7 Giu [10:16]

Montreal - La F.1 vuole
nascondersi sempre più

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

È una F.1 che si vuole allontanare sempre più dal pubblico, dagli appassionati, e di conseguenza dagli sponsor. Mentre la McLaren è ancora clamorosamente senza un marchio, mentre l'audience televisiva cala sempre più, i costruttori a Montreal ne hanno pensata una non male per il 2015. Niente conferenze stampa il giovedì (togliendo la possibilità ai giornali e alle TV di parlare della F.1 già in anticipo sul weekend), solo una sessione di prove libere di 90' nel tardo pomeriggio del venerdì, abolizione dei test (appena reintrodotti), tra un GP e l'altro. Tutto ciò per abbassare i costi. Ma è questa la via migliore per risparmiare? Togliere le vetture dalla pista a discapito del pubblico, diminuire la visibilità? Nessun cenno invece, a ciò che agli investitori e agli appasionati proprio non interessa, ovvero agli assurdi regolamenti tecnici che hanno aumentato sensibilmente i budget mandando in crisi almeno la metà delle squadre presenti nel mondiale.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone