GT Internazionale

GT Masters – Oschersleben
Marciello apre, Ammermüller leader

Michele Montesano Non poteva esserci inizio più avvincente e combattuto per la stagione 2021 dell’ADAC GT Masters. A comand...

Leggi »
Super Formula

Autopolis - Gara
Alesi fa il colpaccio

Ad Autopolis, prima inaspettata vittoria di Giuliano Alesi in Super Formula: soltanto alla seconda presenza nella categoria, ...

Leggi »
formula 1

La McLaren sorprende:
a Montecarlo livrea Gulf

La McLaren sorprende tutti: al Gran Premio di Monaco correrà con un'inedita livrea arancio-azzurro Gulf, una delle più ic...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 3
Tramnitz prende il largo

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'00"8222 - Oliver Bearman - VAR - 1"6683 - Vlad Lomko - US Racing - ...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 2
Tramnitz resiste a Browning

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'51"4232 - Luke Browning - US Racing - 0"6873 - Kirill Smal - Prema ...

Leggi »
indycar

Indy Road - Gara
VeeKay si prende la prima vittoria

1 - Rinus VeeKay (Dallara-Chevy) - ECR - 86 giri2 - Romain Grosjean (Dallara-Honda) - Coyne - 4"9510 3 - Alex Palou (Dal...

Leggi »
1 Mag [17:03]

Portimao - Qualifica
Bottas soffia la pole a Hamilton

Massimo Costa

Lewis Hamilton sperava di segnare la pole numero 100 a Portimao, e invece non ci è riuscito. A beffarlo, il suo compagno di squadra Valtteri Bottas che aveva tanto bisogno di convincere il team Mercedes dopo un avvio di campionato non convincente. Terzo nella qualifica di Sakhir (e terzo all'arrivo), solo ottavo a Imola e poi ritirato in gara per l'incidente con George Russell mentre combatteva per una triste nona posizione, Bottas doveva invertire la rotta rapidamente per non perdere la fiducia di Toto Wolff.

Primo nella sessione iniziale del venerdì, Bottas non aveva più graffiato nelle prove libere ed anche nel Q2 pareva che vi fosse ben poco da fare per lui quando Hamilton ha ottenuto un notevolissimo 1'17"968. Tempo che nessuno, nel decisivo Q3, è riuscito ad avvicinare anche per il forte vento che ha impegnato oltre modo i piloti. Nella sfida finale, Bottas si è subito portato in testa con 1'18"348 (22"519, 29"819, 26"010 i suoi tempi nei tre settori), Hamilton è risultato secondo in 1'18"355, appena 7 millesimi di differenza con questi tre intertempi: 22"517, 30"047, 25"791. Nel secondo tentativo, entrambi hanno montato gomme medie, ma il vento che è aumentato ha impedito loro di migliorare le loro prime prestazioni. Bottas ha così potuto festeggiare la sua 17esima pole in carriera.

E Max Verstappen? Nel terzo turno libero aveva lanciato, come avevamo scritto, il guanto di sfida, ma alla curva 4 ha esagerato finendo oltre i track limits e il suo tempo di 1'18"209, gli è stato giustamente tolto. Un crono che lo avrebbe proiettato in pole, ma ottenuto non correttamente. Nella seconda uscita, Verstappen non è stato altrettanto ficcante, forse si è contenuto un poco per non incappare nuovamente in un track limits, il vento ha fatto il resto, ed ha concluso in 1'18"746, a 398 millesimi da Bottas. Molto deluso l'olandese, che sembrava non darsi pace per essersi fatto sfuggire, come a Imola, la pole. In seconda fila, troverà il compagno di squadra Sergio Perez, quarto in 1'18"890.

Positiva la prestazione di Carlos Sainz, quinto con la Ferrari. Un Q3 perfetto per lo spagnolo che ha realizzato il crono di 1'19"039, sua migliore qualifica dopo aver terminato ottavo e undicesimo a Sakhir e Imola. Charles Leclerc ha ammesso di essere stato inconsistente nel Q3 e partirà ottavo col tempo di 1'19"306. Leclerc in Q2 ha impiegato le gomme medie e con esse partirà per il Gran Premio come anche le due Mercedes e le due Red Bull.

Con Sainz in terza fila, un velocissimo Esteban Ocon con una Alpine-Renault rigenerata e mai così avanti in questo inizio stagione. Il francese ha inflitto pesanti distacchi al compagno Fernando Alonso: 7 decimi nel Q1 e 9 decimi nel Q2. Lo spagnolo scatterà dalla tredicesima piazzola. Lando Norris si conferma al vertice con la McLaren-Mercedes avendo colto la settima prestazione. Male il suo compagno Daniel Ricciardo, che non ha superato il Q1 e partirà sedicesimo. E' la prima volta quest'anno che Norris riesce a battere l'australiano in qualifica.

Pierre Gasly e l'Alpha Tauri sono entrati nel Q3 come nelle precedenti due occasioni. Questa volta però, il francese (quinto a Sakhir e Imola) è nono in 1'19"475. Dopo sedici tentativi falliti, Sebastian Vettel ha ritrovato la Q3, suo miglior risultato con la Aston Martin-Mercedes che invece ha visto Lance Stroll fuori già nel Q1. Da applausi l'undicesima posizione di George Russell con la Williams-Mercedes, il quale ha fallito l'ingresso in Q3 per 51 millesimi. Bene anche Antonio Giovinazzi, dodicesimo con l'Alfa Romeo-Ferrari.

Sabato 1 maggio 2021, qualifica

1 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'18"348 - Q3
2 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'18"355 - Q3
3 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'18"746 - Q3
4 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'18"890 - Q3
5 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'19"039 - Q3
6 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'19"042 - Q3
7 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'19"116 - Q3
8 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'19"306 - Q3
9 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'19"475 - Q3
10 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'19"659 - Q3
11 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'19"109 - Q2
12 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'19"216 - Q2
13 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'19"456 - Q2
14 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'19"463 - Q2
15 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'19"812 - Q2
16 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'19"839 - Q1
17 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'19"913 - Q1
18 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'20"285 - Q1
19 - Mick Schumacher (Haas-Ferrari) - 1'20"452 - Q1
20 - Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) - 1'20"912 - Q1

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone