FIA Formula 2

Montmelò - Qualifica
Ancora Ilott, ma Shwartzman c'è

Jacopo Rubino - XPB Images

Terza pole-position stagionale di Callum Ilott in Formula 2: l'...

Leggi »
Mondiale Rally

Diramato il percorso
del Rally di Turchia

Mattia Tremolada

È stato diramato il programma del Rally di Turchia, che avrà luogo due settimane dopo l...

Leggi »
19 Giu [11:12]

Sviluppi per la stagione F1 2020:
fra Mercedes e Haas approcci opposti

Jacopo Rubino - XPB Images

La partenza della stagione 2020 di Formula 1 si avvicina, ma Mercedes e Haas, un grande e un "piccolo" team, hanno filosofie agli antipodi sullo sviluppo. Come prevedibile la squadra campione in carica spinge subito al massimo, mentre quella americana preferisce tenere gli aggiornamenti in sospeso, fino a quando calendario e budget non saranno definiti in modo completo. Tutto sommato niente di strano, nella storia del Mondiale che nel 2021 vedrà invece l'introduzione del budget cap.

"Abbiamo avuto tutto gennaio, tutto febbraio e marzo per migliorare la macchina in galleria del vento e nei reparti di progettazione. Abbiamo avuto parecchie idee, e tante erano già in fase di studio prima di dover fermare l'attività nove settimane fa", ha spiegato James Allison, direttore tecnico Mercedes. "La nostra sfida, adesso, è assicurarci che gli sviluppi di quei tre mesi possano arrivare sulla monoposto nella maniera più rapida possibile".

L'obiettivo è di presentarsi al Gran Premio d'Austria con una W11 già diversa rispetto a quella che avrebbe dovuto correre in Australia. Stando alle parole del consulente Helmut Marko, è lo stesso approccio che avrà la Red Bull ("saremo in una fase di sviluppo completamente diversa rispetto ai test"), mentre il team principal Ferrari, Mattia Binotto, si era detto molto prudente: "Gli aggiornamenti arriveranno più avanti", aveva avvertito. Ma forse c'è pretattica, perché per la SF1000 si parla di novità già pronte per cambio e power unit.

Dall'altro lato della griglia, la Haas prende tempo: "Non abbiamo in programma aggiornamenti fino a quando non sapremo con esattezza cosa si farà con budget e gare. Non posso spendere denaro che non so di avere", ha messo in chiaro il responsabile Gunther Steiner. "Dobbiamo essere molto attenti, perché con meno Gran Premi e senza spettatori i ricavi scenderanno. Cercheremo di fare un buon lavoro con ciò che abbiamo, evitando errori".

Dopo i problemi aerodinamici dello scorso anno, quando le modifiche introdotte si sono rivelate addirittura peggiorative, in casa Haas c'è ancora più cautela su questo fronte. "Gli aggiornamenti non sono mai all'altezza di quanto si spera, non possiamo sbagliare. Pianificare qualcosa che non ci possiamo permettere sarebbe peggio. Sappiamo cosa stiamo facendo e siamo contenti così", ha sottolineato Steiner. Al momento opportuno, lo sviluppo della VF-20 avrà il via libera.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone