8 Feb [15:43]

Per il team Emil Frey
nuovo programma con Lamborghini

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Il team Emil Frey Racing si lega alla Lamborghini per la stagione 2019 nelle gare Gran Turismo. La squadra svizzera si considera "pronta a iniziare un nuovo progetto", come spiegato dal responsabile Lorenz Frey-Hilti, dopo aver vissuto il proprio anno di maggior successo in pista. Fino a fine 2018 la compagine elvetica si è divisa tra Jaguar e Lexus, schierando da un lato la XK sviluppata in autonomia e dall'altro la giapponese RC F, per la quale era stata designata dal gruppo Toyota come struttura di riferimento in Europa.

La coupé britannica ha però concluso la propria vita agonistica, visto il termine dell'omologazione, anche se l'esperienza si è conclusa nel migliore dei modi: è infatti arrivato il titolo Silver Cup nel trofeo Endurance della Blancpain GT Series, grazie all'equipaggio formato da Alex Fontana, Adrian Zaugg e Mikael Grenier.

"Abbiamo supportato il progetto GT3 di Lexus sin dalla fase di test e sviluppo, e siamo orgogliosi di aver dimostrato le loro capacità nel campionato GT più competivo, vincendo la 6 Ore al Paul Ricard e conquistando il terzo posto assoluto in classifica", ha poi aggiunto Frey in merito a Lexus.

Da queste parole non è chiaro se Emil Frey Racing proseguirà gestendo due auto diversi, affiancando la Lamborghini alla "rivale" niponica, o se da adesso si concentrerà sulla sola Huracan. Maggiori dettagli sono previsti a breve, a cominciare dai piloti e dai campionati scelti per correre: oltre alla permanenza in Blancpain non è da escludere l'ipotesi GT Open, già affrontato nel 2017 con la RC F affidata ad Albert Costa e Philipp Frommenwiler, vincitrice di quattro manches.

Nella foto, la "vecchia" Jaguar del team Emil Frey inseguita da una Lamborghini

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone