Rally

Rally di Lettonia – 1° giorno
Rovanperä batte Neuville e Ogier

Michele Montesano Riga ha fatto da antipasto a quello che sarà il Rally di Lettonia. I piloti del WRC si sono sfidati sulla s...

Leggi »
formula 1

L'analisi del mercato piloti 2025
Cosa accadrà nelle prossime settimane

Con il passaggio di Esteban Ocon al team Haas, diventano quattro e... mezzo i sedili vacanti nel Mondiale F1 per la prossima ...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Shakedown
Tänak precede Neuville, Toyota insegue

Michele Montesano Il WRC, questo fine settimana, farà tappa per la prima volta nella sua storia in Lettonia. La repubblica ba...

Leggi »
formula 1

Haas e Ferrari, accordo fino al 2028
E intanto sta per arrivare Ocon

Il team Haas ha rinnovato l'accordo con la Ferrari per la fornitura dei motori. Il costruttore americano potrà avere le p...

Leggi »
World Endurance

Aston Martin: a Silverstone
il debutto della Valkyrie LMH

Michele Montesano Eppur si muove. Aston Martin ha tenuto fede alla sua tabella di marcia e, come previsto, ha portato al debu...

Leggi »
Rally

Ogier e Rovanperä al via in Lettonia
Torna Lappi in Hyundai, Sesks con Ford

Michele Montesano Questo fine settimana il Mondiale Rally farà tappa per la prima volta in Lettonia. La repubblica baltica, g...

Leggi »
4 Giu [16:39]

Montmelò - La cronaca
Verstappen e Red Bull senza rivali

Vince Verstappen che conferma il dominio Red Bull. Sul podio le due Mercedes con Hamilton e Russell. Perez bene, da 11esimo al via a quarto. Deludente la Ferrari che nonostante le nuove fiancate in gara ha mostrato i soliti problemi nella gestione gomme. Sainz è quinto a ben 45" da Verstappen dopo essere partito dalla prima fila. Sesta la Aston Martin con Stroll e settima con Alonso. A punti la Alpine, ottava con Ocon. Partito dai box, Leclerc non ha raggiunto la top 10 terminando 11esimo. Nono Zhou con la Sauber e decimo Gasly con la seconda Alpine.

Ma Leclerc dov'è? Sempre 12esimo ed è alle spalle di Gasly

Hamilton ha tirato i remi in barca e aspetta solo l'arrivo

La difesa di Tsunoda su Zhou viene giudicata eccessiva dalla direzione gara che gli commina 5" di penalità sul tempo finale di gara. Questo vuol dire che il giapponese e l'Alpha Tauri rischiano di finire fuori dai punti

Verstappen segna anche il giro più veloce in gara

Russell gestisce bene la terza posizione e riesce a tenere a 5"5 Perez

60° giro - Alonso ha raggiunto il compagno di squadra Stroll, sesto

Bandiera bianco nera per Verstappen che non rispetta i track limits, comportamento incomprensibile del pilota Red Bull che ha 18" di vantaggio

10 giri al traguardo: lotta dura tra il giapponese Tsunoda e il cinese Zhou per il nono posto

Dopo il secondo pit-stop, Verstappen +16"8 su Hamilton, + 22" Russell +30" Perez +32"7 Sainz +44"5 Stroll +47" Alonso

53° giro - Ai box Verstappen, gomme soft per lui dopo che anche Hamilton ha fatto la seconda sosta per mettere le soft

52° giro - Ocon si difende duro, ma Alonso lo passa e sale settimo

La battaglia in corso, seppur a distanza per ora, è tra Perez che ha gomme dure e Russell, quarto, con le soft, tra loro 9"7

50° giro di 66 - Alonso infila Tsunoda ed ora prova ad attaccare Ocon

Alonso dopo il cambio gomme supera Zhou per la nona posizione e vede davanti a se Tsunoda e Ocon

47° giro - Verstappen +16"3 Hamilton +35" Perez +48"8 Russell +56" Sainz poi Stroll Ocon Tsunoda Zhou Alonso Piastri Gasly Leclerc DeVries Norris Hulkenberg Albon Sargeant Magnussen Bottas

Cambio gomme, il secondo, per Russell che monta le soft

46° giro - Alonso ai box e rientra con gomme dure

Hamilton non riesce ad avvicinarsi a Verstappen, la differenza sul giro è di pochi decimi, ma tanto basta per portare il divario a 16"

Si lotta duramente per la nona-decima posizione, che regalano gli ultimi punti. In bagarre Tsunoda Zhou e Hulkenberg

43° giro - Sainz dopo uno stint pessimo con le medie entra ai box e riparte con le dure. Lo segue ai box Leclerc, dura anche per lui

42° giro - Sainz vede avvicinarsi Perez, solo a 2"6

40° giro - Ai box per il secondo pit-stop Piastri e Gasly, gomme medie per l'australiano, dure per il francese. Anche Bottasi in corsia box, dure per lui

37° giro - Secondo pit.stop per Zhou, gomme dure

36° giro - Secondo pit-stop per Stroll che va con le dure

Russell raggiunge Sainz e non perde tempo superando la Ferrari alla prima curva

Verstappen ha 13"8 su Hamilton che è tranquillo secondo avendo 7"5 su Sainz

Perez raggiunge anche Ocon e lo passa di forza

34° giro - Perez va settimo superando Tsunoda

La situazione gomme: Verstappen dure, Hamilton Sainz e Russell medie, Stroll soft, Ocon media, Tsunoda Perez dura, Alonso soft, Zhou Piastri dura, Gasly media, Leclerc soft, poi da DeVries a Magnussen dura, Norris media

Nonostante le gomme dure, Verstappen gira come Hamilton che ha le medie, il divario è di 13"3

31° gro - Perez supera Alonso per l'ottava posizione

29° giro - Verstappen precede Hamilton di 12"2, terzo Sainz a 14"3, poi Russell a 20", Stroll a 23", Ocon a 26" di poco davanti a Tsunoda Alonso, poi Perez Zhou Piastri Gasly Leclerc DeVries Bottas Albon Sargeant Hulkenberg Magnussen Norris

28° giro - Hamilton spinge forte e recupera il secondo posto superando Sainz e lasciandolo subito a 2"

Gomme hard per Hulkenberg. Solo Perez, partito con le medie, non si è fermato per il cambio pneumatici

27° giro - E si ferma anche Verstappen che sceglie le gomme hard, e andrà fino al traguardo probabilmente

26° giro - Pit stop per Russell che riparte con le medie

25° giro - Hamilton va ai box e passa dalle soft alle medie

Gasly ha ragione di Magnussen, Leclerc invece dopo essere stato passato dal francese fatica a superare DeVries e il danese della Haas

Bella manovra di Gasly che supera DeVries alla prima curva ed ha nel mirino Magnussen per il 13esimo posto

Verstappen ha ripreso a girare forte e rifila in un solo giro 7 decimi a Hamilton, ora a 10"3 dal leader

22° giro - Verstappen Hamilton Russell Perez Sainz Stroll Ocon Tsunoda Alonso Zhou in top 10. Poi Piastri Hulkenberg Magnussen DeVries Gasly Leclerc Bottas Norris Albon Sargeant

Gomme medie per Gasly nella sua sosta

Alonso ha montato gomme soft ed ora è nono

Ancora senza pit-stop sono Verstappen Hamilton Russell Perez, che occupano le prime quattro posizioni

20° giro - Verstappen Hamilton Russell Perez mentre Alonso va ai box

19° giro - Hamilton, secondo, è più veloce in pista della Red Bull di Verstappen ed è a 7"8 dal leader

17° giro - Pit-stop per Leclerc, fermata anticipata per lui che era partito per le dure e rientra con le soft

16° giro - Pit-stop per Sainz e Stroll. Il canadese ha gomme dure, la Ferrari opta per le medie

Verstappen continua ad aumentare il vantaggio, ora è a 8"

15° giro - Tsunoda supera Zhou e poi anche Hulkenberg passando così 14esimo

14° giro - Pit-stop per Ocon che monta le gomme medie, scelta fatta anche da Magnussen

13° giro - Verstappen aumenta a 6"2 il vantaggio su Sainz, Hamilton è a 1" dallo spagnolo ed ha staccato nettamente Stroll che vede avvicinarsi Russell. Leclerc bella risalita, è gia 11esimo

11° giro - Pit-stop per Tsunoda e Magnussen, Russell supera Ocon e sale quinto

Primi pit-stop per Zhou Hulkeberg Bottas DeVries che montano gomme dure

8° giro - Hamilton supera alla prima curva Stroll e sale terzo. Hulkenberg perde posizioni dopo il miracolo in qualifica ed è 12esimo

4° giro - Verstappen ha già 2"8 di vantaggio su Sainz che ha 1"5 su Stroll, poi Hamilton Ocon Alonso Russell Zhou e Perez che hanno passato Hulkenberg

Gasly che partiva decimo dopo la penalità (era quarto in qualifica) è andato leggermente sull'erba di curva 2 perdendo quattro posizioni

3° giro - Verstappen Sainz Stroll Hamilton Ocon Alonso Russell Hulkenberg Zhou Perez Tsunoda Piastri Magnussen Gasly DeVries Albon Bottas Leclerc Sargeant Norris

Norris ai box dopo aver danneggiato l'ala anteriore. Un vero peccato in quanto partiva terzo

Stroll aggressivo supera Hamilton per il terzo posto

Verstappen parte bene davanti a Sainz, contatto alla prima curva tra Norris e Hamilton

Non solo Leclerc parte dalla corsia box, anche Sargeant

Via al giro di formazione. Soltanto Verstappen Perez e Sargeant partono con gomme medie. Leclerc dai box è con le dure, tutti gli altri con le soft
RS Racing