formula 1

Piloti F1 alla prova Portimao:
chi ha già guidato in Algarve?

Jacopo Rubino - XPB Images

Più del Mugello e del Nurburgring, più di quanto sarà Imola e persi...

Leggi »
Mondiale Rally

Italia Sardegna, finale
Sordo resiste e trionfa

Jacopo Rubino

Per il secondo anno consecutivo Dani Sordo trionfa al Rally d’Italia Sardegna: pilota Hyun...

Leggi »
26 Set [15:17]

Sochi - Qualifica
Hamilton strepitoso, Vettel sbatte

Massimo Costa - XPB Images

E' sembrato che Lewis Hamilton facesse di tutto per non prendersi la 96esima pole. Opaco nel Q1, errori nel Q2 dove gli è stato anche tolto il tempo per track limits non rispettati all'ultima curva, poi la bandiera rossa per l'incidente a Sebastian Vettel (di cui parliamo in seguito) quando mancavano 2'15" al termine della seconda frazione della qualifica. Hamilton in quel momento era quattordicesimo, in uscita box aveva diverse vetture davanti, è riuscito a superarne tre-quattro e per un decimo di secondo non ha preso la bandiera a scacchi percorrendo così un giro pulito che gli ha permesso di entrare nella Q3.

Poi, ha dato il via ai fuochi di artificio. Nel suo primo tentativo ha segnato il tempo di 1'31"391 mentre Valtteri Bottas, secondo, non ha fatto meglio di 1'32"184. Hamilton nel secondo push si è addirittura migliorato con 1'31"304, il finlandese ha tolto un paio di decimi concludendo in 1'31"956, ma non è bastato per assicurargli la prima fila. Max Verstappen, a seguito di prove libere in cui era sempre stato in difficoltà con la Red Bull-Honda, ha tirato fuori dal cilindro, dopo un iniziale 1'32"360, il tempo finale di 1'31"867 che gli permetterà di partire dalla seconda piazzola. Grande la prestazione di Verstappen e in gara, considerando che il punto della prima staccata è molto lontano, potrà prendere la scia di Hamilton e beffarlo. Vedremo.

Soltanto terzo Bottas, piuttosto abbacchiato, ma anche lui potrà sfruttare la scia delle due vetture che si troverà davanti. In seconda fila dovrà vedersela con Sergio Perez e la Racing Point-Mercedes, autore del tempo di 1'32"317. Sfortunato il suo compagno Lance Stroll, non entrato in pista nei 2' finali del Q2 per un problema alla sua RP01 e rimasto fuori dalla Top 10. Daniel Ricciardo ha mantenuto nelle posizioni nobili la Renault concludendo quinto in 1'32"364 e mettendosi dietro Carlos Sainz con la McLaren-Renault. Quarta fila per i loro compagni di squadra, Esteban Ocon e Lando Norris, poi Pierre Gasly che con l'Alpha Tauri-Honda ha meritatamente conquistato la Q3. Deludente decimo Alexander Albon con la Red Bull-Honda: già finita l'euforia per il terzo posto del Mugello.

La Ferrari? Charles Leclerc non ha passato il Q2. Nel concitato finale, si è trovato dietro a Daniil Kvyat e non ha migliorato la propria prestazione. Certo il monegasco poteva controllare negli specchietti se aveva spazio alle sue spalle (e lo aveva) per lasciare più metri tra sè e l'Alpha Tauri del russo. Vettel invece, l'ha fatta grossa perdendo il controllo della sua Ferrari e andando a sbattere nel corso del Q2. Per un pelo è stato evitato da Leclerc che in quel frangente lo seguiva. Ultimo causa testacoda, Kimi Raikkonen con l'Alfa Romeo-Ferrari, Antonio Giovinazzi ha terminato diciassettesimo.

Sabato 26 settembre 2020, qualifica

1 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'31"304 - Q3
2 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'31"867 - Q3
3 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'31"956 - Q3
4 - Sergio Perez (Racing Point-Mercedes) - 1'32"317 - Q3
5 - Daniel Ricciardo (Renault) - 1'32"364 - Q3
6 - Carlos Sainz (McLaren-Renault) - 1'32"550 - Q3
7 - Esteban Ocon (Renault) - 1'32"624 - Q3
8 - Lando Norris (McLaren-Renault) - 1'32"847 - Q3
9 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'33"000 - Q3
10 - Alexander Albon (Red Bull-Honda) - 1'33"008 - Q3
11 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'33"239 - Q2
12 - Daniil Kvyat (Alpha Tauri-Honda) - 1'33"249 - Q2
13 - Lance Stroll (Racing Point-Mercedes) - 1'33"364 - Q2
14 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'33"583 - Q2
15 - Sebastian Vettel (Ferrari) - 1'33"609 - Q2
16 - Romain Grosjean (Haas-Ferrari) - 1'34"592 - Q1
17 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'34"594 - Q1
18 - Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'34"681 - Q1
19 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'35"066 - Q1
20 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'35"267 - Q1

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone