formula 1

IL CASO
Wolff è sereno: "Regole non infrante,
Racing Point per noi è fonte di reddito"

Massimo Costa - XPB Images

Toto Wolff si sente sereno e non sembra essere d'accordo sulla ...

Leggi »
Europeo

Rally di Roma Capitale
L'ERC riparte da Lukyanuk

Jacopo Rubino

La stagione 2020 dell'European Rally Championship doveva cominciare a marzo, sugli sterrat...

Leggi »
31 Lug [13:57]

Silverstone - Libera 1
Verstappen leader a sorpresa

Massimo Costa - XPB Images

Per farsi tornare il sorriso, nel primo turno libero del GP di Gran Bretagna, in Red Bull hanno montato le gomme soft a Max Verstappen e lui non ha mancato di accontentarli siglando il tempo di 1'27"422. Una piccola soddisfazione, nel primo turno libero, per una squadra che sta soffrendo per un telaio non perfetto e un motore Honda che ancora è lontano dalla power unit Mercedes. Lewis Hamilton è secondo, ma con gomme medie, in 1'27"896. Non ha fretta... Molta serenità in casa Mercedes, prossima ad annunciare per il 2021 l'attuale coppia di piloti.

Terza prestazione, brillante essendo con pneumatici medi, per la Racing Point di Lance Stroll in 1'28"004, poi l'altra Red Bull-Honda di Alexander Albon, ma con le soft come Verstappen, in 1'28"129. Subito evidente però, il divario accumulato da Albon dal compagno di squadra olandese. Nelle prime posizioni, tutte squadre che hanno la sede a pochi chilometri dal circuito di Silverstone. La Red Bull è a Milton Keynes, la Mercedes a Brackley, la Racing Point proprio a Silverstone, difronte all'ingresso del circuito.

Quinto tempo per Charles Leclerc con la Ferrari, crono ottenuto con Pirelli medie. Per il monegasco, un 1'28"221 che appare piuttosto confortante a parità di gomme con la Mercedes. Ma nel team italiano le cose continuano a non girare a dovere. Sebastian Vettel dopo 2 giri è dovuto tornare ai box per un problema tecnico e non è più emerso in pit-lane. Una sessione buttata per il tedesco e per la Ferrari. Incredibile.

Sesta posizione per un Valtteri Bottas che non ha osato più di tanto nonostante le gomme soft impiegate, poi troviamo le due Renault vogliose di risalire la china, con Esteban Ocon settimo e Daniel Ricciardo ottavo. Notevole il rientro di Nico Hulkenberg con la Racing Point-Mercedes: il tedesco chiamato all'ultimo minuto a rimpiazzare Sergio Perez colpito dal Covid-19, è nono in 1'28"592. Bene le Alpha Tauri-Honda, decima con Daniil Kvyat e undicesima con Pierre Gasly. In ombra le due McLaren (Lando Norris ha un casco disegnato da un fan), poco da segnalare per le Haas, le Alfa Romeo tristemente lente, e le due Williams.

Venerdì 31 luglio 2020, libere 1

1 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'27"422 - 27 giri
2 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'27"896 - 27
3 - Lance Stroll (Racing Point-Mercedes) - 1'28"004 - 22
4 - Alexander Albon (Red Bull-Honda) - 1'28"129 - 24
5 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'28"221 - 22
6 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'28"519 - 29
7 - Esteban Ocon (Renault) - 1'28"559 - 26
8 - Daniel Ricciardo (Renault) - 1'28"575 - 22
9 - Nico Hulkenberg (Racing Point-Mercedes) - 1'28"592 - 23
10 - Daniil Kvyat (Alpha Tauri-Honda) - 1'28"868 - 21
11 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'28"909 - 24
12 - Carlos Sainz (McLaren-Renault) - 1'28"988 - 24
13 - Lando Norris (McLaren-Renault) - 1'28"990 - 22
14 - Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'29"532 - 23
15 - Romain Grosjean (Haas-Ferrari) - 1'29"576 - 25
16 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'29"746 - 24
17 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'29"899 - 23
18 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'29"925 - 17
19 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'30"703 - 20
20 - Sebastian Vettel (Ferrari) - no time - 2

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone