formula 1

Binotto stupisce: "Nessun errore,
le nostre strategie sempre corrette"

Dagli errori si cresce e sarebbe meglio non ripeterli. Ce lo dicono fin dalle scuole elementari ed è sicuramente una eccellen...

Leggi »
formula 1

Per Zhou buon esordio in F1,
ma il rinnovo rimane in sospeso

Guanyu Zhou ha fatto ricredere gli scettici. L'unico rookie al via quest'anno in Formula 1 ha saputo farsi valere in ...

Leggi »
GT World Challenge

Intervista ad Andrea Caldarelli
“Nel 2023 possibile un programma LMP2”

Europa, Giappone, di nuovo Europa e America. Andrea Caldarelli ha corso e vinto ovunque negli ultimi 15 anni. Prima nelle for...

Leggi »
formula 1

Come combattere il "porpoising"
Ben Sulayem zittisce Binotto e Horner

Si fa come dico io. Questo può essere il riassunto di quanto espresso dal presidente FIA Mohammed Ben Sulayem per combattere ...

Leggi »
FIA Formula 2

Il bando per i motori 2024 di F2:
benzine sostenibili, ibrido possibile

630 cavalli, compatibilità con carburanti sostenibili, possibilità di integrare una componente ibrida. Questi sono i punti ch...

Leggi »
formula 1

Piastri-McLaren, il giallo continua
Per ora vince la mancanza di etica

E' senza dubbio il giallo dell'estate quello che coinvolge il giovane Oscar Piastri, forse finito in un gioco più gra...

Leggi »
15 Lug [18:46]

Test a Imola, 2° giorno
Montoya precede Fornaroli, bene Braschi

Da Imola - Mattia Tremolada

È andata in archivio anche la seconda giornata di test organizzati da Kateyama a Imola, dove 26 monoposto di F4, due in meno rispetto alla giornata di ieri, sono scese in pista per preparare il quarto appuntamento della stagione, in programma il fine settimana del 23-25 luglio. Assente il team Van Amersfoort, che schiera il leader della classifica Oliver Bearman, mentre rispetto a mercoledì sono mancati il coreano Kim Hwarang, schierato da AKM, ed Enzo Trulli, che dopo aver stupito con il quinto tempo assoluto con la monoposto di Cram, oggi è sceso in pista con una Dallara F308 del team Facondini.

A svettare è stato Sebastian Montoya, capace di fermare i cronometri in 1’44”858 nel turno pomeridiano, mentre Leonardo Fornaroli e Joshua Durksen hanno fatto segnare il proprio tempo di riferimento in mattinata. Nel tentativo di battere il colombiano di Prema, Fornaroli è poi finito nella ghiaia della curva Villeneuve, portando alla fine anticipata dell’ultima sessione. Quarto tempo per Kirill Smal sulla seconda vettura di Prema, mentre quinto ha chiuso un buon Francesco Braschi, che nel pomeriggio è riuscito a precedere il rientrante Santiago Ramos, suo compagno di squadra in Jenzer.

Settimo tempo per Maceo Capietto, che per preparare al meglio il debutto nella serie tricolore ha percorso ben 104 passaggi. Il figlio di Guillaume, direttore tecnico del team Prema, farà il proprio esordio a Imola con la quinta monoposto di Prema, mentre Charlie Wurz tornerà in azione al Nürburgring nel terzo appuntamento dell’ADAC F4. Ancora positivi i riscontri dei piloti del team Cram, che dopo un inizio di stagione in salita sono riusciti a portare due vetture della squadra di Erba in top-10 in entrambe le giornate. Fuori dai primi dieci hanno invece chiuso Leonardo Bizzotto, autore anche di un’innocua uscita di pista, e Lorenzo Patrese. Entrambi hanno comunque avuto un’ottima progressione rispetto a mercoledì.

Giovedì 15 luglio 2021, classifica di giornata

1 - Sebastian Montoya - Prema - 1’44”858 - 97 giri
2 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 1’44”929 - 92
3 - Joshua Durksen - Mucke - 1’45”019 - 87
4 - Kirill Smal - Prema - 1’45”040 - 97
5 - Francesco Braschi - Jenzer - 1’45”193 - 78
6 - Santiago Ramos - Jenzer - 1’45”278 - 70
7 - Maceo Capietto - Prema - 1’45”305 - 104
8 - Erick Zuniga - Mucke - 1’45”365 - 87
9 - Vittorio Catino - Cram - 1’45”372 - 91
10 - Nicolas Baptiste - Cram - 1’45”383 - 92
11 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 1’45”412 - 70
12 - Kacper Sztuka - ASM - 1’45”420 - 79
13 - Leonardo Bizzotto - BVM - 1’45”452 - 76
14 - Lorenzo Patrese - AKM - 1’45”455 - 94
15 - Hamda Al Qubaisi - Prema - 1’45”465 - 94
16 - Conrad Laursen - Prema - 1’45”558 - 91
17 - Maya Weug - Iron Lynx - 1’45”563 - 101
18 - Jonas Ried - Mucke - 1’45”568 - 91
19 - Eron Rexhepi - BVM - 1’45”581 - 73
20 - Charlie Wurz - Prema - 1’45”650 - 70
21 - Samir Ben - Jenzer - 1’45”731 - 91
22 - Pietro Armanni - Iron Lynx - 1’45”964 - 97
23 - Georgios Markogiannis - Cram - 1’45”966 - 106
24 - Jorge Garciarce - Jenzer - 1’46”011 - 74
25 - Pedro Perino - DR Formula - 1’46”078 - 82
26 - Levente Revesz - AKM - 1’46”296 - 81

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse