formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
27 Giu [16:23]

Spielberg - La cronaca
Verstappen doma Hamilton

Finale - Verstappen vince dominando il GP della Stiria, Hamilton è secondo e riesce a prendere il punticino del giro veloce, terzo chiude Bottas in volata su Perez. Quinto è Norris (primo dei doppiati) davanti a Sainz Leclerc Stroll Alonso Tsunoda, questi i primi 10 che prendono punti. A seguire Raikkonen Vettel Ricciardo Ocon Giovinazzi Schumacher Latifi Mazepin

69° giro - Hamilton viene chiamato a box per montare gomme soft e tentare di segnare il giro più veloce della gara che vale 1 punto

68° giro - Raikkonen riesce a passare Vettel per l'11esimo posto

A 4 giri dal termine, Verstappen ha 16" su Hamilton e 44" su Bottas che è inseguito da Perez a 6" (inspiegabile la scelta di un secondo pit-stop per il messicano), poi Norris Sainz Leclerc Stroll Alonso Tsunoda, questi i piloti a punti. Vettel è 11esimo e sta duellando con Raikkonen, poi Ricciardo Ocon Giovinazzi Schumacher Latifi Mazepin

Hamilton ha decisamente rallentato e si fa sdoppiare da Sainz

Sul circuito arrivano le prime nuvole cariche di pioggia, ma è troppo tardi per le speranze di Hamilton...

60° giro - Verstappen porta a 10"6 il vantaggio su Hamilton, Bottas è tranquillo terzo a 38"8, Perez quarto dopo il secondo pit-stop a 51"1, poi Norris Sainz Leclerc che ha scavalcato Stroll, Alonso Tsunoda Vettel Raikkonen Ricciardo Giovinazzi Ocon Schumacher Mazepin Latifi

56° giro - Leclerc è scatenato, prende Alonso e lo supera senza tanti complimenti salendo in ottava posizione

55° giro - Leclerc riesce a passare Tsunoda per la nona posizione

54° giro - Seconda sosta per Perez che monta gomme medie

54° giro - Leclerc tenta un sorpasso a Tsunoda, all'esterno di curva 2, ma il giapponese reagisce bene

52° giro - A meno di 20 tornate dal traguardo, Hamilton sembra abdicare e il divario da Verstappen sale a 7"7

50° giro - La situazione: Verstappen Hamilton Bottas Perez Norris Sainz Stroll Alonso Tsunoda Leclerc Vettel Giovinazzi Raikkonen Ocon Ricciardo Schumacher Mazepin Latifi

50° giro - Leclerc in recupero raggiunge e supera Vettel entrando in top 10

Hamilton ha perso tempo in qualche doppiaggio e il divario da Verstappen è aumentato a 6"3

45° giro - Sainz ha superato Stroll e si prende la sesta posizione ed ora si trova a 12" da Norris

41* giro - Pit stop per Sainz e Ricciardo, per entrambi gomme hard

40° giro - Verstappen tiene i 4"5 su Hamilton, lontano Bottas in terza posizione e a 25" il quale ha 2"7 di vantaggio su Perez. Poi, Sainz Norris Ricciardo Stroll Alonso Tsunoda Vettel Giovinazzi Raikkonen Leclerc Ocon Mazepin Schumacher Latifi

Intanto Leclerc ha effettuato il secondo pit-stop ed è 14esimo mentre Sainz prosegue ancora con le medie con cui è partito

38° giro - Si ritira Russell con la Williams che aveva vissuto un grande inizio gara in quanto occupava la ottava posizione

Siamo a metà gara, Hamilton proverà a raggiungere Verstappen

34° giro - Il pit-stop di Norris porta Sainz in quinta posizione, ma ancora non ha fatto il pit-stop

31° giro - Verstappen +4"5 Hamilton poi Bottas Perez mentre Norris va ai box per passare dalle soft alle hard

29° giro - Anche Verstappen va ai box, pneumatici hard per lui e rientra in testa con Hamilton lontano 5"

28° giro - Pit stop per Hamilton che monta gomme hard come tutti coloro che hanno fatto il pit precedentemente

Bottas rientra davanti a Perez che è stato sfortunato nel cambio gomme in quanto i meccanici non sono stati velocissimi

27° giro - Pit per Perez e va anche Bottas

26° giro - Pit stop per Tsunoda Russell e Latifi

23° giro - Leclerc intanto risale al 15esimo posto dopo aver superato le due Haas e Giovinazzi

22° giro - Verstappen segna il giro più veloce, Hamilton è a 4"9

17° giro - Verstappen marcia forte e aumenta a 4" il vantaggio su Hamilton mentre Perez terzo è a 16"5

11° giro - Verstappen +2"9 Hamilton +13"9 Perez +16"6 Bottas +18"5 Norris +23"3 Stroll +25"6 Alonso +27"3 Russell seguito in scia da Tsunoda Sainz Vettel Raikkonen Ricciardo che ha problemi di potenza motore, Ocon Giovinazzi Mazepin Schumacher Leclerc che nel momento della sostituzione dell'ala danneggiata, ha montato gomme hard

10° giro - Bel sorpasso di Perez su Norris e sale in terza posizione

5° giro - Verstappen +2"5 Hamilton +6"9 Norris +7"7 Perez +9" Bottas +14"4 Alonso poi Russell ottimo ottavo con la Williams, Ricciardo Tsunoda Sainz Vettel Raikkonen Ocon Giovinazzi Mazepin Schumacher Leclerc Latifi, anch'egli coinvolto con Gasly e Giovinazzi nel 1° giro

Il replay mostra l'errore di Leclerc che con l'ala anteriore prende la gomma posteriore sinistra di Gasly causandogli una foratura

Partenza pulita per le prime posizioni con Verstappen che tiene Hamilton alle spalle poi Norris Perez Bottas Stroll Alonso Russell Ricciardo Tsunoda Sainz Vettel mentre Leclerc danneggia subito l'ala anteriore e va ai box. Gasly ha improvvisamente rallentato ed è rientrato ai box venendo poi colpito da Giovinazzi.

Via al giro di ricognizione: con gomme soft partono e vanno subito all'attacco Norris, Perez Gasly Leclerc Alonso Stroll Tsunoda. Con Pirelli hard, Raikkonen, tutti gli altri con le medie.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone