formula 1

Imola - Libere 2
Leclerc si conferma leader

Giovedì, Charles Leclerc appariva molto fiducioso per gli sviluppi portati sulla SF-24, un po' meno Carlos Sainz, il qual...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Qualifiche
Dominio BMW con Martin e Weerts

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha brillato nella notte di Misano, palcoscenico del secondo appuntamento stagionale del G...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Qualifica
Perentoria tripletta Trident
Ramos precede Fornaroli

Dopo la doppietta messa a segno nella qualifica del 2022 con Zane Maloney e Roman Stanek, Trident è riuscita ad infilare una ...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Ferrari, scatto da leader

L'autodromo di Imola si tinge di rosso Ferrari e Charles Leclerc accontenta subito i tifosi accorsi in massa per il primo...

Leggi »
formula 1

Hamilton sponsorizza Antonelli
"Fossi in Toto lo prenderei al mio posto"

Lewis Hamilton non ha fatto troppi giri di parole parlando ieri pomeriggio alla stampa nella hospitality Mercedes: "Chi ...

Leggi »
FIA Formula 3

CLAMOROSO
Stenshorne e Tsolov esclusi
rispettivamente da Silverstone e Spa

Una leggerezza sorprendente, considerando il livello di professionalità in cui agiscono, è costata cara a Martinius Stenshorn...

Leggi »
3 Giu [18:40]

Spa - Gara 2
Il riscatto di Peugeot

Da Spa - Mattia Tremolada

Arrivato da leader sul circuito di Spa-Francorchamps, su cui nel 2022 ottenne la prima vittoria in carriera, Enzo Peugeot ha vissuto un venerdì complicato, chiuso con un mesto ottavo posto in qualifica. In gara 1 il pilota francese ha guadagnato due posizioni al via, ma poi è rimasto piantato in sesta piazza, troppo poco per arginare il rientro di Evan Giltaire, che vincendo è tornato in testa alla classifica. Peugeot ha continuato a lamentare un sottosterzo cronico e tra la prima e la seconda corsa gli uomini della FFSA Academy (la struttura che gestisce tutte le vetture della Formula 4 francese) sono riusciti ad individuare il problema, mettendosi al lavoro per sostituire il montante dell’anteriore sinistra.

La riparazione è terminata in extremis, con Peugeot che è riuscito a salire in macchina mentre le prime vetture raggiungevano già la pre-griglia. Una volta al volante però ha ritrovato in un batter d’occhio lucidità e cattiveria agonistica e sono bastate tre curve per vederlo balzare dalla terza alla prima posizione. Da quel momento Peugeot ha gestito il proprio piccolo vantaggio, mentre alle sue spalle un ottimo Romain Andriolo è riuscito a risalire dalla sesta alla seconda piazza, per poi ricucire il gap dal leader, arrivando persino a sferrare un timido attacco all’ultimo passaggio. Niente da fare per il pilota supportato da Winfield (che ha nell’ex pilota Cyrille Sauvage il proprio coach driver), ma per lui è arrivato il secondo podio in altrettante gare qui a Spa.

Peugeot invece con la terza vittoria stagionale si è riportato a tre punti di ritardo dal leader Giltaire, solo settimo al termine di una manche opaca. A podio ancora una volta un ottimo Garrett Berry, bravo a difendere la terza posizione nel finale dall’assalto di Edgar Pierre, al proprio miglior risultato nella serie. Quinta posizione per Hiyu Yamakoshi, autore del giro veloce, mentre sesto ha chiuso Yani Stevenheydens, bravo a risalire dalla 15esima piazza sulla pista di casa. A punti anche Kevin Foster, ora incalzato da Andriolo nella classifica di campionato. Jason Leung e Adrien Closmenil hanno chiuso la top10, mentre l’italiano Leonardo Megna ancora una volta è riuscito a risalire bene dalla 23esima alla 16esima piazza, confermando i progressi mostrati in gara 1.

Sabato 3 giugno 2023, gara 2

1 - Enzo Peugeot - 10 giri in 24’34”457
2 - Romain Andriolo - 0”617
3 - Garrett Berry - 4”706
4 - Edgar Pierre - 5”505
5 - Hiyu Yamakoshi - 5”747
6 - Yani Stevenheydens - 6”655
7 - Evan Giltaire - 6”990
8 - Kevin Foster - 7”908
9 - Jason Leung - 8”317
10 - Adrien Closmenil - 9”150
11 - Max Reis - 10”815
12 - Andrei Duna - 11”346
13 - Enzo Richer - 13”233
14 - Frank Porte Ruiz - 13”394
15 - Tom Kalender - 15”078
16 - Leonardo Megna - 26”098
17 - Paul Alberto - 26”609
18 - Finn Wiebelhaus - 28”308
19 - Pol Lopez - 30”812
20 - Yaroslav Veselaho - 34”073
21 - Luca Savu - 37”089
22 - Joao Paulo Diaz Balesteiro - 48”051
23 - Gabriel Doyle-Parfait - 2 giri

Ritirati
Louis Schlesser
Karel Schulz
Edouard Borgna

Il campionato
1.Giltaire 156 punti; 2.Peugeot 153; 3.Foster 102; 4.Andriolo 101; 5.Yamakoshi 89; 6.Stevenheydens 66; 7.Berry 53; 8.Lopez 52; 9.Richer 38; 10.Megna 31; 11.Closmenil 23; 12.Pierre 21; 13.Kalender, Schlesser 16; 15.Savu, Leung, Reis 8; 18.Veselaho, Wiebelhaus 6; 20.Schulz, Alberto 2; 22.Porte-Ruiz 1.