formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
3 Feb [15:30]

Rinasce la Renault Sport Academy
con Rowland, Aitken, Deletraz e Joerg

Marco Cortesi

Con l’arrivo della Renault in Formula 1, si riapre il programma F1 riservato ai giovani del costruttore transalpino. Da sempre impegnatissima nella scalata al vertice dei migliori talenti del volante, la Renault tornerà ad avere un punto di riferimento nella massima serie per offrire una possibilità iridata a chi si sarà particolarmente distinto. Per la scelta, si è deciso di tenere fede alle classifiche dei campionati 2015, con una grande preponderanza per la 2 litri.

Come anticipato in esclusiva lo scorso 8 dicembre da Italiaracing, rinasce così uno dei programmi più di successo nel panorama del Driver Development. La Casa francese lo aveva creato per la prima volta nel 2002 inserendovi giovani promettenti come Robert Kubica, Fabio Carbone, Eric Salignon, Heikki Kovalainen e Carlo Van Dam. Sulla scia di quanto fatto da Red Bull e Toyota, la RDD negli anni successivi ha aiutato parecchi giovani (tra i tanti, Romain Grosjean, Loic Duval, Lucas Di Grassi, Ben Hanley, José Maria Lopez, Pastor Maldonado, Charles Pic, Davide Valsecchi) fino al 2010 quando il programma venne chiuso ed ereditato dalla Lotus.

Il pilota più vicino a raggiungere l’obiettivo sarà Oliver Rowland. Il campione della World Series 3.5 è atteso al via della GP2 Series con il MP Motorsport dopo aver disputato tutta la sua carriera all’interno della filiera della casa, passando per la Formula Renault UK, il NEC e la Eurocup.

Tutto nel segno della F.Renault anche il percorso di Jack Aitken, ventenne londinese che nel 2015 ha centrato un doppio titolo in ALPS ed Eurocup. Nove in totale le sue vittorie: suo anche il titolo invernale della ProMazda Series americana. Secondo classificato della Eurocup e campione del NEC, Louis Deletraz sarà anch’egli parte del programma. Il diciottenne svizzero è figlio dell’ex pilota di F1 Jean-Denis. Il quarto nome è quello di Kevin Joerg, terzo classificato nella Eurocup, e secondo del NEC.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone