Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
World Endurance

Test ad Alcaniz per la Peugeot 9X8
Il team salterà la 1000 Miglia di Sebring

Michele Montesano Continua senza sosta la tabella di marcia per il ritorno nel FIA WEC da parte di Peugeot Sport. Il team s...

Leggi »
altre

Adria sotto sequestro
Buco di 53 milioni di euro

Il paddock dell'area karting era strapieno, come sempre quando si è alla vigilia del primo evento internazionale organizz...

Leggi »
formula 1

La F1 pensa all'obbligo vaccinale:
non ci saranno casi simil Djokovic

Il caso di Novak Djokovic ha dominato la scena del dibattito internazionale, non solo sportivo. Il tennista serbo, numero 1 a...

Leggi »
Rally

Oreca obiettivo Dakar 2023 con l’ibrido
Allo studio anche un motore a idrogeno

Michele Montesano La quarantaquattresima edizione della Dakar è appena andata in archivio, ma Oreca punta lo sguardo già al...

Leggi »
21 Mag [15:46]

Monte Carlo – Libere 2
Hamilton sull’asciutto, Kvyat sul bagnato

Antonio Caruccio

Una sessione durata una ventina di minuti scarsi quella pomeridiana della Formula 1 a Monte Carlo. Con Roberto Merhi che ha sbattuto contro la barriere interne in uscita dal Tunnel, le Libere 2 si sono di fatto interrotte perché nel periodo di sospensione con bandiera rossa per recuperare la Manor incidentata e ripulire la pista, è arrivata la pioggia. Il miglior tempo era stato fatto segnare da Lewis Hamilton, in 1’17”192, precedendo il compagno di squadra Nico Rosberg di otto decimi, relegando in terza e quarta piazza le Ferrari, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen ad inseguire le Frecce d’ Argento.

Negli ultimi dieci minuti, cessata la pioggia, quasi tutti sono tornati in pista. Il migliore in quelle fasi è stato Daniil Kvyat, con la Red Bull, precedendo un performante Fernando Alonso con McLaren ed il compagno di squadra Daniel Ricciardo. Con le gomme da bagnato hanno girato invece le Force India e la Mercedes di Rosberg. Un pallido tentativo, a metà sessione, con la pioggia, con le nuove Super Soft Pirelli l’ha effettuato Pastor Maldonado, ma ovviamente non significativo. Prove di pit-stop invece in casa Ferrari. Non ha girato Marcus Ericsson per un problema all'ERS.

Photo 4

Giovedì 21 maggio 2015, libere 2

1 - Lewis Hamilton (Mercedes W06) - 1'17"192 – 12 giri
2 - Nico Rosberg (Mercedes W06) - 1'17"932 – 16
3 - Sebastian Vettel (Ferrari SF15-T) - 1'18"295 - 14
4 - Kimi Raikkonen (Ferrari SF15-T) - 1'18"543 - 15
5 - Daniil Kvyat (Red Bull RB11-Renault) - 1'18"548 - 16
6 - Carlos Sainz (Toro Rosso STR10-Renault) - 1'18"659 - 14
7 - Max Verstappen (Toro Rosso STR10-Renault) - 1'18"782 - 12
8 - Fernando Alonso (McLaren MP4/30-Honda) - 1'18"906 - 18
9 - Nico Hulkenberg (Force India VJM08-Mercedes) - 1'19"151 - 13
10 - Romain Grosjean (Lotus E23-Mercedes) - 1'19"266 - 13
11 - Sergio Perez (Force India VJM08-Mercedes) - 1'19"300 - 13
12 - Felipe Massa (Williams FW37-Mercedes) - 1'19"560 - 15
13 - Valtteri Bottas (Williams FW37-Mercedes) - 1'19"566 - 14
14 - Pastor Maldonado (Lotus E23-Mercedes) - 1'19"577 - 13
15 - Jenson Button (McLaren MP4/30-Honda) - 1'19"606 - 14
16 - Daniel Ricciardo (Red Bull RB11-Renault) - 1'19"639 - 13
17 - Felipe Nasr (Sauber C34-Ferrari) - 1'20"263 - 10
18 - Roberto Merhi (Manor 04-Ferrari) - 1'22"017 – 9
19 - Will Stevens (Manor 04-Ferrari) - 1'23"234 - 13
20 - Marcus Ericsson (Sauber C34-Ferrari) – s.t. - 0

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone