7 Set [13:15]

Silverstone, qualifica 1
Oyu poleman al debutto

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Che inizio per Toshiki Oyu in Euroformula Open: pole-position al debutto. Il pilota giapponese del vivaio Honda, schierato dal team Motopark che in questo weekend non può contare sul capoclassifica Marino Sato, su Jack Doohan, Yuki Tsunoda e Teppei Natori impegnati in altre categorie, ha messo tutti in riga nella Q1 di Silverstone. Una pista in cui ha peraltro guidato per la prima volta in carriera soltanto ieri, ma mostrandosi subito competitivo.

Oyu questa mattina ha siglato addirittura il nuovo record di categoria per il circuito britannico, 1'49"073, confermando i miglioramenti prestazionali portati dall'utilizzo del restrittore FIA da 28 millimetri per i propulsori Spiess (che hanno monopolizzato la top 8) e HWA. Il nipponico si è alternato più volte al vertice con il driver di casa Enaam Ahmed, quest'anno già suo rivale nella serie del Sol Levante, alla fine battuto per 160 millesimi.

Anche Ahmed fa parte della line-up Motopark "rivoluzionata", che include inoltre il norvegese Dennis Hauger in quota Red Bull (sesto) e il tedesco Niklas Krutten (settimo) proveniente dalla F4. Davanti a loro ha terminato Cameron Das, unico portacolori confermato dalle tappe precedenti.

La seconda fila è invece tutta targata Carlin, con Nicolai Kjaergaard e Billy Monger che hanno sfruttato l'esperienza accumulata su questo tracciato fra British F4 e British F3. Da lì arriva inoltre Manuel Maldonado, schierato dalla Fortec: il venezuelano scatterà dalla 12esima casella. Dopo l'esordio a Spa, si rivede in azione anche il gentleman Stuart Wiltshire con la monoposto preparata dalla scuderia gallese CF Racing.

Prestazione deludente invece per Lukas Dunner, decimo: l'austriaco, secondo in graduatoria, rischia di non sfruttare l'assenza di Sato per ridurre in modo significativo il distacco di 108 punti accumulato fino allo scoccare della pausa estiva.

Jamie Chadwick invece, al contrario di quanto si pensava, ha partecipato solo alle prove libere, per poi dirigersi verso Monza, box Williams. Forse la rivedremo in Euroformula nelle prossime tappe.

Sabato 7 settembre 2019, qualifica 1

1 - Toshiki Oyu (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'49"073
2 - Enaam Ahmed (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'49"233
3 - Nicolai Kjaergaard (Dallara-Spiess) - Carlin - 1'49"382
4 - Billy Monger (Dallara-Spiess) - Carlin - 1'49"621
5 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'49"688
6 - Dennis Hauger (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'49"835
7 - Niklas Krutten (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'49"989
8 - Christian Hahn (Dallara-Spiess) - Carlin - 1'50"025
9 - Linus Lundqvist (Dallara-HWA) - Double R - 1'50"029
10 - Lukas Dunner (Dallara-HWA) - Teo Martin - 1'50"169
11 - Calan Williams (Dallara-HWA) - Fortec - 1'50"181
12 - Manuel Maldonado (Dallara-HWA) - Fortec - 1'50"833
13 - Rui Andrade (Dallara-HWA) - Drivex - 1'51"166
14 - Stuart Wiltshire (Dallara-HWA) - CF Racing - 1'53"184

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone