formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Ibrido aggiornato sulla Ferrari,
ma Leclerc in Russia parte dal fondo

Charles Leclerc potrà contare su una potenza extra a partire dal Gran Premio di Russia di questo weekend. La Ferrari del mone...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
13 Set [6:32]

Portland, gara
Palou micidiale ribalta la classifica

Marco Cortesi

Alex Palou ha ribaltato nuovamente la corsa al campionato IndyCar con la vittoria sul tracciato di Portland. Autore della pole, Palou è stato coinvolto in un contatto iniziale che ha visto Felix Rosenqvist "pizzicare" Scott Dixon facendo finire tutti nelle retrovie per aver saltato la chicane. Tuttavia, anche grazie alla decisione, come per buona parte degli avversari, di passare alle tre soste, è riuscito a rimettersi in corsa spingendo a fondo e riacquistando la leadership al termine dei cicli di rifornimento e ora non solo ha un successo in più, ma è tornato oltre le 20 lunghezze di vantaggio in classifica.

Nel finale, ha contenuto Alexander Rossi, che con un undercut in occasione dell'ultima sosta si è avvicinato a Scott Dixon. Il neozelandese si trovava virtualmente secondo ma è stato l'americano di Andretti a beffarlo poco dopo lo stop. Dixon a quel punto al terzo posto ha regolato un arrembante Jack Harvey. Peccato per Graham Rahal, che nella prima parte di corsa era riuscito a prendere la testa. Il pilota americano, da tempo a digiuno di vittorie, ha pagato la scelta di tenersi sulle due soste: le caution non sono state a sufficienza, e per gestire gomme e carburante è scivolato al decimo posto. In top-10 anche Marcus Ericsson, Colton Herta e Scott McLaughlin.

Quinto posto di gran rimonta per Josef Newgarden dopo essersi salvato dal crash della prima curva, mentre Rosenqvist (non penalizzato per il contatto iniziale) ha terminato in sesta posizione. A seguire, Marcus Ericsson e Colton Herta. Pato O'Ward, principale rivale del vincitore in classifica, ha chiuso quattordicesimo, pagando le difficoltà nella gestione delle gomme e con il bilanciamento della vettura. Incredibilmente davanti a lui Will Power, coinvolto in due contatti, inclusi quello iniziale e una "resa dei conti" col compagno Simon Pagenaud. Difficile debutto per Callum Ilott col team Juncos Hollinger di ritorno dopo oltre 2 anni. Il pilota britannico è stato coinvolto nel primo contatto, riuscendo ad uscirne con pochi danni. Successivamente è però stato fermato da un problema meccanico.

Lunedì 13 september 2021, race

1 - Alex Palou - (Dallara-Honda) - Ganassi - 110 laps
2 - Alexander Rossi - (Dallara-Honda) - Andretti - 1"2895
3 - Scott Dixon - (Dallara-Honda) - Ganassi - 4"4406
4 - Jack Harvey - (Dallara-Honda) - Shank - 8"2208
5 - Josef Newgarden - (Dallara-Chevy) - Penske - 8"9566
6 - Felix Rosenqvist - (Dallara-Chevy) - AMSP - 9"3231
7 - Marcus Ericsson - (Dallara-Honda) - Ganassi - 10"3425
8 - Colton Herta - (Dallara-Honda) - Andretti - 12"2628
9 - Scott McLaughlin - (Dallara-Chevy) - Penske - 13"9438
10 - Graham Rahal - (Dallara-Honda) - RLL - 17"5449
11 - Ed Jones - (Dallara-Honda) - Coyne - 18"159
12 - Takuma Sato - (Dallara-Honda) - RLL - 18"7513
13 - Will Power - (Dallara-Chevy) - Penske - 19"8312
14 - Pato O’Ward - (Dallara-Chevy) - AMSP - 20"8494
15 - Ryan Hunter-Reay - (Dallara-Honda) - AMSP - 25"5636
16 - Conor Daly - (Dallara-Chevy) - ECR - 27"3972
17 - Rinus VeeKay - (Dallara-Chevy) - ECR - 31"9461
18 - Sebastien Bourdais - (Dallara-Chevy) - Foyt - 32"4259
19 - Max Chilton - (Dallara-Chevy) - Carlin - 33"2897
20 - Jimmie Johnson - (Dallara-Honda) - Ganassi - 33"7026
21 - Simon Pagenaud - (Dallara-Chevy) - Penske - 1 giro

Ritirati
95° giro - Romain Grosjean
91° giro - Helio Castroneves
89° giro - Oliver Askew
77° giro - Callum Ilott
50° giro - Dalton Kellett
1° giro - James Hinchcliffe

Il campionato
1. Palou 477; 2. O'Ward 452; 3. Newgarden 443; 4. Dixon 428; 5. Ericsson 402.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone