formula 1

Doppietta con pasticcio per la McLaren
Hamilton che grinta, Verstappen infantile

La prima vittoria in F1 di Oscar PIastri è arrivata dopo un anno e mezzo di presenza nel Mondiale, 35 Gran Premi. Terzo e sec...

Leggi »
formula 1

Budapest - La cronaca
Piastri e Norris, dominio con polemica

Ultimo giro - Piastri vince il suo primo GP di F1, secondo Norris ed è doppietta McLaren. Bella gara di Hamilton terzo con la...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 2
Wehrlein campione, disfatta Jaguar

Michele Montesano Non poteva esserci finale più avvincente. La decima stagione di Formula E si è decisa negli ultimi giri del...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 3
Nakamura-Berta vince di strategia

1 – Kean Nakamura-Berta – Prema – 13 giri in 32’35”5972 – Gustav Jonsson – Van Amersfoort – 0”8703 – Tomass Stolcermanis – Pr...

Leggi »
Regional by Alpine

Le Castellet - Gara 2
Giusti domina sul bagnato

Con una splendida prova di forza su asfalto bagnato, Alessandro Giusti è riuscito a ripetere sul circuito Paul Ricard di Le C...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Finale
Rovanperä 1°, a Tänak il Super Sunday

Michele Montesano Ancora una doppietta Toyota, ancora una vittoria da parte di Kalle Rovanperä. Conquistando il Rally di Lett...

Leggi »
21 Giu [13:10]

Spa, libere
Porte Ruiz prende la testa

Da Spa - Mattia Tremolada

Dopo un turno extra di test di 30 minuti che ha ufficialmente aperto le danze alle ore 9, la Formula 4 francese è tornata in azione in tarda mattinata con la sessione di prove libere del terzo appuntamento di Spa-Francorchamps. Vincitore della corsa con griglia invertita a Ledenon, Frank Porte Ruiz è ripartito con il piede giusto, svettando con il riferimento di 2’24”072.

Il pilota di Andorra non è però riuscito a migliorare il tempo di Taito Kato, che ha fermato il cronometro in 2’23”788 nei test. Il pilota giapponese, seguito da Takuma Sato nel ruolo di coach per Honda, ha chiuso con un ottimo secondo tempo nelle libere, precedendo il rivale al titolo Jules Caranta. Quest’ultimo insegue infatti il leader a -10 lunghezze, una in meno di Yani Stevenheydens, che sulla pista di casa è risultato quinto.

Bene anche Karel Schulz, quarto, mentre il poleman di Ledenon Chester Kieffer continua a sorprendere al sesto posto, dopo aver chiuso secondo nei test. In top-10 anche il trio francese composto da Dylan Estre, Jules Roussel e Augustin Bernier, mentre l’indiano Arjun Chheda è risultato buon nono. Un problema elettrico ha rallentato Leonardo Megna, costretto ad una lunga sosta ai box, mentre Mathilda Paatz non è nemmeno riuscita a compiere un giro cronometrato per un guasto simile.

Venerdì 21 giugno 2024, libere

1 - Frank Porte Ruiz - 2’24”072 - 12 giri
2 - Taito Kato - 2’24”176 - 12
3 - Jules Caranta - 2’24”230 - 12
4 - Karel Schulz - 2’24”300 - 12
5 - Yani Stevenheydens - 2’24”355 - 12
6 - Chester Kieffer - 2’24”786 - 13
7 - Dylan Estre - 2’25”144 - 13
8 - Jules Roussel - 2’25”150 - 12
9 - Arjun Chheda - 2’25”257 - 12
10 - Augustin Bernier - 2’25”414 - 12
11 - Alex O'Grady - 2’25”469 - 12
12 - Enzo Caldaras - 2’25”646 - 12
13 - Romeo Leurs - 2’25”686 - 12
14 - Rayan Caretti - 2’25”700 - 12
15 - Jason Leung - 2’25”701 - 12
16 - Montego Maassen - 2’25”747 - 12
17 - Alexandre Munoz - 2’25”760 - 12
18 - Arthur Dorison - 2’25”992 - 11
19 - Paul Roques - 2’26”074 - 12
20 - Tom Le Brech - 2’26”161 - 12
21 - Gabriel Doyle-Parfait - 2’26”276 - 11
22 - Edouard Borgna - 2’26”320 - 12
23 - Leonardo Megna - 2’26”385 - 9
24 - Louis Schlesser - 2’27”110 - 13
25 - Mathilda Paatz - nessun tempo