World Endurance

Porsche svela la 963 e i nomi
dei primi otto piloti del programma

In occasione del festival della velocità di Goodwood Porsche ha svelato diversi dettagli, tra cui il nome della vettura, del ...

Leggi »
Rally

Rally del Kenya – 2° giorno finale
Rovanpera 1°, Ogier fora, debacle Ford

Ancora cambi al vertice del Safari Rally del Kenya ma, a comandare indisturbate nella classifica assoluta del WRC, sono sempr...

Leggi »
Rally

Rally del Kenya – 2° giorno mattino
Evans comanda, problemi per Hyundai

L’avvio del secondo giorno del Safari Rally del Kenya è stato ricco di colpi di scena. Come da tradizione la prova africana, ...

Leggi »
formula 1

Gasly in AlphaTauri anche nel 2023:
ora ufficiale, ma c'era già il contratto

Pierre Gasly sarà un pilota AlphaTauri anche nella prossima stagione di Formula 1. Il team di Faenza ha voluto fare un annunc...

Leggi »
formula 1

Ferrari, titolo ancora possibile:
le basi per costruire la rimonta

Per la Ferrari 76 punti di distacco dalla Red Bull, per Charles Leclerc 49 da Max Verstappen. "La stagione è ancora lung...

Leggi »
Rally

Rally del Kenya – 1° giorno
Ogier in testa, brividi per Rovanpera

Michele Montesano Con la prova spettacolo di Kasarani è ufficialmente partito il Safari Rally del Kenya, sesta prova stagio...

Leggi »
23 Mag [16:40]

Montecarlo - La cronaca
Dominio di Verstappen, Sainz secondo

Finale - Dodicesima vittoria in carriera per Verstappen e primo successo a Montecarlo. Primo podio in Ferrari per Carlos Sainz, bravo a tenere il secondo posto. Terzo Norris davanti a Perez Vettel Gasly Hamilton Stroll Ocon e Giovinazzi, questi i piloti a punti. A seguire, Raikkonen Ricciardo Alonso Russell Latifi Tsunoda Mazepin e Schumacher.

75° giro - Verstappen procede tranquillo con 9"7 su Sainz. Norris regge la pressione di Perez, che però sembra aver deciso di non andare a rischiare un sorpasso. Sempre quinto Vettel che vede Gasly a 2"5. Settimo Hamilton.

Ai box appare Serena Williams, la grande tennista americana, che sventolerà la bandiera a scacchi. Mancano 5 giri al termine

70° giro - Hamilton ha lasciato spazio tra sè e Gasly per fare un giro velocissimo e ci riesce. Suo è il gpv della gara in 1'12"909 che vale 1 punto per la classifica. Vediamo se Verstappen replica

68° giro - Sainz ha decisamente mollato e Verstappen è primo con un vantaggio di 9"

67° giro - Perez ha raggiunto Norris, non sarà facile per il messicano avere ragione della McLaren

65° giro - Arriva il pit-stop di Tsunoda, il primo dopo essere partito con gomme dure

Norris, terzo, è in difficoltà con le gomme e Perez sta guadagnando forte. Si è portato a 1"7

62° giro - Sainz continua a perdere terreno e va a 6" da Verstappen

Ottima la strategia Aston Martin che nonostante il pit-stop tiene la ottava posizione davanti ad Ocon e Giovinazzi

58° giro - Finalmente pit-stop per Stroll che ha resistito tantissimo con la gomma dura ed ora ha montato le Pirelli soft

20 giri alla conclusione, sono 78 le tornate da completare. Sainz perde terreno nei confronti di Verstappen ed ora è a 4". Evidentemente l'olandese non aveva da preoccuparsi per le presunte noie al motore

55° giro - Sainz accorcia a 2"7 da Verstappen che sente qualcosa che non va nel motore

50° giro - Verstappen comanda con 3" su Sainz, 12"6 Norris, 19"4 Perez, 31"4 Vettel, 35"6 Gasly, 38"3 Hamilton, 41"7 Stroll, 59"3 Ocon, 60"2 Gioivinazzi

50° giro - Giovinazzi ha raggiunto Ocon ed è lotta per la nona piazza

Stroll e Tsunoda, partito con gomme dure, stanno ancora viaggiando senza aver fatto il pit-stop

46° giro - Dopo Latifi, anche Alonso va al box per montare gomme soft e non le dure come gli altri

Verstappen controlla Sainz che lo segue a 3"5, a 7" dal leader c'è Norris che ha un vantaggio di 7" su Perez. Dietro al messicano, a 7" c'è un grande Vettel con 3" su Gasly il quale tiene a bada Hamilton.

43° giro - Pit-stop per Raikkonen che riparte con gomme dure

Hamilton arrabbiatissimo per essere "stoppato" da Gasly, che ovviamente sta facendo la sua gara, ma l'Alpha Tauri non ha certo il passo della Mercedes. Il tempo che sta perdendo Hamilton è incredibile e la sua gara ormai è andata

Il pit-stop ha favorito Ocon che ha passato Giovinazzi, ora 11esimo dietro al francese

Nel doppiaggo di Latifi e Tsunoda, Verstappen ha perso tempo e Sainz si avvicina

37° giro - Pit-stop per Ocon. Ancora senza cambio gomme sono Stroll Raikkonen Alonso Latifi Tsunoda e Schumacher

36° giro - Verstappen torna in testa con 6" su Sainz poi Norris Perez Vettel Gasly Hamilton Ocon Stroll Raikkonen Ricciardo Giovinazzi Alonso Latifi Tsunoda Russell Mazepin Schumacher

35° giro - Pit-stop per Perez che rientra ottimo quarto. Aver ritardato il cambio gomme è dunque la scelta migliore piuttosto che tentare l'undercut come fatto dalla Mercedes. Ai box anche Norris.

34° giro - Verstappen ai box per il cambio pneumatici e rientra secondo dietro al compagno Perez, che ancora non ha fatto il pit-stop

33° giro - Pit-stop per Sainz e Giovinazzi che vanno con gomme dure

33° giro - Verstappen rimane in testa con le soft ed ha 18" di vantaggio sul compagno Perez.

31° giro - Pit-stop per Vettel che rientra davanti a Gasly e Hamilton e con una grande manovra tiene testa al francese. Intanto Hamilton è furioso per ritrovarsi dietro a Gasly, più lento, e tutta la strategia che era stata preparata sta sfumando

Incredibile, Bottas è costretto al ritira per la gomma che non esce dalla sua sede. Intanto Hamilton si ritrova dietro a Gasly, che ha effettuato il pit-stop ed è uscito davanti all'inglese.

30° giro - Anche Bottas e Norris vanno ai box. Ma l'anteriore destra di Bottas non esce e pare non esserci niente da fare per la disperazione di Valtteri

29° giro - A sorpresa Hamilton prende la corsia box e monta gomme dure. Una strategia diversa per lui, vedremo che effetto avrà. Intanto, ha pista libera e può spingere forte guadagnando terreno

28° giro - Verstappen non ha problemi con le gomme e aumenta il vantaggio su Bottas a 5" mentre Sainz è a 1"8 dalla Mercedes del finlandese. Procede bene Norris in quarta posizione mentre Gasly quinto, vede Hamilton molto vicino.

Bottas comunica di aver perso aderenza nella gomma anteriore sinistra

23° giro - Bottas ha perso velocità ed è scivolato a 4"7 da Verstappen e vede avvicinarsi Sainz, a 1"3

20° giro - Verstappen aumenta a 2"6 il vantaggio su Bottas che ha 2" su Sainz. Lo spagnolo ha 4"6 di vantaggio su Norris ottimo quarto davanti a Gasly. Hamilton sempre sesto con 4"2 su Vettel il quale sta contenendo Perez. Nono Giovinazzi davanti ad Ocon. Fuori dai punti, Stroll Raikkonen Ricciardo Alonso Russell Latifi Tsunoda Schumacher Mazepin

Intanto Leclerc afferma che il motivo che lo ha costretto a non partecipare al Gran Premio è dovuto al semiasse sinistro e quindi non al cambio. Benché sia comunque un problema innescato dal suo errore in qualifica quando ha colpito le barriere all'uscita della variante della Piscina

La Red Bull deve stare attenta a quando chiamare ai box Verstappen perché se rientra alle spalle di Hamilton, l'inglese farà di tutto per favorire il compagno di squadra Bottas

14° giro - Verstappen porta a 1"6 il vantaggio su Bottas in questa fase di gara dove i piloti con le gomme soft cercano di ritardare al massimo il pit-stop e quindi stanno attenti a non sforzarle troppo

10° giro - Verstappen mantiene 1"2 su Bottas, Sainz sempre terzo a 3"8 dal leader e controlla Norris a 3". Tiene la quinta posizione Gasly che precede Hamilton a 11"1 da Verstappen. Bene Vettel, ottimo settimo dopo una eccellente qualifica, mentre Giovinazzi è buon nono.

6° giro - Bottas segna il giro più veloce e si tiene a 1"1 da Bottas. Sainz 3° è a 4" dal leader

3° giro - Verstappen comanda su Bottas Sainz Norris Gasly Hamilton Vettel Perez Giovinazzi Ocon Stroll Raikkonen Ricciardo Alonso Russell Latifi Tsunoda Schumacher Mazepin

Si parte così in 19: con le gomme dure Stroll e Tsunoda, con le medie Raikkonen Ricciardo Alonso Russell e Latifi. Tutti gli altri con le soft

La dichiarazione ufficiale del team Ferrari è: problemi al semiasse sinistro. Che comunque è sempre legato alla trasmissione. Possibile che nessuno se ne sia accorto da ieri pomeriggio che qualcosa non funzionasse?

La tristezza sul volto di Leclerc è immensa e come non capirlo

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone