formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
20 Set [11:53]

Ore 11.30 - Vantaggio Aston in GT
Un coniglio 'azzoppa' la Rebellion

Marco Cortesi - Foto XPB

La Toyota TS050 numero 8 continua a condurre senza problemi la 24 Ore di Le Mans 2020 guidata con sicurezza da Brendon Hartley. La vettura della Casa giapponese ha un vantaggio molto ampio, nell'ordine dei 5 giri, dopo che un... coniglio investito in pista ha costretto la Rebellion numero 3 ad una lunga sosta per riparare l'anteriore, con il cofano che è rimasto incastrato facendo perdere alla squadra due giri.

Le due LMP1 costruite dall'Oreca sono attualmente in scia l'una all'altra, pronte a raccogliere qualunque problema possa capitare alla vettura di testa. Romain Dumas e Gustavo Menezes sono al volante, ma devono stare attenti perché ad un giro di distanza c'è un Kamui Kobayashi molto veloce che insegue avendo fiutato la preda.

Inseguimento a United Autosports in LMP2
Quinto assoluto, Paul Di Resta continua a restare al volante dell'Oreca superstite dello United Autosports, al comando con un margine di 1'30" sulla vettura del team Jota. Forcing su quest'ultima vettura per Antonio Felix Da Costa e Anthony Davidson, che potranno arrivare fino alla fine dato che Roberto Gonzalez ha terminato i suoi turni obbligatori. Terza posizione per Mikkel Jensen col team G-Drive.

Tra le GT vantaggio Aston Martin
Al momento, in GTE-Pro davanti c'è l'Aston Martin di Martin-Lynn-Tincknell che si scambia la leadership alle soste con la prima Ferrari, quella di Pier Guidi-Calado-Serra. Al momento, il vantaggio strategico è per il team inglese che ha circa 1' di vantaggio a parità di cambi. Basterebbero però una safety-car o un minimo problema per ribaltare la situazione.
In GTE-Am, l'Aston Martin del team TF Sport è... quinta della GTE-Pro e con un giro di vantaggio sulla Porsche Project 1. Al volante delle due vetture ci sono gentleman, nell'ordine Salih Yoluc e Larry Ten Voorde, mentre al terzo posto sulla 911 Proton è salito Matt Campbell rimpiazzando Riccardo Pera.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone