GT Internazionale

GT Masters – Oschersleben
Marciello apre, Ammermüller leader

Michele Montesano Non poteva esserci inizio più avvincente e combattuto per la stagione 2021 dell’ADAC GT Masters. A comand...

Leggi »
Super Formula

Autopolis - Gara
Alesi fa il colpaccio

Ad Autopolis, prima inaspettata vittoria di Giuliano Alesi in Super Formula: soltanto alla seconda presenza nella categoria, ...

Leggi »
formula 1

La McLaren sorprende:
a Montecarlo livrea Gulf

La McLaren sorprende tutti: al Gran Premio di Monaco correrà con un'inedita livrea arancio-azzurro Gulf, una delle più ic...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 3
Tramnitz prende il largo

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'00"8222 - Oliver Bearman - VAR - 1"6683 - Vlad Lomko - US Racing - ...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 2
Tramnitz resiste a Browning

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'51"4232 - Luke Browning - US Racing - 0"6873 - Kirill Smal - Prema ...

Leggi »
indycar

Indy Road - Gara
VeeKay si prende la prima vittoria

1 - Rinus VeeKay (Dallara-Chevy) - ECR - 86 giri2 - Romain Grosjean (Dallara-Honda) - Coyne - 4"9510 3 - Alex Palou (Dal...

Leggi »
27 Apr [18:16]

Prologo a Spa, 2° giorno
Toyota prova a colmare il distacco

Michele Montesano

Solamente al termine della seconda giornata del Prologo sono state ristabilite le gerarchie nel WEC. Nel pomeriggio a svettare sul circuito di Spa è stata la Toyota GR010 Hybrid di Sebastien Buemi. L’impresa non è stata affatto semplice per il team nipponico, basti considerare che ha preceduto la Oreca dello United Autosports per soli 2 decimi. Inoltre il tempo di 2’04”669, fatto registrare dallo svizzero, è comunque più alto di mezzo secondo rispetto a quanto segnato da Nyck De Vries, sulla LMP2 del G-Drive, nel turno del mattino. Dominio incontrastato per le Porsche in GT anche in questa seconda giornata, con Kevin Estre autore del miglior crono.

Sarà una gara entusiasmante la 6 Ore di Spa-Francorchamps di questo fine settimana, con distacchi ridotti al minimo fra le LMH e le migliori delle LMP2. La seconda giornata di test ha permesso di dipanare un po’ la nebbia sui valori in campo. Nello specifico le LMH esprimono al meglio la loro potenza nel primo e terzo settore (quelli più veloci di Spa), mentre pagano il maggior peso nel tratto centrale (il più guidato). Difficile in pochi giorni provare a ribaltare la situazione fra le due classi. Confortante invece, il buon equilibrio nella categoria top del Mondiale Endurance con L’Alpine, ex LMP1 non ibrida, in grado di reggere il passo delle Toyota. Da segnalare un piccolo inconveniente per Kamui Kobayashi che, nella sessione mattutina, ha dovuto eseguire un “reset del sistema” per poter riavviare la sua GR010 Hybrid.

Uno scatenato De Vries ha siglato il miglior tempo di giornata. L’olandese, dopo la superba prestazione della 4 Ore di Barcellona valida per la ELMS, ha mostrato ancora una volta le sue doti velocistiche. La lotta fra il G-Drive e i campioni in carica dello United Autosports sarà apertissima, come ha dimostrato il secondo miglior crono di Felipe Albuquerque in entrambe le sessioni. Terzo posto virtuale per il Team Jota, grazie al miglior tempo di Anthony Davidson in equipaggio con Antonio Felix Da Costa e Roberto Gonzales. Il team inglese ha lavorato duramente nell’arco della notte per rispedire in pista l’altra Oreca distrutta ieri da Sean Gelael. Brutto incidente per il Racing Team Nederland che ha coinvolto anche la Ferrari dell’Iron Lynx, fortunatamente nessuna conseguenza sia per Job Van Uitert che Katherine Legge.

Porsche ancora leader della classe LMGTE Pro, la 911 RSR ha monopolizzato l’intero Prologo di Spa. Estre, con 2’12”916, ha siglato il miglior crono della due giorni. Mentre l’equipaggio composto da Gianmaria Bruni e Richard Lietz ha comandato nell’ultima sessione. Seguono a stretto giro le due Ferrari di AF Corse, rispettivamente di James Calado e Miguel Molina, e l’unica Corvette C8 R di Oliver Gavin e Antonio Garcia.

La casa di Stoccarda ha bissato anche nella LMGTE Am con il nostro Matteo Cairoli che ha portato sugli scudi la Porsche del Team Project 1. Le vetture tedesche hanno messo in mostra la loro competitività occupando il secondo gradino del podio di entrambe le sessioni con la 911 RSR del Dempsey-Proton Racing. Primo posto nell’ultima sessione per l’Aston Martin Vantage del TF Sport, la squadra britannica ha portato in pista il telaio di riserva dopo lo schianto di ieri al Raidillon. Top-5 per le Ferrari 488 GTE di Iron Lynx e AF Corse, sfortunato Roberto Lacorte vittima di un’uscita di pista nel corso dell’ultima ora.

Martedì 27 aprile 2021, 3° turno mattina

1 - Rusinov/Colapinto/De Vries (Aurus 01-Gibson) - G-Drive - 2'04"168
2 - Hanson/Scherer/Albuquerque (Oreca 07-Gibson) - United Autosports - 2'04"284
3 - Gonzalez/Da Costa/Davidson (Oreca 07-Gibson) - Jota - 2'04"582
4 - Conway/Kobayashi/Lopez (Toyota GR010-Hybrid) - Toyota - 2'04"708
5 - Van Eerd/Van Der Garde/Van Uitert (Oreca 07-Gibson) - R. T. Nederland - 2'04"775
6 - Buemi/Nakajima/Hartley (Toyota GR010-Hybrid) - Toyota - 2'04"798
7 - Falb/Andrade/Merhi/Menchaca (Aurus 01-Gibson) - G-Drive - 2'05"080
8 - Hedman/Montoya/Hanley (Oreca 07-Gibson) - DragonSpeed - 2'05"340
9 - Garcia/Duval/Nato (Oreca 07-Gibson) - Realteam - 2'05"379
10 - Frijns/Habsburg-Lothringen/Milesi (Oreca 07-Gibson) - WRT - 2'05"389
11 - Negrão/Lapierre/Vaxiviere (Alpine A480-Gibson) - Alpine - 2'05"772
12 - Magnussen/Fjordbach/Andersen (Oreca 07-Gibson) - High Class - 2'06"707
13 - Smiechowski/Van der Zande/Brundle (Oreca 07-Gibson) - Inter Europol - 2'06"824
14 - Kelly/Aubry/Trummer (Oreca 07-Gibson) - PR1 - 2'07"034
15 - Calderon/Floersch/Visser (Oreca 07-Gibson) - Richard Mille - 2'07"540
16 - Gelael/Vandoorne/Blomqvist (Oreca 07-Gibson) - Jota - 2'08"220
17 - Konopka/Jackson/Webb (Ligier JSP217-Gibson) - ARC Bratislava - 2'10"331
18 - Estre/Jani (Porsche 911 RSR) - Porsche GT Team - 2'12"916
19 - Bruni/Lietz (Porsche 911 RSR) - Porsche GT Team - 2'14"214
20 - Pier Guidi/Calado (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'14"414
21 - Garcia/Gavin (Chevrolet Corvette C8.R) - Corvette - 2'14"703
22 - Perfetti/Cairoli/Pera (Porsche 911 RSR) - Project 1 - 2'14"736
23 - Ried/Evans/Campbell (Porsche 911 RSR) - Dempsey-Proton - 2'14"872
24 - Keating/Pereira/Fraga (Aston Martin Vantage AMR) - TF Sport - 2'14"997
25 - Serra/Molina (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'14"998
26 - Wainwright/Barker/Gamble (Porsche 911 RSR) - GR Racing - 2'15"025
27 - Flohr/Castellacci/Fisichella (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'15"086
28 - Dalla Lana/Farfus/Gomes (Aston Martin Vantage AMR) - AMR - 2'15"302
29 - Haryanto/Seefried/Picariello (Porsche 911 RSR) - Dempsey-Proton - 2'15"398
30 - Schiavoni/Piccini/Cressoni (Ferrari 488 GTE Evo) - Iron Lynx - 2'15"403
31 - Lacorte/Sernagiotto/Fuoco (Ferrari 488 GTE Evo) - Cetilar - 2'15"458
32 - Perrodo/Nielsen/Rovera (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'15"951
33 - Frey/Legge/Gostner (Ferrari 488 GTE Evo) - Iron Lynx - 2'16"559
34 - Hoshino/Fujii/Watson (Aston Martin Vantage AMR) - D'Station - 2'17"191
35 - Olsen/Buchardt/Jefferies (Porsche 911 RSR) - Project 1 - No time

Martedì 27 aprile 2021, 4° turno pomeriggio

1 - Buemi/Nakajima/Hartley (Toyota GR010-Hybrid) - Toyota - 2'04"669
2 - Hanson/Scherer/Albuquerque (Oreca 07-Gibson) - United Autosports - 2'04"874
3 - Negrão/Lapierre/Vaxiviere (Alpine A480-Gibson) - Alpine - 2'05"339
4 - Conway/Kobayashi/Lopez (Toyota GR010-Hybrid) - Toyota - 2'05"624
5 - Kelly/Aubry/Trummer (Oreca 07-Gibson) - PR1 - 2'05"958
6 - Frijns/Habsburg-Lothringen/Milesi (Oreca 07-Gibson) - WRT - 2'06"125
7 - Smiechowski/Van der Zande/Brundle (Oreca 07-Gibson) - Inter Europol - 2'06"325
8 - Garcia/Duval/Nato (Oreca 07-Gibson) - Realteam - 2'06"573
9 - Gelael/Vandoorne/Blomqvist (Oreca 07-Gibson) - Jota - 2'06"618
10 - Rusinov/Colapinto/De Vries (Aurus 01-Gibson) - G-Drive - 2'06"742
11 - Gonzalez/Da Costa/Davidson (Oreca 07-Gibson) - Jota - 2'07"038
12 - Magnussen/Fjordbach/Andersen (Oreca 07-Gibson) - High Class - 2'07"079
13 - Konopka/Jackson/Webb (Ligier JSP217-Gibson) - ARC Bratislava - 2'07"368
14 - Hedman/Montoya/Hanley (Oreca 07-Gibson) - DragonSpeed - 2'07"624
15 - Falb/Andrade/Merhi/Menchaca (Aurus 01-Gibson) - G-Drive - 2'08"361
16 - Calderon/Floersch/Visser (Oreca 07-Gibson) - Richard Mille - 2'09"503
17 - Bruni/Lietz (Porsche 911 RSR) - Porsche GT Team - 2'14"244
18 - Pier Guidi/Calado (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'14"313
19 - Serra/Molina (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'14"457
20 - Estre/Jani (Porsche 911 RSR) - Porsche GT Team - 2'14"487
21 - Garcia/Gavin (Chevrolet Corvette C8.R) - Corvette - 2'14"833
22 - Keating/Pereira/Fraga (Aston Martin Vantage AMR) - TF Sport - 2'14"969
23 - Ried/Evans/Campbell (Porsche 911 RSR) - Dempsey-Proton - 2'15"085
24 - Perfetti/Cairoli/Pera (Porsche 911 RSR) - Project 1 - 2'15"131
25 - Schiavoni/Piccini/Cressoni (Ferrari 488 GTE Evo) - Iron Lynx - 2'15"168
26 - Perrodo/Nielsen/Rovera (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'15"454
27 - Lacorte/Sernagiotto/Fuoco (Ferrari 488 GTE Evo) - Cetilar - 2'15"514
28 - Flohr/Castellacci/Fisichella (Ferrari 488 GTE Evo) - AF Corse - 2'15"614
29 - Dalla Lana/Farfus/Gomes (Aston Martin Vantage AMR) - AMR - 2'15"812
30 - Hoshino/Fujii/Watson (Aston Martin Vantage AMR) - D'Station - 2'16"088
31 - Haryanto/Seefried/Picariello (Porsche 911 RSR) - Dempsey-Proton - 2'16"092
32 - Wainwright/Barker/Gamble (Porsche 911 RSR) - GR Racing - 2'16"265
33 - Van Eerd/Van Der Garde/Van Uitert (Oreca 07-Gibson) - R. T. Nederland - No time
34 - Olsen/Buchardt/Jefferies (Porsche 911 RSR) - Project 1 - No time
35 - Frey/Legge/Gostner (Ferrari 488 GTE Evo) - Iron Lynx - No time

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone