formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
1 Dic [20:57]

Test a Yas Marina - 3° giorno
Hadjar chiude la stagione 2023

Massimo Costa

Isack Hadjar chiude al meglio la stagione 2023 consegnando al team Campos il miglior tempo della giornata finale dei test F2 a Yas Marina. Il turno del mattino, il quinto dall'avvio dei test, è stato più veloce di quello del pomeriggio durante il quale, a parte qualche eccezione, tutti hanno puntato sui long run con Gabriel Bortoleto che è arrivato a completare il record di 80 giri. Hadjar dunque, ha fermato i cronometri sull'1'35"958, ma non è bastato per prendersi la pole assoluta che rimane a Zane Maloney con 1'35"783 siglato giovedì. Seconda prestazione per Victor Martins (ART) costantemente al vertice e poi Enzo Fittipaldi, terzo per Van Amersfoort davanti a Jak Crawford e Kush Maini.

Ancora in top 10, ottavo, un Andrea Antonelli che conclude la sua prima tre giorni test collettivi con risultati notevoli e una dimostrazione di solidità non indifferente considerando il salto dalla Regional by Alpine, che ha vinto quest'anno. Ma dalla medesima categoria arriva anche Joshua Durksen, accasatosi in PHM, che in questi tre giorni ha compiuto notevoli progressi piazzandosi proprio alle spalle dell'italiano e davanti a Oliver Bearman. 

Dennis Hauger nel turno conclusivo si è avvicinato al crono di Hadjar del matitno, ma si è fermato a 1'35"996 precedendo di pochi millesimi Maloney, più lontano ancora un positivo Durksen con la squadra tedesca diretta dall'italiano Giulio Falsirollo.

Venerdì 1 dicembre 2023, 5° turno

1 - Isack Hadjar - Campos - 1'35"958 - 38 giri
2 - Victor Martins - ART - 1'36"048 - 53
3 - Enzo Fittipaldi - Van Amersfoort - 1'36"074 - 38
4 - Jak Crawford - DAMS - 1'36"128 - 44
5 - Kush Maini - Virtuosi - 1'36"255 - 44
6 - Gabriel Bortoleto - Virtuosi - 1'36"277 - 30
7 - Zak O'Sullivan - ART - 1'36"301 - 41
8 - Andrea Antonelli - Prema - 1'36"351 - 39
9 - Joshua Durksen - PHM - 1'36"406 - 38
10 - Oliver Bearman - Prema - 1'36"407 - 39
11 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1'36"423 - 49
12 - Juan Manuel Correa - DAMS - 1'36"605 - 42
13 - Dennis Hauger - MP Motorsport - 1'36"697 - 16
14 - Paul Aron - Hitech - 1'36"754 - 52
15 - Rafael Villagomez - Van Amersfoort - 1'36"824 - 56
16 - Josep Maria Martì - Campos - 1'36"964 - 39
17 - Amaury Cordeel - Hitech - 1'37"036 - 52
18 - Joshua Mason - PHM - 1'37"086 - 39
19 - Zane Maloney - Rodin Carlin - 1'37"116 - 30
20 - Ritomo Miyata - Rodin Carlin - 1'37"133 - 33
21 - Oliver Goethe - Trident - 1'37"477 - 27
22 - Christian Mansell - Trident - 1'38"896 - 31

Venerdì 1 dicembre 2023, 6° turno

1 - Dennis Hauger - MP Motorsport - 1'35"996 - 40 giri
2 - Zane Maloney - Rodin Carlin - 1'36"002 - 37
3 - Joshua Durksen - PHM - 1'36"872 - 50
4 - Ritomo Miyata - Rodin Carlin - 1'37"263 - 30
5 - Amaury Cordeel - Hitech - 1'37"271 - 47
6 - Christian Mansell - Trident - 1'37"602 - 48
7 - Paul Aron - Hitech - 1'37"703 - 47
8 - Juan Manuel Correa - DAMS - 1'38"002 - 50
9 - Jak Crawford - DAMS - 1'38"320 - 50
10 - Gabriel Bortoleto - Virtuosi - 1'38"329 - 80
11 - Oliver Bearman - Prema - 1'38"415 - 68
12 - Victor Martins - ART - 1'38"544 - 72
13 - Andrea Antonelli - Prema - 1'38"567 - 65
14 - Enzo Fittipaldi - Van Amersfoort - 1'38"596 - 45
15 - Zak O'Sullivan - ART - 1'38"760 - 68
16 - Oliver Goethe - Trident - 1'38"787 - 40
17 - Isack Hadjar - Campos - 1'38"791 - 68
18 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1'38"990 - 65
19 - Josep Maria Martì - Campos - 1'39"178 - 67
20 - Kush Maini - Virtuosi - 1'39"799 - 48
21 - Rafael Villagomez - Van Amersfoort - 1'39"817 - 53
22 - Joshua Mason - PHM - 1'40"218 - 39