F4 Spanish

Estoril - Gara 2
Nael prende il largo

Oramai ha preso il volo Theophile Nael. Con la vittoria nella seconda gara, il francese del team Sainteloc ha allungato ancor...

Leggi »
Eurocup-3

Estoril - Qualifica 2
Inthrapuvasak fa il colpo grosso

Eva Surian Una pole position all’ultimo secondo quella ottenuta dal pilota del team Campos Tasanapol Inthraphuvasak, che in 1...

Leggi »
GT World Challenge

Endurance al Montmelò – Qualifica
Ferrari-Lamborghini, prima fila tricolore

Michele Montesano Parla Italiano la prima fila dell’ultimo appuntamento stagionale del GT World Challenge Europe Endurance C...

Leggi »
F4 Spanish

Estoril - Qualifica 2
La pole è di Ho, Rinicella terzo

La crescita di Christian Ho è sotto gli occhi di tutti. Dopo un 2022 non facile nel suo primo anno in monoposto, il ragazzo d...

Leggi »
F4 Italia

Mugello - Gara 2
Lindblad ko, Sztuka vince
ancora e riapre il campionato

La seconda gara della Formula 4 Italia al Mugello potrebbe rappresentare un momento chiave nell’assegnazione del titolo della...

Leggi »
Rally

Rally del Cile – 2° giorno finale
Tänak consolida e prenota la vittoria

Michele Montesano Al termine della tappa del sabato, Ott Tänak ha messo una seria ipoteca sul suo secondo successo stagional...

Leggi »
3 Giu [15:37]

Montmelò - Gara 1
Prestazione perfetta per Vesti

Massimo Costa - XPB Images

La gara sprint della Formula 2 a Montmelò è stata quanto mai complicata. Asfalto bagnato nella prima parte, traiettoria che si è poi asciugata, cambio gomme da rain a slick. Frederick Vesti ha interpretato perfettamente ogni situazione creatasi ed ha vinto la sua terza corsa stagionale dopo le main race di Jeddah e Montecarlo. Il danese del team Prema, Junior Mercedes, è decisamente la sorpresa di questa prima fase del campionato.

Una sola sbavatura ha contraddistino i 26 giri di Vesti, quando ha superato dopo il via dato in safety-car Jak Crawford. L'americano partiva per secondo, dietro ad Amaury Cordeel (rispettivamente nono e decimo in qualifica) ed è stato attaccato all'esterno della prima curva dal pilota danese che scattava da terzo. Tra i due c'è stato un contatto e Crawford ha avuto la peggio dovendosi ritirare. La direzione gara ha poi ritenuto di non intervenire nei confronti di Frederik.

Liberatosi di questo peso, Vesti ha costruito una bellissima gara e perfetto è stato il pit-stop operato dal team diretto da René Rosin nella fase della VSC, tramutatasi in safety-car per l'uscita di pista di Juan Manuel Correa. Vesti ha mantenuto la necessaria calma e non si è fatto intimorire da Victor Martins che era alle sue spalle. Con questo successo, Frederik comanda sempre la classifica generale, ora con 6 lunghezze di vantaggio su Theo Pourchaire.

Il francese del team ART, della Sauber Academy, paritva sesto ed ha compiuto un notevole recupero. Negli ultimi giri, dopo la safety-car, ha superato Dennis Haguer e Martins prendendosi di forza la seconda piazza come a Montecarlo e Melbourne, ma nelle main race. Un risultato importante per Pourchaire che gli permette di rimanere vicino a Vesti nella classifica geneale. Sul terzo gradino del podio è salito Martins, Partiva quarto il francese del team DAMS ed è stato bravo a non commettere errori ritrovando un piazzamento importante dopo il secondo posto di Jeddah.

Bella gara anche per Dennis Hauger, quarto per MP Motorsport, e per Jack Doohan, quinto con la Dallara Virtuosi. Dopo una qualifica difficile, i piloti del team Trident, Roman Stanek e Clement Novalak, hanno fatto il possibile per rimontare. Il ceco è però stato spedito in testacoda da Correa, entrambi hanno proseguito, il francese ha ben recuperato fino alla 11esima posizione finale. Gara da dimenticare per Cordeel, che partiva davanti a tutti, ma tra un errore e l'altro più una penalità, ha concluso 14esimo.

Sabato 3 giugno 2023, gara 1

1 - Frederik Vesti - Prema - 26 giri 47'22"796
2 - Theo Pourchaire - ART - 1"104
3 - Victor Martins - ART - 4"626
4 - Dennis Hauger - MP Motorsport - 5"184
5 - Jack Doohan - Virtuosi - 5"661
6 - Richard Verschoor - Van Amersfoort - 7"020
7 - Oliver Bearman - Prema - 7"486
8 - Ayumu Iwasa - DAMS - 9"864
9 - Arthur Leclerc - DAMS - 10"215
10 - Enzo Fittipaldi - Carlin - 12"387
11 - Clement Novalak - Trident - 12"821
12 - Isack Hadjar - Hitech - 13"951
13 - Roman Stanek - Trident - 14"329
14 - Amaury Cordeel - Virtuosi - 14"657
15 - Zane Maloney - Carlin - 16"056
16 - Brad Benavides - PHM by Charouz - 16"922
17 - Ralph Boschung - Campos - 20"832
18 - Kush Maini - Campos - 1'00"844

Ritirati
Jehan Daruvala
Roy Nissany
Juan Manuel Correa
Jak Crawford

Il campionato
1.Vesti 99; 2.Pourchaire 93; 3.Iwasa 70; 4.Hauger 53; 5.Maini, Verschoor 49; 7.Maloney 48; 8.Bearman 43; 9.Daruvala 40; 10.Leclerc 34; 11.Boschung 33; 12.Doohan 32; 13.Fittipaldi 31; 14.Martins 30; 15.Crawford 24; 16.Hadjar 18; 17.Stanek 7; 18.Correa 5; 19.Novalak 2.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone