formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
28 Mar [10:45]

Svelata la ByKolles Vanwall LMH
Primi test previsti ad aprile

Michele Montesano

ByKolles ha svelato la sua LMH con cui ha intenzione di prendere parte al FIA WEC 2023. Per l’occasione è stata presentato anche la livrea Vanwall, nel classico British Racing Green. La squadra infatti gareggerà nel Mondiale Endurance proprio sotto le insegne dello storico marchio inglese. Il proprietario del team Colin Kolles ha fatto sapere che i test di sviluppo dell’HyperCar inizieranno già ad aprile sul circuito di Most, in Repubblica Ceca, con i piloti Tom Dillmann ed Esteban Guerrieri.

La gestazione della vettura è stata alquanto travagliata. Il progetto ByKolles è stato presentato alla vigilia della 24 Ore di Le Mans 2020, in contemporanea con quelli di Toyota, Glickenhaus e Peugeot. Tuttavia il percorso del team tedesco è stato fin dall’inizio più tortuoso ed è culminato con l’esclusione dall’elenco iscritti del WEC di quest’anno (leggi l’articolo QUI). FIA ed ACO hanno preso tale decisione ufficiosamente per ‘problemi di documentazione’, pare che in un primo momento la squadra non detenesse i diritti sul marchio Vanwall per le competizioni di carattere internazionale.

Chiarite tali discrepanze, il lavoro di realizzazione della LMH è proseguito secondo i piani dapprima con il fire up del motore, il V8 Gibson da 4.5 litri, e poi con le prime foto della vettura reale. A tal proposito Kolles ha confermato la sua intenzione di realizzare la versione stradale della Vandervell LMH, tale nome per omaggiare il fondatore della Vanwall Tony Vandervell. Resta da capire quali saranno i prossimi passi del team e soprattutto, considerando l’arrivo di Ferrari, Porsche ed altri costruttori, se riuscirà ad ottenere l’approvazione da parte di ACO e FIA per competere nel WEC il prossimo anno.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone