7 Mar [16:22]

Test a Magny-Cours, 3° giorno
Piastri conclude da leader

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Magny-Cours, Massimo Costa

Si è conclusa la tre giorni di test della Formula Renault Eurocup a Magny-Cours, primo vero esame per le nuove monoposto Tatuus-Renault di F3. A parte un inconveniente al variatore di fase che procurava problemi alla pressione dell'olio, riscontrato il primo giorno e prontamente risolto dalla Oreca sostituendolo su tutte le monoposto, non si sono verificati particolari guai. Anche stamane, si è girato con pista bagnata, poi finalmente una intera sessione, quella finale, si è svolta con le slick. I piloti non si sono risparmiati provando varie soluzioni di assetto e cercando anche la migliore prestazione anche se le gomme nuove sono state risparmiate per utilizzarle nel prossimo test di Le Castellet, dal 14 al 15 marzo.



Il più veloce è così risultato Oscar Piastri di R-Ace che ha siglato il tempo di 1'36"525 precedendo il duo di MP Motorsport composto da Victor Martins (1'36"616) e Lorenzo Colombo (1'36"828). Il pilota italiano (sopra nella foto), sceso dalla sua monoposto ha dichiarato: "Sono molto contento di come è andata la giornata e in generale il test di Magny-Cours con MP Motorsport. La macchina è una bomba e oggi ho concluso terzo senza neanche montare le gomme nuove".



Buon quarto Ugo De Wilde, primo dei rookie nel mondo Renault e sopra nella foto. Soddisfazione in casa JD Motorsport per le prestazioni ottenute nel corso dei tre giorni dal giovane belga che, ricordiamo, nel 2018 è risultato vice campione della F4 francese. Tra i protagonisti si è inserito anche Kush Maini, proveniente dal British F3, e migliore tra i piloti di M2 Competition, formazione con sede a Bruxelles che per anni è stata protagonista assoluta nella F.Toyota neozelandese. Sesta piazza per Patrik Pasma di Arden, poi Caio Collet che in uscita dalla pit-lane ha rotto il motore tra una nuvola di fumo.



Da rilevare il debutto in Formula Renault Eurocup del team italiano Bhiatech, con Petr Ptacek e Federico Malvestiti (sopra nella foto) intenti a conoscere la vettura e a lavorare sugli assetti. Nel pomeriggio non hanno girato Amaury Cordeel e Sebastian Fernandez (primo nel turno del mattino), che hanno dovuto lasciare il circuito in anticipo per ragioni personali. Da segnalare l'unico incidente dei tre giorni, occorso stamane a Frank Bird alla curva 180°. Nei prossimi test la griglia aumenterà con l'arrivo di due piloti del team Global Service e altre attese novità.

I tempi del 3° giorno, giovedì 7 marzo 2019

1 - Oscar Piastri - R Ace - 1'36"525
2 - Victor Martins - MP Motorsport - 1'36"616
3 - Lorenzo Colombo - MP Motorsport - 1'36"828
4 - Ugo De Wilde - JD Motorsport - 1'37"004
5 - Kush Maini - M2 Competition - 1'37"239
6 - Patrik Pasma - Arden - 1'37"276
7 - Caio Collet - R Ace - 1'37"349
8 - Alexandre Smolyar - R Ace - 1'37"420
9 - Esteban Muth - M2 Competition - 1'37"484
10 - Petr Ptacek - Bhaitech - 1'37"506
11 - Joao Vieira - JD Motorsport - 1'37"840
12 - Das Cameron - M2 Competition - 1'37"869
13 - Patrick Schott - Drivex - 1'37"961
14 - Federico Malvestiti - Bhaitech - 1'38"131
15 - Frank Bird - Arden - 1'40"521
16 - Sebastian Fernandez - Arden - 1'49"524
17 - Amaury Cordeel - MP Motorsport - 1'54"108

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone