24 ore le mans

Ferrari: il sogno Le Mans continua
Dopo il bis, si punta al titolo mondiale

Da Le Mans – Michele Montesano A distanza di un anno, il circuit de la Sarthe si è tinto nuovamente di rosso Ferrari. Ma qu...

Leggi »
24 ore le mans

Ferrari si ripete a Le Mans
Fuoco-Nielsen-Molina compiono l’impresa

Da Le Mans - Michele Montesano La Ferrari 499P LMH si è confermata nuovamente la vettura da battere nella 24 Ore di Le Mans. ...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 3
Tripudio Slater, tre su tre

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyTris di vittorie a Misano, tris di vittorie a Vallelunga, nel mezzo il suc...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 14
Torna la pioggia, Ferrari in testa

Da Le Mans - Michele Montesano Con sei Hypercar racchiuse in meno di un minuto, e a meno di due ore dal termine, quella del 2...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 12
Cadillac al comando,
Ferrari AF Corse KO

Da Le Mans - Michele Montesano È ancora tutto da scrivere l’esito finale della 24 Ore di Le Mans. Se fino a qualche ora fa la...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
12 Mar [10:14]

Test a Okayama
Fukuzumi e le Honda al top

Marco Cortesi

Nirei Fukuzumi ha comandato i test collettivi da due giorni del GT giapponese, segnando nella prima delle quattro sessioni ad Okayama un tempo di 1'17"827 che è valso alla prima delle Honda NSX Mugen la leadership assoluta. Il primo turno è stato il più veloce fino alla fine, con un'altra Honda, quella del team Kunimitsu e Naoki Yamamoto al volante, che si è portata al secondo posto. Terza piazza per la coppia Tsuboi-Miyata con la prima Toyota Supra del team Tom's. A seguire, l'altra Honda ARTA di Nojiri-Oyu, mentre quinta, nel computo totale, ha terminato la Supra WedsSport di Kunimoto-Sekiguchi, leader della seconda giornata.

La migliore delle Nissan è stata alla fine quella del team Kondo con Daiki Sasaki e Kohei Hirate, ma nelle varie sessioni ha brillato anche la vettura dell'NDDP con Mitsunori Takaboshi, al top nel terzo turno, e quella campione in carica con Impul, in top-5 il primo giorno. Poco distante anche la numero 23 del team NISMO di Ronnie Quintarelli e Tsugio Matsuda, sesti nella mattina di domenica.

Ohta e Yamashita assenti per incidenti
Da segnalare due assenze: Kenta Yamashita ha sofferto una frattura vertebrale in un test privato, uscendo forte alla curva 130R a Suzuka, ed è ancora in recupero. Sulla Toyota Cerumoo numero 14 ha girato il solo Kazuya Oshima. Incidente nella stessa curva per Kakunoshin Ohta, debuttante quest'anno per Nakajima e fermato precauzionalmente.

La seduta di test ha visto tutte le vetture utilizzare il nuovo carburante a impatto zero, a cui i construttori si stanno adattando per limitare la perdita di prestazioni. Dal lato dello show grande novità, la presenza del pubblico nel paddock, autorizzata per la prima volta: come sempre le sessioni si sono svolte in modo da replicare un po' un weekend di gara (i turni mattutini sono stati quelli più "da qualifica") con tanto di pit-walk presa d'assalto. Tra le altre attività, una commemorazione nell'anniversario del grande terremoto del 2011. 

In GT300 Lamborghini comanda, debuttano nuove vetture
In GT300, il miglior tempo è andato alla Lamborghini JLOC di Takashi Kogure e Yuya Motojima, al comando il primo giorno. Secondo posto per la Lexus di Nitta-Takagi, che hanno condotto la seconda giornata. Da sottolineare i debutti di due nuove vetture: la Lexus LC500 Hybrid e la Toyota GR86 entrambe costruite sul libero regolamento JAF300.

I tempi combinati dei test collettivi a Okayama

1 - Fukuzumi-Otsu (Honda NSX) - ARTA - 1'17"827 - S1
2 - Yamamoto-Makino (Honda NSX) - Kunimitsu - 1'17"863 - S1
3 - Tsuboi-Miyata (Toyota Supra) - Tom's - 1'18"007 - S1
4 - Nojiri-Oyu (Honda NSX) - ARTA - 1'18"066 - S1
5 - Kunimoto-Sakaguchi (Toyota Supra) - Bandoh - 1'18"174 - S3
6 - Sasaki-Hirate (Nissan Z) - Kondo - 1'18"191 - S3
7 - Hiramine-Baguette (Nissan Z) - Impul - 1'18"276 - S1
8 - Quintarelli-Matsuda (Nissan Z) - NISMO - 1'18"562 - S1
9 - Chiyo-Takaboshi (Nissan Z) - NDDP - 1'18"582 - S1
10 - Izawa (Honda NSX) - Nakajima - 1'18"590 - S1
11 - Tsukakoshi-Matsushita (Honda NSX) - Real - 1'18"594 - S3
12 - Oshima (Toyota Supra) - Rookie - 1'18"655 - S1
13 - Alesi-Sasahara (Toyota Supra) - Tom's - 1'18"789 - S3
14 - Sekiguchi-Nakayama (Toyota Supra) - Sard - 1'18"819 - S1
15 - Ishiura-Tachikawa (Toyota Supra) - Cerumo - 1'19"257 - S1