Rally

Rally di Montecarlo – 1° giorno
Ogier vola, Loeb lo marca a vista

Michele Montesano La novantesima edizione del Rally di Montecarlo ha aperto ufficialmente una nuova era del WRC, quella del...

Leggi »
formula 1

L'Alpine turbolenta,
fra uscite e tensioni

Via Ciryl Abiteboul, che era team principal, via Remi Taffin, capo del reparto motori, via Marcin Budkwoski, nel 2021 diretto...

Leggi »
Rally

Rally di Montecarlo – Shakedown
Ogier - Loeb è subito duello

Michele Montesano Finalmente è arrivato il tanto atteso giorno del debutto per le nuove Rally1. Come da tradizione è stato ...

Leggi »
formula 1

Gare sprint 2022 a rischio?
Manca l'intesa con tutti i team

Le gare sprint del sabato, nuovo pallino di Formula 1, quest'anno dovrebbero aumentare a 6. Dovrebbero, appunto, perché i...

Leggi »
Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
21 Mag [11:51]

Monte Carlo – Libere 1
Hamilton leader, sorprende Verstappen

Antonio Caruccio

Si chiude con il miglior tempo di Lewis Hamilton la prima sessione di prove libere che la Formula 1 ha disputato a Monaco. L’inglese campione del mondo, fresco di rinnovo con la Mercedes, ha fermato il cronometro in 1’18”750, limite che verrà sicuramente abbassato nel pomeriggio visto il progressivo miglioramento della pista, oltre al fatto che i piloti monteranno le nuove gomme Pirelli Super Soft. Sorprendente invece il secondo posto di Max Verstappen, con una Toro Rosso sempre in forma ad un decimo e mezzo dalla vetta, che ha preceduto anche la Red Bull di Daniel Ricciardo, terzo, nonostante qualche problema in frenata ad una potenza limitata al suo propulsore Renault.

Quarta la Ferrari di Sebastian Vettel, che nei minuti iniziali ha rischiato il contatto con le barriere, con anche il compagno Kimi Raikkonen, ottavo, che ha lamentato difficoltà di aderenza all’anteriore. Quinto Carlos Sainz, che qui lo scorso anno corse in Formula Renault 3.5, ed ha preceduto la sorprendente Lotus di Pastor Maldonado. Settima posizione per la Red Bull di Daniil Kvyat, anche lui alle prese con una frenata non ottimale e di un simpatico confronto via radio con il suo ingegnere durante il turno. Solo nono, di conserva, Nico Rosberg, a precedere la Williams di Felipe Massa. Qualche problema di troppo in McLaren invece, che nonostante la sesta fila virtuale, ha visto Jenson Button afflitto da problemi all’ERS e Fernando Alonso lungo in un paio di occasioni, alla prima curva ed alle Piscine.

Photo Pellegrini

Giovedì 21 maggio 2015, libere 1

1 - Lewis Hamilton (Mercedes W06) - 1'18"750 - 49
2 - Max Verstappen (Toro Rosso STR10-Renault) - 1'19"899 - 42
3 - Daniel Ricciardo (Red Bull RB11-Renault) - 1'19"086 - 27
4 - Sebastian Vettel (Ferrari SF15-T) - 1'19"134 - 31
5 - Carlos Sainz (Toro Rosso STR10-Renault) - 1'19"245 - 40
6 - Pastor Maldonado (Lotus E23-Mercedes) - 1'19"454 - 35
7 - Daniil Kvyat (Red Bull RB11-Renault) - 1'19"520 - 33
8 - Kimi Raikkonen (Ferrari SF15-T) - 1'19"679 - 31
9 - Nico Rosberg (Mercedes W06) - 1'19"762 – 47
10 - Felipe Massa (Williams FW37-Mercedes) - 1'19"766 - 32
11 - Fernando Alonso (McLaren MP4/30-Honda) - 1'19"791 - 28
12 - Jenson Button (McLaren MP4/30-Honda) - 1'20"202 - 15
13 - Romain Grosjean (Lotus E23-Mercedes) - 1'20"274 - 34
14 - Sergio Perez (Force India VJM08-Mercedes) - 1'20"619 - 35
15 - Nico Hulkenberg (Force India VJM08-Mercedes) - 1'20"784 - 34
16 - Felipe Nasr (Sauber C34-Ferrari) - 1'20"857 - 24
17 - Valtteri Bottas (Williams FW37-Mercedes) - 1'20"917 - 36
18 - Marcus Ericsson (Sauber C34-Ferrari) - 1'21"219 - 25
19 - Will Stevens (Manor 04-Ferrari) - 1'23"234 - 28
20 - Roberto Merhi (Manor 04-Ferrari) - 1'23"404 – 31

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone