formula 1

Monaco - Libere 1
Leclerc fa gli onori di casa

Montecarlo è casa sua. Ci è cresciuto, le strade che formano il tracciato del Gran Premio le frequentava fin da piccolo sogna...

Leggi »
FIA Formula 2

Monaco - Qualifica
Pole di Lawson, ma da valutare

Pole-position con il giallo nella qualifica di Formula 2 a Montecarlo, letteralmente: l'autore del miglior tempo è stato ...

Leggi »
Rally

Loeb al via del Safari Rally
In Kenya con la Ford Puma Rally1

Michele Montesano L’indiscrezione circolava già nel corso del Rally del Portogallo, ma sono serviti altri giorni affinché t...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Qualifica
Dino lascia l'impronta

Con un gran giro finale Dino Beganovic è riuscito a strappare il miglior tempo assoluto nella qualifica di Monaco della Formu...

Leggi »
nascar

Raikkonen in NASCAR Cup
A Watkins Glen con Trackhouse

Sarà Kimi Raikkonen il primo pilota di caratura internazionale a correre con il team Trackhouse nell'ambito del nuovo pro...

Leggi »
formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
21 Mag [18:48]

Monte Carlo – L’ottimismo Ferrari

Nonostante non si sia riusciti a portare a termine il lavoro preventivato per la pioggia arrivata a guidare i piani nel pomeriggio, in casa Ferrari si respirare un velato ottimismo.

Kimi Raikkonen: “Il feeling con la macchina oggi era abbastanza buono, ovviamente ci sono alcuni piccoli problemi, ma sono più legati alle gomme. E’ difficile farle andare in temperatura, soprattutto le anteriori, ma nel complesso non va male. Sarebbe stato utile vedere come funzionano le Supersoft, ma penso che con quelle sia più facile. Ovviamente a causa della pioggia non abbiamo potuto imparare quanto avremmo voluto, ma è stato lo stesso per tutti. Abbiamo fatto il massimo possibile in simili condizioni. Per sabato dobbiamo vedere come sarà il tempo, abbiamo ancora del lavoro da fare sulla vettura e dobbiamo assicurarci che le gomme funzionino bene. Quello sarà il punto di partenza per fare del nostro meglio in qualifica e gara”.

Sebastian Vettel: “Quando piove è lo stesso per tutti, si tende a non uscire in pista. Oggi la macchina andava bene, avremmo voluto provare un paio di cose in più ma non c’è stato tempo per farlo. Dobbiamo aspettare fino a sabato per capirne di più e scopriremo solo domenica quanto siamo vicini alla Mercedes. Penso non si possa prendere Monaco come riferimento, per la natura del tracciato siamo tutti più vicini, ma spero di ridurre ancora il distacco. Oggi la pista era troppo scivolosa, ma era comunque utile fare dei giri e provare le partenze, ed è per questo che tutti sono usciti a fine sessione. Non c'era motivo per restare di più in pista, non abbiamo un numero illimitato di pneumatici a disposizione e se arriva di nuovo la pioggia ne avremo bisogno, anche se secondo le previsioni sarà asciutto. E’ un peccato non essersi fatti un’idea del comportamento della mescola Supersoft, ma credo che lo scopriremo sabato”.

Photo Pellegrini

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone