World Endurance

Imola – Qualifica
Pole di Fuoco nella tripletta Ferrari

Da Imola - Michele Montesano La Ferrari ha infiammato Imola. Nelle qualifiche del FIA WEC il Cavallino Rampante ha monopolizz...

Leggi »
Rally

Rally di Croazia – 2° giorno
Neuville respinge gli attacchi di Evans

Michele Montesano Definito “The asphalt challenge” quello della Croazia si è rivelato, finora, il rally più combattuto della ...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Qualifica
Dominio Red Bull, Verstappen in pole

La gara Sprint aveva lasciato intuire che la qualifica per il Gran Premio sarebbe stata a senso unico, quello della Red Bull-...

Leggi »
formula 1

Alonso, inutile penalità
per il contatto con Sainz

Avevamo scritto nel precedente articolo riferito alla gara Sprint, che i commissari sportivi non erano intervenuti per dirime...

Leggi »
World Endurance

Peugeot debutta con la nuova 9X8 LMH
Jansonne: “La pista ci darà il verdetto”

Da Imola - Michele Montesano Peugeot è legata a un doppio filo con l’Italia nel FIA WEC. Se a Monza, quasi due anni fa, la C...

Leggi »
formula 1

Shanghai - Gara Sprint
Verstappen di rimonta, poi Hamilton
Bagarre tra Sainz e Leclerc

E alla fine vince sempre lui. Max Verstappen, da quarto a primo nella prima gara Sprint del 2024. Pista asciutta ed ecco che ...

Leggi »
30 Mar [9:59]

Nogaro, libere
Weisenburger apre le ostilità

Mattia Tremolada

Miglior tempo di Pacome Weisenburger in una difficile sessione di libere della Formula 4 francese a Nogaro. Dopo la piovosa giornata di test di venerdì, i protagonisti della serie transalpina sono tornati in azione stamane, scendendo tutti in pista con gomme slick su un asfalto freddo e umido. Condizioni difficilissime, in continua evoluzione nel corso dei 30 minuti della sessione, conclusa anzitempo in seguito al testacoda di Dylan Estre.

Su tutti ha svettato Weisenburger, il più rapido ad adattarsi all'asfalto scivoloso. Il francese è stato costantemente al vertice, rifilando anche distacchi notevoli alla concorrenza. L’unico in grado di rubargli la prima piazza è stato Leonardo Megna, che si è issato al comando a dieci minuti dal termine, firmando a ripetizione il miglior tempo. Megna ha poi dovuto abortire gli ultimi due giri a disposizione, prima a causa di un testacoda di Tom Le Brench, che ha evitato per un soffio, e poi a causa della neutralizzazione con la Full Course Yellow.

Con la pista in costante evoluzione, Megna negli ultimi due passaggi è scivolato in ottava posizione, ma mostrando un notevole potenziale in vista della qualifica di questo pomeriggio. Bene Yani Stevenheydens, secondo, davanti ad Augustin Bernier e Chester Kieffer. Estre, nonostante il testacoda finale, è risultato quinto precedendo Jules Roussel e Karel Schulz. Attardati due dei protagonisti più attesi, Taito Kato, molto veloce ieri, e Jules Caranta, che stamane non ha mai trovato il giusto ritmo.

Sabato 30 marzo 2024, prove libere

1 - Pacome Weisenburger - 1'34”046
2 - Yani Stevenheydens - 1'35”324
3 - Augustin Bernier - 1'35”662
4 - Chester Kieffer - 1'35”942
5 - Dylan Estre - 1'36”499
6 - Jules Roussel - 1'36”580
7 - Karel Schulz - 1'36”634
8 - Leonardo Megna - 1'36”977
9 - Gabriel Doyle-Parfait - 1'37”629
10 - Jason Leung - 1'37”785
11 - Arthur Dorison - 1’38”215
12 - Rayan Caretti - 1'38”333
13 - Louis Schlesser - 1'38”698
14 - Enzo Caldaras - 1'38”771
15 - Alex O'Grady - 1'39”007
16 - Frank Porte Ruiz - 1'39”150
17 - Taito Kato - 1’40”188
18 - Arjun Chheda - 1’40”461
19 - Montego Maassen - 1’40”594
20 - Jules Caranta - 1’41”094
21 - Edouard Borgna - 1’41”373
22 - Mathilda Paatz - 1’41”861
23 - Tom Le Brech - 1’41”872
24 - Romeo Leurs - 1’43”072
25 - Paul Roques - 1’45”851