Formula E

Le prime impressioni di Giovinazzi:
"In Formula E guida del tutto diversa"

Antonio Giovinazzi disputerà la sua prima gara in Formula E il 28 gennaio a Diriyah, fino a quel momento avrà guidato la mono...

Leggi »
formula 1

La F1 sul circuito di Jeddah,
cittadino con medie pazzesche

Una media sul giro prevista di 252,8 chilometri orari, seconda solo a Monza, a dispetto di ben 27 curve. 6175 metri di lunghe...

Leggi »
Formula E

Test a Valencia - 2° giorno
Mercedes al comando con Vandoorne

Due Mercedes davanti a tutti. Quella ufficiale di Stoffel Vandoorne, e quella della scuderia clienti Venturi con Edoardo Mort...

Leggi »
Formula E

Come sarà la monoposto Gen3?
Foto anteprima dalla Formula E

Le immagini diffuse al pubblico restano volutamente misteriose, ma squadre, piloti e alcuni partner selezionati hanno già sco...

Leggi »
Formula E

Test a Valencia - 1° giorno
Frijns al top, poi la "qualifica"

1 - Sam Bird (Jaguar) - Jaguar - 1'27"169 - 37 giri2 - Lucas Di Grassi (Mercedes) - Venturi - 1'27"270 - 28...

Leggi »
formula 1

Verstappen gioca il primo match point,
ma qual è lo stato di forma contro Hamilton?

È una vigilia particolare per Max Verstappen, quella che conduce verso Jeddah. Il primo Gran Premio d'Arabia Saudita sarà...

Leggi »
19 Nov [17:09]

Ryabov e Arkhangelskii
confermati da GRS e Drivex

Mattia Tremolada

S‍ono entrambi russi i primi due piloti annunciati per la stagione 2022 della Formula 4 spagnola. Si tratta di Vladislav Ryabov e Maksim Arkhangelskii, che proseguiranno la collaborazione con le due squadre con cui hanno preso parte al campionato 2021, rispettivamente GRS e Drivex. Entrambi hanno avuto modo di mettersi in mostra nella stagione d'esordio, salendo sul podio in diverse occasioni e chiudendo in ottava e nona posizione nella classifica di campionato.

R‍yabov ha conquistato tre secondi posti, di cui uno ad Aragon e due a Jerez. Con la squadra diretta da Josep Trinidad prenderà parte anche alla Formula 4 UAE, un'ottima occasione per saggiare per la prima volta la nuova Tatuus T-421 che verrà poi utilizzata anche nella serie spagnola. Arkhangelskii aveva fatto il proprio esordio nell'ultimo appuntamento di Montmelò del 2020, e nella stagione appena conclusa ha firmato due terzi posti, uno a Valencia e uno proprio nell'ultima manche di Barcellona. Il giorno dopo era poi stato scelto, insieme a Dani Macia, per prendere parte alla prima giornata di test della nuova monoposto (in foto).

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone