKR - 3'38"953
37 - Kvamme-Magnussen-Fjordbach (Oreca 07-Gibson) - Inter Europol - 3'39"164
38 - Gelael-Habsburg-Frijns (Oreca 07-Gibson) - WRT - 3'39"609
39 - Cullen-Kaiser-Aubry (Oreca 07-Gibson) - Vector - 3'39"675
40 - Negrão-Rojas-Caldwell (Alpine A470-Gibson) - Alpine - 3'39"921
41 - Johnson-Rockenfeller-Button (Chevrolet Camaro) - Hendrick - 3'52"752
42 - Flohr-Castellacci-Rigon (Ferrari 488) - Af Corse - 3'53"681
43 - Wainwright-Pera-Barker (Porsche 911) - GR Racing - 3'53"839
44 - Schiavoni-Cressoni-Picariello (Porsche 911) - Iron Lynx - 3'53"868
45 - Ried-Pedersen-Andlauer (Porsche 911) - Dempsey-Proton - 3'54"238
46 - Perez Companc-Wadoux-Rovera (Ferrari 488) - AF Corse - 3'54"429
47 - Piguet-Mann-de Paw (Ferrari 488) - AF Corse - 3'54"638
48 - Hardwick-Robichon-Heylen (Porsche 911) - Proton - 3'54"755
49 - Hyett-Jeannette-Cairoli (Porsche 911) - Project 1 - 3'54"775
50 - Keating-Varrone-Catsburg (Chevrolet Corvette) - Corvette - 3'54"809
51 - Neubauer-Prette-Petrobelli (Ferrari 488) - JMW - 3'54"951
52 - Fassbender-Rump-Lietz (Porsche 911) - Proton - 3'55"266
53 - Kimura-Huffaker-Serra (Ferrari 488) - Kessel - 3'55"269
54 - Al Harty-Dinan-Eastwood (Aston Martin Vantage) - TF Sport - 3'55"400
55 - Bovy-Gatting-Frey (Porsche 911) - Iron Dames - 3'55"587
56 - Cozzolino-Tsujiko-Yokomizo (Ferrari 488) - Kessel - 3'55"890
57 - A.Robin-M.Robin-Hasse-Clot (Aston Martin Vantage) - TF Sport - 3'56"173
58 - Hull-Haryanto-Segal (Ferrari 488) - Walkenhorst - 3'56"226
59 - Tincknell-Yount-Ried (Porsche 911) - Proton - 3'57"338
60 - Dahlmann Birch-Sørensen-Møller (Aston Martin Vantage) - GMB - 3'57"625
61 - James-Mancinelli-Riberas (Aston Martin Vantage) - Northwest - 4'02"893
62 - Hoshino-Stevenson-Fujii (Aston Martin Vantage) - D'Station - Senza tempo