formula 1

La F2 non conta più per salire in F1?
I team guardano ai test fatti in casa

C'è qualcosa che sta cambiando nell'attenzione che il Mondiale F1 pone verso i giovani che militano in Formula 2 o ca...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 2
Power vince, che paura per Ray Robb
Il video del crash nel giro finale

Marco CortesiIl team Penske ha messo a segno in Iowa uno 1-2 vincendo anche la seconda gara con Will Power. Una corsa senza g...

Leggi »
indycar

Iowa - Gara 1
Prima su ovale per McLaughlin

Prima vittoria su ovale per Scott McLaughlin all'Iowa Speedway nella prima corsa del weekend dell'IndyCar nella capit...

Leggi »
World Endurance

San Paolo – Gara
Vittoria del riscatto per Toyota

Michele Montesano Toyota torna a dominare la scena del FIA WEC. Dopo la cocente sconfitta della 24 Ore di Le Mans, la squadra...

Leggi »
Regional by Alpine

Mugello - Gara 2
Wharton regola Badoer

Sul circuito del Mugello, James Wharton ha messo a segno la sua prima vittoria nel campionato Regional by Alpine: prima di og...

Leggi »
F4 Italia

Mugello - Gara 3
La tripla... tripletta di Slater
Scopriamo chi è il talento inglese

Volto granitico, duro, che sarebbe perfetto per un film di Ken Loach nelle sue rappresentazioni della middle class britannica...

Leggi »
12 Nov [10:23]

Sakhir, gara 2
Michelisz vince, Azcona prenota il titolo

Michele Montesano

In Bahrain è proseguito il weekend trionfale del BRC Hyundai N Squadra Corse. Gara 2 è andata al campione 2019 del WTCR Norbert Michelisz che ha così potuto festeggiare la sua prima vittoria stagionale. Grazie alla wild card Nicky Catsburg, al debutto con la Elantra N, il team italiano ha centrato anche il gradino più basso del podio. Autore del quarto posto finale, Mikel Azcona vede sempre più vicino il titolo piloti del Mondiale Turismo.

La partenza ha visto lo scontro fratricida fra le Audi del Comtoyou Racing. Il poleman Mehdi Bennani è stato centrato da Gilles Magnus scivolando nelle retrovie. Inoltre nel groviglio iniziale è rimasta coinvolta anche la RS3 LMS di Franco Girolami, tamponata poi da Attila Tassi. Esteban Guerrieri ne ha prontamente approfittato guadagnando le redini della gara seguito proprio da Michelisz. L’ungherese ha dapprima studiato l’argentino della Honda, per poi sferrare l’attacco decisivo alla prima staccata del quinto giro. Terminata la manovra del sorpasso, Michelisz si è involato verso la vittoria seguito a debita distanza da Guerrieri.

Ha chiuso al terzo posto il rientrante Catsburg, bravo a trovare immediatamente il giusto feeling con la Elantra N. Risalito in sesta piazza già al termine del primo giro, Azcona ha duellato con il diretto contendente al titolo Nestor Girolami prima di avere la meglio al terzo passaggio. Lo spagnolo ha poi approfittato dei 5” di penalità comminati a Nathanaël Berthon, reo di aver effettuato una manovra di sorpasso oltrepassando i track limits, per terminare la gara in quarta posizione. Scattato dalla tredicesima piazzola, Tom Coronel si è reso protagonista di una spettacolare rimonta culminata al sesto posto.

Ancora una volta Nestor Girolami ha faticato a contenere gli attacchi delle Audi. Il pilota Honda del Münnich Motorsport si è visto sfilare dapprima dal fratello Franco, al debutto nel WTCR, e poi dal marocchino Bennani proprio nel corso dell’ultimo giro. Seppur staccato di 60 punti dal leader Azcona, il nono posto finale permette di mantenere Girolami ancora in lizza per la conquista del titolo. Autore di una gara accorta, Daniel Nagy ha portato in top 10 la Cupra gestita dallo Zengo Motorsport.

Sabato 12 novembre 2022, gara 2

1 - Norbert Michelisz (Hyundai Elantra N) - BRC - 13 giri
2 - Esteban Guerrieri (Honda Civic TypeR) - Münnich - 1"046
3 - Nicky Catsburg (Hyundai Elantra N) - BRC - 3"677
4 - Mikel Azcona (Hyundai Elantra N) - BRC - 7"811
5 - Nathanaël Berthon (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 12"632*
6 - Tom Coronel (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 13"958
7 - Franco Girolami (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 15"776
8 - Mehdi Bennani (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 24"353
9 - Néstor Girolami (Honda Civic TypeR) - Münnich - 24"739
10 - Dániel Nagy (Cupra Leon Competición) - Zengő - 24"975
11 - Bence Boldizs (Cupra Leon Competición) - Zengő - 25"616
12 - Tiago Monteiro (Honda Civic TypeR) - Engstler - 27"266
13 - Viktor Davidovski (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 2 giri

* 5" di penalità

Giro più veloce: Norbert Michelisz 2'11"605

Ritirati
Attila Tasi (Honda Civic TypeR) - Engstler
Gilles Magnus (Audi RS3 LMS) - Comtoyou

Il campionato
1.Azcona 297 punti; 2.Girolami 237; 3.Berthon 200; 4.Huff 187; 5.Michelisz 179; 6.Magnus 165; 7.Urrutia 137; 8.Guerrieri 135; 9.Ehrlacher 133; 10.Bennani 112.