8 Set [17:55]

Leclerc, vittoria sudata a Monza:
"Mai così stanco e felice in vita mia"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Monza - Alessandro Bucci - Photo4

"Siete i migliori ragazzi, per sempre". Ha esultato così Charles Leclerc dopo diverse urla di gioia via radio godendosi il meritato successo a Monza dinanzi al pubblico di casa, il primo di rosso vestito nel tempio della velocità. Parole che lasciano trasparire un grande trasporto emotivo da parte dell'astro nascente monegasco, autore di una gara da fuoriclasse seppur non esente da alcuni piccoli errori.

Il numero 16 Ferrari, scattato dalla pole, si è difeso molto tenacemente al via dall'agguerrito Lewis Hamilton, duellando a più riprese in pista con il cinque volte Campione del Mondo della Mercedes e con Valtteri Bottas nel finale, respingendo costantemente gli attacchi dei piloti della casa teutonica facendo funzionare al meglio la strategia con gomma dura architettata dal muretto Ferrari (Mercedes invece ha optato per le gomme medie, con Hamilton su due soste).

"Non mi sono mai stancato così tanto per una gara" -ha esordito il numero 16 del Cavallino Rampante, ancora incredulo probabilmente per l'impresa compiuta- "Ma è incredibile: non ci sono parole per descrivere quello che ho provato in macchina e sul podio. E' impressionante e sono contentissimo di aver conquistato la vittoria a Monza. E' stato difficile, avevamo due Mercedes dietro e alla fine della gara abbiamo fatto molta fatica. Ma montando le dure la strategia si è rivelata giusta, siamo riusciti a tenerli dietro anche se ho fatto qualche errore".

Riguardo all'episodio che ha visto protagonista Leclerc a Monza in Q3, con Vettel a lamentare un comportamento di Charles non rispettoso delle decisioni strategiche intraprese dal Cavallino Rampante per la qualifica, il numero 16 Ferrari ha detto: "Non ho fatto niente di male, non c'era niente di sbagliato".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone