formula 1

FIA e F1, missione compiuta:
approvate le regole sui motori 2026

Finalmente. Dopo mesi, per non dire un paio d'anni, di trattative e discussioni, sono ufficialmente confermate le regole ...

Leggi »
formula 1

Misure anti porpoising dal 2023:
la delibera FIA con un compromesso

Nel Consiglio Mondiale di oggi, oltre ad approvare le power unit 2026, la FIA ha deliberato le misure in vigore dal 2023 cont...

Leggi »
formula 1

Verstappen non ha dubbi: "La Ferrari
più competitiva della mia Red Bull"

Il suo ruolino di marcia è impeccabile, la stagione 2022 è senza dubbio una delle migliori della sua carriera. Otto le vitto...

Leggi »
World Endurance

Ferrari prosegue i test della LMH
Cosa nasconde la livrea mimetica

Michele Montesano È un’estate intensa e priva di soste quella del reparto Ferrari Competizioni GT. Gli uomini di Maranello ...

Leggi »
Regional by Alpine

Intervista a Dino Beganovic
“Tanto lavoro con Prema dietro i miei successi”

Una partenza eccezionale, con sette podi nelle prime sette gare della stagione. Quello di Dino Beganovic, pilota della Ferrar...

Leggi »
Formula E

Vandoorne, l'ennesimo campione che
la F1 ha snobbato con troppa fretta

Nelson Piquet, Sebastien Buemi, Lucas Di Grassi, Jean-Eric Vergne (due volte), Antonio Felix Da Costa, Nyck De Vries, Stoffel...

Leggi »
31 Lug [7:49]

Spa - 15. ora
Punteggio pieno per BMW

Da Spa - Mattia Tremolada

La BMW M4 GT3 del team Rowe affidata a Nick Catsburg, Augusto Farfus e Nick Yelloly ha conquistato tutti e 24 i punti disponibili nei traguardi intermedi delle prime 6 e 12 ore di gara. L’equipaggio della casa bavarese ha allungato il proprio vantaggio, svettando a metà gara con oltre 30” di margine nei confronti dei compagni di squadra Harper-Verhagen-Hesse, membri del BMW Junior Team. Grazie al bottino messo in cassaforte l’equipaggio di Rowe è balzato al quinto posto nella classifica di campionato Endurance, che vede ora al comando a pari punti Fuoco-Serra-Rigon e Marciello-Juncadella-Gounon.

La BMW #98 ha poi perso terreno nelle ultime tre ore, scivolando in quarta piazza alle spalle del trio di testa, composto dalla Mercedes del team GruppeM, dai compagni di squadra e dalla Porsche di KCMG, protagonista di una rimonta strepitosa dal fondo della griglia. Proprio Nick Tandy aveva preso la vetta della corsa alla ripartenza dopo un regime di safety car, scavalcando Davide Rigon alla Source. A causa di problemi con la radio quest’ultimo ha azionato il limitatore in ritardo quando è stata chiamata la full course yellow, rimediando un drive through.

La neutralizzazione è stata necessaria in seguito al contatto fratricida tra le Audi del team WRT. Charles Weerts ha infatti dovuto alzare il piede all’uscita della Source per evitare una McLaren che procedeva a rilento. Nico Muller, che lo seguiva da vicino, non ha fatto in tempo a rallentare e l’impatto è stato inevitabile. Se la vettura di Muller-Vervisch-Rossi è riuscita ad approfittare della sosta tecnica di quattro minuti (obbligatoria tra la 12esima e la 22esima ora) per riparare i danni, Weerts è stato costretto al ritiro. Il pilota belga, insieme al compagno di equipaggio Dries Vanthoor, vede Raffaele Marciello prendere il largo nella classifica assoluta. Un altro ritiro illustre ha visto protagonista la Porsche del team GPX, che ha alzato bandiera bianca in seguito ad una perdita d'olio.

Domenica 31 luglio 2022, traguardo intermedio al termine delle prime 12 ore di gara (top-10)

1 - Catsburg-Farfus-Yelloly (BMW) - Rowe - 260 giri
2 - Harper-Verhagen-Hesse (BMW) - Rowe - 31”260
3 - Marciello-Juncadella-Gounon (Mercedes) - ASP - 33”588
4 - Fuoco-Serra-Rigon (Ferrari) - Iron Lynx - 40”055
5 - Martin-Sorensen-Thiim (Aston Martin) - Beechdean - 1’24”656
6 - Olsen-Tandy-L-Vanthoor (Porsche) - KCMG - 1’25”392
7 - Kirchhofer-Wilkinson-Bell (McLaren) - Jota - 1’28”918
8 - Nasr-Campbell-Jaminet (Porsche) - EMA - 1’39”304
9 - Engel-Buhk-Grenier (Mercedes) - GruppeM - 2’05”405
10 - Stolz-Schothorst-Gotz (Mercedes) - Get Speed - 2’07”538

Il campionato Endurance
1.Serra-Rigon-Fuoco, Juncadella-Gounon-Marciello 54 punti; 3.Calado-Molina-Nielsen 36; 4.Weerts-Vanthoor-K.Van Der Linde 26; 5.Catsburg-Farfus-Yelloly 24.

Il campionato assoluto
1.Marciello 152 punti; 2.Vanthoor-Weerts 135,5; 3.Boguslavskiy 98; 4.Gounon 95,5; 5.Haase 59,5.

Domenica 31 luglio 2022, classifica al termine delle prime 15 ore di gara (top-10)

1 - Engel-Buhk-Grenier (Mercedes) - GruppeM - 326
2 - Harper-Verhagen-Hesse (BMW) - Rowe
3 - Olsen-Tandy-L-Vanthoor (Porsche) - KCMG
4 - Catsburg-Farfus-Yelloly (BMW) - Rowe
5 - Marciello-Juncadella-Gounon (Mercedes) - ASP
6 - Molina-Calado-Nielsen (Ferrari) - Iron Lynx
7 - Kirchhofer-Wilkinson-Bell (McLaren) - Jota
8 - Martin-Sorensen-Thiim (Aston Martin) - Beechdean
9 - Stolz-Schothorst-Gotz (Mercedes) - Get Speed
10 - Nasr-Campbell-Jaminet (Porsche) - EMA

Ritirati
Lietz-Christensen-Estre (Porsche) - GPX
De Silva-Grove-Grove-Payne (Porsche) - Bamber
Costa-Bortolotti-Aitken (Lamborghini) - Frey
Bachler-Ledogar-Preining (Porsche) - Dinamic
Di Amato-Patrese-Di Folco-Jean (Audi) - Tresor by Car Collection
Ojjeh-Lessennes-Leclerc-Eteki (Audi) - Boutsen
Au-Tse-Pereira-Evans (Porsche) - Herberth
Ghiotto-Haase-Drudi (Audi) - Tresor by Car Collection
Al Zubair-Jefferies-Morad-Schiller (Mercedes) - Al Manar by HRT
Pittard-Fagg-Nouet-De Angelis (Aston Martin) - Beechdean
Malykhin-Apotheloz-Latorre-Guven (Porsche) - Allied
Panis-Gazeau-Magnus-Baert (Audi) - Sainteloc

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone