Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
World Endurance

Test ad Alcaniz per la Peugeot 9X8
Il team salterà la 1000 Miglia di Sebring

Michele Montesano Continua senza sosta la tabella di marcia per il ritorno nel FIA WEC da parte di Peugeot Sport. Il team s...

Leggi »
altre

Adria sotto sequestro
Buco di 53 milioni di euro

Il paddock dell'area karting era strapieno, come sempre quando si è alla vigilia del primo evento internazionale organizz...

Leggi »
formula 1

La F1 pensa all'obbligo vaccinale:
non ci saranno casi simil Djokovic

Il caso di Novak Djokovic ha dominato la scena del dibattito internazionale, non solo sportivo. Il tennista serbo, numero 1 a...

Leggi »
Rally

Oreca obiettivo Dakar 2023 con l’ibrido
Allo studio anche un motore a idrogeno

Michele Montesano La quarantaquattresima edizione della Dakar è appena andata in archivio, ma Oreca punta lo sguardo già al...

Leggi »
6 Set [14:51]

Squalificato Ticktum,
Ilott allunga in classifica

Mattia Tremolada

D‍an Ticktum è stato squalificato dalla seconda gara di Formula 2 di Monza, perdendo la vittoria che aveva conquistato in pista. Il pilota inglese si è fermato a bordo pista poco dopo la bandiera a scacchi, rimanendo senza benzina. Immediata la squalifica da parte dei commissari, che non hanno potuto prelevare un campione di 0.8kg di carburante dalla sua vettura, come da regolamento, trovandone solo 0,05kg.

A‍d ereditare la vittoria è stato il neo leader di campionato Callum Ilott, che allunga così ulteriormente in classifica nei confronti degli inseguitori, guadagnando un punto nei confronti di Mick Schumacher, promosso in terza piazza alle spalle di Christian Lundgaard. Guadagnano una posizione anche Louis Delétraz, Robert Shwartzman, Jehan Daruvala e Jack Aitken, mentre Nikita Mazepin entra in zona punti, coronando una bella rimonta dall'ultima piazza.

Domenica 6 settembre 2020, gara 2

1 - Callum Ilott - UNI Virtuosi - 21 giri
2 - Christian Lundgaard - ART - 5"299
3 - Mick Schumacher - Prema - 6"615
4 - Louis Deletraz - Charouz - 7"072
5 - Robert Shwartzman - Prema - 7"338
6 - Jehan Daruvala - Carlin - 10"989
7 - Jack Aitken - Campos - 16"962
8 - Nikita Mazepin - Hitech - 18"782
9 - Juri Vips - DAMS - 19"685
10 - Roy Nissany - Trident - 30"844*
11 - Nobuharu Matsushita - MP Motorsport - 31"080
12 - Giuliano Alesi - HWA - 32"331
13 - Marino Sato - Trident - 33"113
14 - Guilherme Samaia - Campos - 41"766
15 - Luca Ghiotto - Hitech - 1'00"054
16 - Artem Markelov - HWA - 1 giro
17 - Pedro Piquet - Charouz - 1 giro
18 - Marcus Armstrong - ART - 1 giro

*10" di penalità

Giro più veloce: Mick Schumacher

Squalificato
Dan Ticktum

Ritirati
Yuki Tsunoda
Guanyu Zhou
Felipe Drugovich

Il campionato
1. Ilott 149 punti; 2. Schumacher 143; 3. Shwartzman 140; 4. Tsunoda 123; 5. Lundgaard 116; 6. Zhou, Mazepin 102; 8. Deletraz 93; 9. Ticktum 77; 10. Ghiotto 71.‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone