Formula E

Seoul - Gara 1
Evans domina e spera ancora

Mitch Evans detta legge in gara 1 a Seoul e tiene aperti i giochi per il titolo 2022 di Formula E. Si deciderà tutto nella co...

Leggi »
nascar

Raikkonen per cancellare il 2011
Trackhouse, top-team di ampie vedute

Kimi Raikkonen è pronto a debuttare nella NASCAR Cup Series 2022 dopo un positivo test al Virginia International Raceway in v...

Leggi »
Formula E

Seoul - Qualifica 1
Pole bagnata per Rowland

Pole-position marchiata Mahindra per gara 1 della Formula E sull'inedito tracciato di Seoul, che ospita la tappa conclusi...

Leggi »
indycar

Il nervosismo regna in IndyCar
È finito il cameratismo tra i piloti?

Sembra un po' in bilico l'idillio tra i piloti IndyCar. O meglio, l'idillio che era percepito dall'esterno, i...

Leggi »
formula 1

Binotto stupisce: "Nessun errore,
le nostre strategie sempre corrette"

Dagli errori si cresce e sarebbe meglio non ripeterli. Ce lo dicono fin dalle scuole elementari ed è sicuramente una eccellen...

Leggi »
formula 1

Per Zhou buon esordio in F1,
ma il rinnovo rimane in sospeso

Guanyu Zhou ha fatto ricredere gli scettici. L'unico rookie al via quest'anno in Formula 1 ha saputo farsi valere in ...

Leggi »
21 Mag [11:51]

Monte Carlo – Libere 1
Hamilton leader, sorprende Verstappen

Antonio Caruccio

Si chiude con il miglior tempo di Lewis Hamilton la prima sessione di prove libere che la Formula 1 ha disputato a Monaco. L’inglese campione del mondo, fresco di rinnovo con la Mercedes, ha fermato il cronometro in 1’18”750, limite che verrà sicuramente abbassato nel pomeriggio visto il progressivo miglioramento della pista, oltre al fatto che i piloti monteranno le nuove gomme Pirelli Super Soft. Sorprendente invece il secondo posto di Max Verstappen, con una Toro Rosso sempre in forma ad un decimo e mezzo dalla vetta, che ha preceduto anche la Red Bull di Daniel Ricciardo, terzo, nonostante qualche problema in frenata ad una potenza limitata al suo propulsore Renault.

Quarta la Ferrari di Sebastian Vettel, che nei minuti iniziali ha rischiato il contatto con le barriere, con anche il compagno Kimi Raikkonen, ottavo, che ha lamentato difficoltà di aderenza all’anteriore. Quinto Carlos Sainz, che qui lo scorso anno corse in Formula Renault 3.5, ed ha preceduto la sorprendente Lotus di Pastor Maldonado. Settima posizione per la Red Bull di Daniil Kvyat, anche lui alle prese con una frenata non ottimale e di un simpatico confronto via radio con il suo ingegnere durante il turno. Solo nono, di conserva, Nico Rosberg, a precedere la Williams di Felipe Massa. Qualche problema di troppo in McLaren invece, che nonostante la sesta fila virtuale, ha visto Jenson Button afflitto da problemi all’ERS e Fernando Alonso lungo in un paio di occasioni, alla prima curva ed alle Piscine.

Photo Pellegrini

Giovedì 21 maggio 2015, libere 1

1 - Lewis Hamilton (Mercedes W06) - 1'18"750 - 49
2 - Max Verstappen (Toro Rosso STR10-Renault) - 1'19"899 - 42
3 - Daniel Ricciardo (Red Bull RB11-Renault) - 1'19"086 - 27
4 - Sebastian Vettel (Ferrari SF15-T) - 1'19"134 - 31
5 - Carlos Sainz (Toro Rosso STR10-Renault) - 1'19"245 - 40
6 - Pastor Maldonado (Lotus E23-Mercedes) - 1'19"454 - 35
7 - Daniil Kvyat (Red Bull RB11-Renault) - 1'19"520 - 33
8 - Kimi Raikkonen (Ferrari SF15-T) - 1'19"679 - 31
9 - Nico Rosberg (Mercedes W06) - 1'19"762 – 47
10 - Felipe Massa (Williams FW37-Mercedes) - 1'19"766 - 32
11 - Fernando Alonso (McLaren MP4/30-Honda) - 1'19"791 - 28
12 - Jenson Button (McLaren MP4/30-Honda) - 1'20"202 - 15
13 - Romain Grosjean (Lotus E23-Mercedes) - 1'20"274 - 34
14 - Sergio Perez (Force India VJM08-Mercedes) - 1'20"619 - 35
15 - Nico Hulkenberg (Force India VJM08-Mercedes) - 1'20"784 - 34
16 - Felipe Nasr (Sauber C34-Ferrari) - 1'20"857 - 24
17 - Valtteri Bottas (Williams FW37-Mercedes) - 1'20"917 - 36
18 - Marcus Ericsson (Sauber C34-Ferrari) - 1'21"219 - 25
19 - Will Stevens (Manor 04-Ferrari) - 1'23"234 - 28
20 - Roberto Merhi (Manor 04-Ferrari) - 1'23"404 – 31

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone