formula 1

Imola - Piastri penalizzato
Le Ferrari in seconda fila

Era nell'aria e puntualmente è arrivata. Oscar Piastri ha rovinato la sua eccezionale prestazione in qualifica, che lo av...

Leggi »
formula 1

Imola - Qualifica
Verstappen non fa prigionieri

Max Verstappen e la Red Bull erano in difficoltà fino al terzo turno libero di questa mattina. Stavano lavorando sodo in base...

Leggi »
indycar

Indy 500, Qualifica 1
Dominio del team Penske

Team Penske mostruoso nel primo giorno di qualifica per la Indy 500. Le tre vetture del Capitano, dopo tre anni di qualifiche...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 2
Weerts-Vanthoor fendono la notte

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha proseguito a dettare legge a Misano. Anche con il calare della notte la M4 GT3 si...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 1
Gorini-Tamburini nel segno del Tridente

Michele Montesano - Foto Speedy Maserati ha vinto la gara di casa a Misano del Fanatec GT2 European Series. Leonardo Gorini e...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 1
Rossi e Martin concedono il bis

Michele Montesano - Foto Speedy A meno di un anno di distanza, Valentino Rossi e Maxime Martin sono tornati sul gradino più ...

Leggi »
14 Mag [8:14]

Scontri diretti a metà stagione
l'idea di Denny Hamlin è realtà

Debutta un nuovo trofeo in NASCAR. Dopo l'idea di Dale Denny Hamlin di sviluppare un "Bracket Challenge" ovvero una sfida a scontri diretti vinti o persi in base ai risultati delle gare, TMT, una delle TV che coprirà la stagione 2025, creerà lo stesso concorso nei cinque round che verranno trasmessi sul canale a metà stagione, con un premio di un milione di dollari per il vincitore.

32 piloti verranno inseriti in un tabellone a scontri diretti in base alla classifica della gara precedente (trasmessa su Amazon Prime). Gli scontri diretti saranno decisi dalla posizione delle cinque gare. La prima per i sedicesimi, la seconda per gli ottavi, e così via.

La NASCAR conta così di aumentare l'attenzione anche sulla stagione regolare e generare più interesse anche nello spettatore casuale.