Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
10 Lug [14:01]

Spielberg, libere
Tsunoda 1° come 7 giorni fa

Jacopo Rubino

Stesso circuito, Spielberg, e stesso pilota al comando nelle prove libere, Yuki Tsunoda. Sa di deja-vu l'inizio del secondo weekend stagionale della Formula 2, anche se il giapponese era stato più veloce sette giorni fa: 1'15"249 contro 1'15"692. Il tutto nonostante le gomme Pirelli a disposizione questa volta siano più prestazionali, passando dalla combinazione hard-soft a quella medium-supersoft. Ma ci sono anche temperature elevate, con l'aria giunta a toccare i 28 gradi. Nel frattempo, dopo il breve shakedown di mercoledì concesso ai team, non si sono registrati altri evidenti problemi di affidabilità: la speranza è che la situazione sia tornata alla normalità.

Anzi, a siglare il secondo crono di questa mattina è stato Nikita Mazepin, a 146 millesimi da Tsunoda. Nelle free practice della scorsa settimana il russo non era nemmeno sceso in pista, tenuto fermo da un inconveniente tecnico. A seguire, terzo posto per Jehan Daruvala e quarto per il nostro Luca Ghiotto, a caccia dei primi punti stagionali. Il poker di testa è così monopolizzato dalle vetture Carlin e della debuttante Hitech, in alternanza.

Solo 13esimo per adesso il leader della classifica generale Callum Ilott (UNI Virtuosi), ma al Red Bull Ring i distacchi sono sempre abbastanza ridotti: in 1" troviamo 16 macchine. Il migliore fra i giovani della Ferrari Driver Academy è stato Giuliano Alesi, buon quinto con il team HWA, davanti a Christian Lundgaard, Robert Shwartzman e Dan Ticktum.

Nono Marcus Armstrong, protagonista di uno spettacolare testacoda in curva 10 dopo circa 9 minuti. La via di fuga in asfalto ha però consentito al neozelandese di riprendere. È andata peggio a Mick Schumacher, poco più tardi: anche il tedesco è incappato in un testacoda repentino, ma si è ritrovato nella ghiaia di curva 7 richiamando la bandiera rossa. Con appena 4 tornate completate, e senza un riferimento significativo, il suo fine settimana parte a handicap rispetto agli avversari.

Decima posizione per Jack Aitken, che ha ripreso il volante della Dallara F2 di casa Campos dopo aver esordito con la Williams nelle FP1 di Formula 1: l'anglo-coreano, nella sessione della categoria regina, ha compiuto un buon lavoro chiudendo 17esimo.

Venerdì 10 luglio 2020, libere

1 - Yuki Tsunoda - Carlin - 1'15"692 - 24 giri
2 - Nikita Mazepin - Hitech - 1'15"838 - 22
3 - Jehan Daruvala - Carlin - 1'16"017 - 25
4 - Luca Ghiotto - Hitech - 1'16"045 - 21
5 - Giuliano Alesi - HWA - 1'16"066 - 22
6 - Christian Lundgaard - ART - 1'16"100 - 24
7 - Robert Shwartzman - Prema - 1'16"160 - 22
8 - Dan Ticktum - DAMS - 1'16"217 - 23
9 - Marcus Armstrong - ART - 1'16"218 - 14
10 - Jack Aitken - Campos - 1'16"262 - 21
11 - Guanyu Zhou - UNI Virtuosi - 1'16"293 - 22
12 - Nobuharu Matsushita - MP Motorsport - 1'16"319 - 25
13 - Callum Ilott - UNI Virtuosi - 1'16"322 - 23
14 - Artem Markelov - HWA - 1'16"470 - 24
15 - Pedro Piquet - Charouz - 1'16"576 - 25
16 - Sean Gelael - DAMS - 1'16"592 - 24
17 - Marino Sato - Trident - 1'16"737 - 23
18 - Roy Nissany - Trident - 1'16"741 - 22
19 - Louis Delétraz - Charouz - 1'16"899 - 25
20 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1'17"307 - 24
21 - Guillherme Samaia - Campos - 1'17"511 - 25
22 - Mick Schumacher - Prema - 1'28"122 - 4

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone